Guida all'arte del Vasari

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Giorgio Vasari è stato uno dei più importanti pittori e architetti del tardo manierismo toscano. Conosciuto anche come storico dell'arte, la sua carriera subì sicuramente l'influsso di Raffaello, Michelangelo e della tradizione veneta. Fu sicuramente l'architetto delle costruzioni più importanti di Firenze, come gli Uffizi e Palazzo Vecchio. Ecco una breve guida alla vita e alle opere più importanti del Vasari.

24

Vita

Giorgio Vasari nacque ad Arezzo nel 1511. Da ragazzo si spostò a Firenze per studiare ed ebbe modo di conoscere Rosso Fiorentino e il grande Michelangelo, dai quali apprese la tecnica di disegno e l'uso della prospettiva. Tra il 1530 e il 1536 si trasferì a Roma per approfondire le opere di Raffaello e di Michelangelo. Una delle prime opere pittoriche del Vasari è il Cristo portato al sepolcro, datato 1532. In realtà, anche se ben formato, il Vasari non si distinse per una pittura originale o di elevatissima qualità. Collaborò anche con l'Aretino come scenografo per le sue rappresentazioni teatrali a Firenze.

34

Serie di biografie

Raccoglieva una serie di biografie (circa 160) degli artisti più importanti del Rinascimento e del Medioevo e grazie al Vasari ci sono arrivate importanti informazioni sull'arte di quel periodo. Per questo Le vite è considerata la pietra miliare della storia dell'arte, poiché con essa il Vasari contribuì allo studio analitico e approfondito degli artisti e delle loro tecniche. Per realizzare quest'opera l'autore ha dovuto raccogliere un'incredibile quantità di materiale, visitare molte città, osservare opere, legare insieme tutte le informazioni e infine mettere per iscritto il tutto con grande efficacia letteraria, inserendo di tanto in tanto anche simpatici aneddoti. Oggi è quindi universalmente riconosciuto il valore del trattato del Vasari, in cui sembra che l'artista abbia coniato parole nuove come 'rinascimento' e 'gotico'.

Continua la lettura
44

L'opera più importante

Ma il Vasari era soprattutto un notevole architetto. L'opera più importante progettata fu sicuramente il Palazzo degli Uffizi. L'edificio, voluto da Cosimo I come sede degli uffici dell'amministrazione della Signoria, è una grande costruzione costituita da due lunghi corpi paralleli, uniti in fondo da un braccio trasversale. La struttura si ispirava alla sala di lettura della Biblioteca Laurenziana di Michelangelo ma nel Vasari le composizioni architettoniche aggettanti o rientranti sono più pacate e regolari. Gli Uffizi collegano il Palazzo della Signoria, sede del governo, e la piazza omonima, cuore civile della città.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Breve guida sull'arte islamica

Quando si parla di arte naturalmente si intende ogni forma proveniente dall'estro di una persona definita artista. Non necessariamente deve avere a che fare con la pittura o la scultura, ma arte può essere anche quella di strada per esempio apprezzabile...
Arti Visive

Breve guida sull'arte realista

L'arte realista è una corrente artistica di origine francese. Conosciuta maggiormente con il nome di Realismo, fece la sua prima comparsa a metà del XIX secolo, riscontrando fin da subito un dite vole interesse tanto che si diffuse rapidamente in tutta...
Arti Visive

Breve guida sull'arte moderna

Vi intendete di arte? Vi piace o vorreste approfondirla? Allora vi proponiamo questa breve guida sull'arte moderna, così da potervi cimentare poi in qualche approfondimento che più vi piace.L'arte moderna inizia nella seconda metà XIX secolo e, più...
Arti Visive

Guida sull'Arte Fiamminga

L'Arte Fiamminga è un fenomeno che si sviluppa nel trecento, nelle Fiandre, sostenuta dalla prosperità economica del periodo. Jan Van Eyck e Robert Campin sono i due maestri che favoriscono la nascita di un nuovo stile pittorico, con delle caratteristiche...
Arti Visive

Guida all'arte di Antonello da Messina

Il Rinascimento italiano è un periodo storico ricco di arte e di letteratura. Uno dei maggiori esponenti dell'arte rinascimentale è sicuramente Antonello Da Messina. Il suo vero nome è Antonio di Giovanni de Antonio ed è stato un pittore siciliano...
Arti Visive

Guida all'arte di Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci è stato il genio assoluto dell'arte e della cultura del Rinascimento italiano. Pittore, disegnatore e ingegnere dal talento indiscusso è l'autore di opere intramontabili come la celebre Gioconda, l'Ultima Cena, La vergine delle Rocce...
Arti Visive

Breve guida sull'arte cubista

l'arte cubista è nata e si è sviluppata a Parigi tra il 1908 e il 1914, in seguito alla ricerca di un nuovo linguaggio pittorico da parte di Picasso e Braque, i quali tagliarono in modo netto ogni rapporto con la precedente art nouveau. Possiamo distinguere...
Arti Visive

Guida all'arte egizia

L'arte egizia ha origini antichissime, difatti le testimonianze pervenute risalgono al 2850 a. C., età definita dagli studiosi come "Periodo del Regno Antico". A differenza di altre civiltà anche contemporanee, gli egizi usavano l'arte per scopi celebrativi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.