Guida al Museu Picasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Barcellona è una di quelle capitale che offre in egual misura cultura e divertimento. A due passi dalla Rambla, che è il cuore dello shopping e sede dei locali, si trova il centro storico, le architetture di Gaudì, ma anche le spiagge e i grandi parchi. Quasi tutto all'aria aperta, e d'estate ci piace così, ma se siete nella capitale catanala, il cielo è coperto, e si risveglia in voi la vena artistica? Allora siete fortunati, perché nel centro di Barcellona si trova il Museo Picasso, che raccoglie alcuni dei più grandi capolavori del maestro spagnolo. È un autentica istituzione, con un'esposizione permanente di circa 4000 opere; e proprio per la vastità del repertorio offerto vi sarà utile leggere questa pratica guida alla visita.

26

Innanzitutto capiamo come arrivarci. Il museo è situato in carrer Montcada 15-32, in un edificio storico dell'antica borghesia catalana, tra le stradine del quartiere Born. La metro più vicina è Jaume I, della linea gialla L4. L'ingresso è all'interno di un piccolo cortile, ma è molto ben segnalato e di certo non faticherete a trovarlo. Arrivati ci aspetta probabilmente una lunga coda. Oppure c'è la possibilità di acquistare i biglietti online sul sito ufficiale del museo, al link che vi lascio in fondo alla guida. Questo vi permetterà di evitare la coda ma dovrete segnalare in anticipo il giorno e l'orario di visita, con soli 15 minuti di ritardo concessi. E sono molto fiscali, perciò puntualità, mi raccomando. Il costo del biglietto è di 14€ per gli adulti; 7,50€ per i ragazzi dai 18 ai 25 anni, e per gli over 65; gratis per i minorenni e gli studenti universitari muniti di tesserino o badge della facoltà. Da segnalare l'ingresso gratuito la prima domenica del mese e ogni domenica dalle ore 15.

36

Una volta entrati, passato anche l'immenso guardaroba, inizierà subito la visita. Le stanze del museo seguono in modo cronologico le varie tappe dell'evoluzione artistica di Picasso. A partire dalla gioventù e da un interessante confronto: negli anni dell'accademia vi è una notevole distanza tra le opere cupe realizzate durante l'inverno, e quelle molto più allegre e brillanti legate ai giorni di vacanza estiva nel paese di Horta de San Joan. La stessa spensieratezza espressa ancora dai dipinti adolescenziali che il maestro spagnolo realizza a Malaga, sua città natale. Segue un periodo, e la relativa stanza, che indaga un momento buio della vita di Picasso. Quando è ancora molto giovane muore un suo caro amico di infanzia. Il fatto rappresenta una notevole scossa per lui, che si sovrappone ad una difficile parentesi economica. Senza soldi, e in lutto per l'amico, il pittore non può permettersi di comprare molti colori, e realizza un'inspiratissima serie di quadri dalla stretta ampiezza cromatica. È il suo celebre "periodo blu".

Continua la lettura
46

Proseguendo il tour ammirerete alcune opere in cui l'artista mira a copiare dei soggetti di Velazquez. Naturalmente, in ogni opera, è sempre ben identificabile il suo stile personale, ma è noto il fatto che Picasso lo considerasse suo maestro, nonostante fosse vissuto ben 300 anni prima. Più avanti ancora vi sono opere in cui l'evoluzione artistica del pittore segue il suo peregrinare in giro per l'Europa. Dapprima Barcellona, in cui Picasso assorbe le tendenze moderniste della città; e poi Parigi, in cui raggiunge la maturità professionale. Qui capisce la necessità di un nome d'arte, e la firma sui suoi quadri, che prima comprendeva due cognomi o spesso era assente, si evolve in "Picasso". È il famosissimo "periodo rosa". Durante la visita avrete modo di soffermarvi in stanze contenenti pure dei frammenti del Picasso scultore, con opere di assoluto spessore. Ma spesso a colpire i turisti è la "stanza dei piccioni", in cui sono raccolti un notevole esercito di quadri con questo stravagante soggetto, di cui, pare, la sua terrazza in California fosse infestata.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come riconoscere un quadro di Picasso

Picasso è uno dei pittori più famosi del mondo. Ogni sua opera è carica di significato e tecnica per un connubio davvero unico. Un quadro di Picasso, però, non va solo visto così di sfuggita ma osservato con cura e attenzione in quanto non rispecchiano...
Arti Visive

Breve guida sull'arte cubista

l'arte cubista è nata e si è sviluppata a Parigi tra il 1908 e il 1914, in seguito alla ricerca di un nuovo linguaggio pittorico da parte di Picasso e Braque, i quali tagliarono in modo netto ogni rapporto con la precedente art nouveau. Possiamo distinguere...
Arti Visive

Pablo Picasso: vita e opere

Pablo Picasso è stato uno dei pittori più significativi del Novecento, è la sue opere sono universalmente riconosciute. Fu un artista mutevole e attraversò molti stili, la sua vita fu lunga ed avventurosa. Il suo nome è legato in particolar modo...
Arti Visive

"Guernica" di Picasso

La Guernica, di Piacasso, è una delle opere più importanti del famoso cubista spagnolo. L'opera è il frutto della disperazione e della rabbia che l'artista stava provando in quegli anni. Siamo infatti nel pieno della sanguinosa guerra civile della...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Picasso di Madrid

Con l'arrivo imminente delle vacanze estive e delle belle temperature, i viaggi iniziano a farsi da protagonisti delle nostre giornate e settimane. Sicuramente, le mete più ambite come sempre, sono le capitali europee, grazie alla miriade di bellezze...
Mostre e Musei

I migliori musei da visitare a Madrid

Madrid è una delle città più belle del mondo. La capitale della Spagna pullula di attrazioni per i turisti, da Plaza Mayor al Parco del Buen Retiro, passando per la movida madrilena, molto famosa nei giovani di tutta Europa. Tuttavia, a Madrid ci sono...
Mostre e Musei

Guida al Museu Nacional D'art De Catalunya

Il Museu Nacional d'Art de Catalunya (il cui acronimo è "M. N. A. C.") rappresenta una tappa obbligatoria per tutti coloro che desiderano capire la storia e la cultura della Catalogna: esso, infatti, contiene tutto quello che potrebbe raccontare qualcosa...
Mostre e Musei

Guida al Museum Berggruen

Berlino è sicuramente una delle capitali europee più artistiche e culturali, in quanto ospitano il maggior numero di musei. Uno dei fiori all'occhiello della città, anche se poco conosciuto, è senz'altro il Berggruen Museum. Dal 1996 il museo si trova...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.