Guida al Museo Egizio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il Museo Egizio di Torino è il secondo al mondo per importanza e ricchezza di reperti custoditi, subito dopo quello de Il Cairo, e davanti al British Museum di Londra. Il Museo Egizio si trova all'interno di un elegante palazzo ubicato al centro della città della mole. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, troverete in modo dettagliato tutte le informazioni riguardanti i principali reperti in esposizione.

25

Occorrente

  • Curiosità e interesse per la storia
35

Cominciare la visita

Innanzitutto, se desiderate recarvi al meraviglioso Museo Egizio di Torino, dovete assolutamente sapere che tutti i Lunedì ed il giorno di Natale è chiuso, mentre l'ingresso sarà gratuito per i minorenni e coloro che hanno più di 65 anni. Adesso, potrete cominciare la visita: precisamente, questo museo torinese è suddiviso su due piani accessibili ai disabili (che hanno diritto all'entrata gratuita) e presenta un guardaroba, dove avrete la possibilità di lasciare i cappotti e i giubbotti.

45

Visitare le varie stanze

Successivamente, potrete avviarvi verso le svariate sale esistenti, seguendo uno specifico percorso tematico. Cominciate dalla sala in cui si trovano le formule funerarie (gli Egizi, infatti, credevano nella vita dopo la morte e qui vengono ospitate le lapidi e gli steli, con le scritte che dovevano accompagnare i defunti). Proseguite con i ritrovamenti del villaggio dove vivevano gli artigiani impegnati nella costruzione delle tombe egiziane. Dopodichè, potete visitare le varie stanze con in esposizione strumenti per la tessitura e vari teli provenienti dalle tombe regali d'Egitto. Inoltre sempre in queste stanze potrete ammirare degli scritti in geroglifico antico, demotico e ieratico, oltre che delle scene raffiguranti di vita quotidiana dell'epoca di maggior splendore della dinastia dei faraoni.

Continua la lettura
55

Vedere le mummie

Molto interessanti sono, inoltre, le sale con la tomba di ignoti, in cui potrete anche vedere le mummie, dei reperti di una civiltà egizia più recente (d'epoca tolemaica) ovvero quando ormai si era adottata la scrittura greca. Inoltre ci sono le raffigurazioni degli dei, mummie di animali (gatti, pesci, coccodrilli e babbuini) e tanti svariati amuleti, oltre che tantissimi reperti riguardanti il periodo di dominazione romana. Altre tombe non meno interessanti, si possono ammirare al piano terra dell'edifico, oltre a molti reperti ritrovati in varie località sulle rive del Nilo, che non hanno l'importanza delle grandi città dell'epoca, ma che restano comunque interessanti dal punto di vista storico e archeologico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

10 consigli utili per una visita al museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino è una delle maggiori attrazioni del capoluogo piemontese, in quanto è uno dei musei più antichi dedicati alla cultura egiziana e come importanza è secondo solo al museo del Cairo. Nel 2015 è stato ampliato e ristrutturato,...
Mostre e Musei

Come e perché visitare il museo egizio di Torino

I Musei sono un ottimo luogo dove passare un fine settimana, alla scoperta e ricerca di nuove cose da sapere, esperienze da fare, dove aumentare la propria cultura. Ogni città che si rispetti possiede almeno uno o due museo piuttosto prestigiosi, all'interno...
Mostre e Musei

Guida al Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino

L'Italia è sicuramente il paese con il più vasto contenuto culturale da poter offrire. Tutto ciò viene espresso attraverso siti antichi, quadri, libri antichi statue, arazzi, e mosaici. Questo grande patrimonio viene solitamente conservato nei Musei....
Mostre e Musei

Guida al museo oceanografico di Monaco

Il Museo Oceanografico di Monaco si erge a picco sul mare alla base della Rocca del Principato di Monaco, nella zona storica di Montecarlo, vicino al Palazzo Reale. Il museo, è ubicato in uno splendido palazzo di cinque piani (di cui uno è adibito a...
Mostre e Musei

Guida al Museo Di Belle Arti

Budapest è una città ricca di storia ed è molto affascinante. Parecchi sono i motivi di questa sua caratteristica positiva. Tra i tanti ci sono i luoghi da visitare, questi sono imperdibili, poiché hanno un trascorso storico, che va assolutamente...
Mostre e Musei

Guida al Museo del Mare a Barcellona

Nella lista delle mete più visitate in Europa troviamo sicuramente Barcellona. L'attrattiva più visitata di questa città è la Sagrada Família, ma ce ne sono tante altre degne di nota, come il Museo Marítin de Barcellona (italianizzato in Museo Del...
Mostre e Musei

Guida al Museo del Cinema di Torino

Torino è una città davvero splendida che ci offre diversi scenari a livello storico, artistico e culturale. Passeggiando lungo le vie di una delle prime capitali d'Italia, ci ritroviamo immediatamente proiettati nel passato. Gli edifici tipicamente...
Mostre e Musei

Guida la museo di storia naturale di Milano

Il Museo di Storia Naturale di Milano è situato in Corso Venezia numero 55, a Milano, nei pressi dei Giardini Indro Montanelli. Questo importante museo è tra i più ricchi d'Italia e rilevanti d'Europa. Le sue numerose sale custodiscono delle affascinanti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.