Guida al Museo del Baco da Seta di Vittorio Veneto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il Museo del Baco da Seta di Vittorio Veneto è situato in un'antica filanda completamente ristrutturata. L'esposizione è curata in modo professionale e. Attraverso un percorso fatto di didascalie, immagini, approfondimenti e illustrazioni provenienti da diversi Enti, potrete passare una giornata all'insegna della natura e della storia. Nella guida che segue vedremo come visitare il Museo del baco da Seta di Vittorio Veneto.

25

Occorrente

  • Biglietto d'ingresso
35

Conoscere il baco da seta

Il Museo del Baco da Seta si riconosce per una struttura orchestrata in modo molto funzionale. All'inizio della visita troverete una sezione interamente dedicata al Baco, dove troverete informazioni dedicate all'animale, che viene descritto in modo approfondito: potrete apprendere tutte le sue classificazioni sistematiche e ne conoscerete l'intero ciclo vitale. Diverse foto e molti documenti poi, vi spiegheranno i quattro stadi di vita del baco: uova, larva, crisalide e farfalla. Continuando la visita al Museo del baco da Seta di Vittorio Veneto, vi verranno illustrate anche le malattie a cui essi sono soggetti, come il giallume, la pebrina e l'atrofia. Tra le varie curiosità vi è anche una grande esposizione dedicata al gelso, pianta di cui si nutrono i bachi. Oltre a un approfondimento sull'albero, potrete notare anche le parti che lo compongono, come la corteccia, la chioma e i frutti. Anche per il gelso viene proposta la classificazione sistematica.

45

Conoscere la lavorazione

Ancora, potrete conoscere nel dettaglio tutti i processi di lavorazione, come la filatura domestica (operata dei contadini nelle loro abitazioni), l'avvento delle prime filande che agivano con un processo denominato "a fuoco diretto" e l'enorme evoluzione dell'imprenditoria bacologica avvenuta con l'invenzione delle filande a vapore verso la metà dell'800 circa.

Continua la lettura
55

Conoscere l'allevamento

Molto rilevante è il materiale fotografico, molto utile per conoscere i diversi lavori che venivano svolti nelle fabbriche, come la "scoatina" (colei che doveva trovare il capofilo per togliere la seta ai bozzoli) o come "l'ingropina" (colei che annodava i fili rotti in modo da procedere con la filatura). Una parte è dedicata al processo che porta un bozzolo a diventare seta: potrete vedere immagini riguardanti tutte le 12 fasi. Infine, gli approfondimenti sul mondo contadino vi mostreranno come si allevavano i bachi, come si ibernavano le uova e come si separavano le farfalle di sesso femminile da quelle di sesso maschile, al fine di non ottenere accoppiamenti tra specie diverse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida alla galleria Vittorio Emanuele II

Una delle attrattive principali di Milano è sicuramente la Galleria Vittorio Emanuele II, gioiello artistico della città, ma anche centro dello shopping e della moda. Da sempre considerato il salotto pubblico di Milano la Galleria può raccontare una...
Mostre e Musei

Guida al Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino

L'Italia è sicuramente il paese con il più vasto contenuto culturale da poter offrire. Tutto ciò viene espresso attraverso siti antichi, quadri, libri antichi statue, arazzi, e mosaici. Questo grande patrimonio viene solitamente conservato nei Musei....
Mostre e Musei

Guida alla Casa Museo del Cima a Conegliano

La città di Conegliano è localizzata in Veneto, in provincia di Treviso. Rappresenta in grandezza il secondo comune per numero di abitanti nella sua provincia, dopo il capoluogo. Conegliano è caratterizzata da da un'architettura di tipo medievale,...
Mostre e Musei

Guida al Museo Canova

Il Museo Canova si trova a Possagno, una piccola città in provincia di Treviso a ridosso della pedemontana del Grappa. L’intera struttura è dedicata alla vita e alla carriera artistica di Antonio Canova (Possagno, 1 novembre 1757- Venezia, 13 ottobre...
Mostre e Musei

Guida al museo oceanografico di Monaco

Il Museo Oceanografico di Monaco si erge a picco sul mare alla base della Rocca del Principato di Monaco, nella zona storica di Montecarlo, vicino al Palazzo Reale. Il museo, è ubicato in uno splendido palazzo di cinque piani (di cui uno è adibito a...
Mostre e Musei

Guida al Museo Di Belle Arti

Budapest è una città ricca di storia ed è molto affascinante. Parecchi sono i motivi di questa sua caratteristica positiva. Tra i tanti ci sono i luoghi da visitare, questi sono imperdibili, poiché hanno un trascorso storico, che va assolutamente...
Mostre e Musei

Guida al Museo del Mare a Barcellona

Nella lista delle mete più visitate in Europa troviamo sicuramente Barcellona. L'attrattiva più visitata di questa città è la Sagrada Família, ma ce ne sono tante altre degne di nota, come il Museo Marítin de Barcellona (italianizzato in Museo Del...
Mostre e Musei

Guida al Museo del Cinema di Torino

Torino è una città davvero splendida che ci offre diversi scenari a livello storico, artistico e culturale. Passeggiando lungo le vie di una delle prime capitali d'Italia, ci ritroviamo immediatamente proiettati nel passato. Gli edifici tipicamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.