Guida alla Casa Museo del Cima a Conegliano

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La città di Conegliano è localizzata in Veneto, in provincia di Treviso. Rappresenta in grandezza il secondo comune per numero di abitanti nella sua provincia, dopo il capoluogo. Conegliano è caratterizzata da da un'architettura di tipo medievale, ed il castello è ben visibile dalle colline. La città è anche la patria del pittore del rinascimento Giovan Battista Cima, uno dei rappresentanti della scuola veneta del 1400. La casa del pittore è oggi visitabile, poiché trasformata in museo grazie alla presenza di manufatti antichi. In questa guida cercherò di consigliarvi come approcciarvi nella vista alla casa museo del Cima a Conegliano.

24

La casa

La casa dove visse il celebrato pittore, ospita il museo a lui dedicato, importante punto di riferimento culturale per la città e per il territorio. Nella Via Cima, in pieno centro storico si apre un edificio inserito nella facciata a schiera che costeggia la strada; il fabbricato fu ristrutturato a causa di molti anni di degrado, e solo dopo un lungo periodo di ricerche venne identificato come casa del pittore, grazie alla presenza di documenti cinquecenteschi, Si innalza su due piani, proseguendo con un sottotetto, sede della bottega artigiana di famiglia.

34

L'esposizione

Ma oltre ai reperti storici, i quali permettono la lettura precisa della zona di Treviso, il museo mette in mostra le riproduzioni delle straordinarie opere del pittore, i cui originali vengono attualmente conservati nelle gallerie più importanti d'Europa e degli Stati Uniti, come per esempio la celebre Madonna col Bambino ospitata alla National Gallery di Londra. Il progetto d'esposizione è stato promosso dalla Fondazione Cima, la cui sede ha luogo nel museo stesso, insieme all'Associazione Amici del pittore Giovan Battista Cima.

Continua la lettura
44

Orari d'apertura

Durante tutto il periodo annuale vengono organizzate numerose iniziative, che hanno anche il fine di attrarre turisti sul territorio, in modo da promuoverlo e far conoscere ancora di più l'artista. Consiglio, prima di effettuare la vostra visita, di informarvi il più possibile sulla vita e le opere dell'autore, in modo di rendere la vostra visita molto più immersiva ed interessante. Il museo, è aperto dal lunedì al venerdì su prenotazione, è possibile telefonare al numero 043822494 o consultando il sito Conegliano 2000, sito della città di Conegliano, dove potete trovare tutte le informazioni che desiderate. L'apertura è libera il sabato pomeriggio dalle 16,00 alle 19,00 e la domenica dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 19,00.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Danae: l'analisi del dipinto di Tiziano

Personalità stravagante e suggestiva, Tiziano Vecellio ha vissuto in un tempo lacerato da sismi profondi, illuminato dal tramonto apparente dei soli metafisici preesistenti. Dallo stile del pittore si sono andate a delineare molte personalità artistiche,...
Mostre e Musei

Giuda alla fondazione Minucci di Vittorio Veneto

La Fondazione Minucci è stata istituita nella città di Vittorio Veneto nella provincia di Treviso, su lascito testamentario di Giacomo Camillo De Carlo, eclettico protagonista del Novecento, patriota, agente segreto, viveur, grande viaggiatore, medaglia...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Kandinskij

Kandinskij è sicuramente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Le sue opere devono la loro grande fama alle numorose interpretazioni che ne derivano creando veri e propri dibattiti circa il proprio messaggio stimolando il pubblico appassionato...
Arti Visive

Tiziano: vita e opere principali

Tiziano Vecellio è il nome completo dell'artista. Membro di stirpe agiata, a dieci anni Tiziano iniziò a manifestare il proprio talento, primo nella sua famiglia a dimostrare un'inclinazione artistica. Per la sua formazione, poteva vantare tutori come...
Arti Visive

Guida alle opere di Guttuso

Il pittore e politico italiano Renato Guttuso è nato a Bagheria (Sicilia) nel 1911 ed è stato tra i più importanti dopo la Seconda Guerra Mondiale: fin da quando era piccolo, egli manifestò una certa predisposizione verso la pittura e questo amore...
Mostre e Musei

Monet: la serie La Cattedrale di Rouen

Jean Claude Monet è un pittore impressionista che dipinge tutto quello che vede. Qualsiasi artista pittura ciò che guarda, ma la differenza sta proprio nel punto di vista dal quale si osserva. Ogni persona vede le cose in modo diverso, ma i pittori...
Arti Visive

Canaletto: vita e opere

Molti pittori hanno il diritto di essere ricordati per ciò che hanno fatto durante la loro vita e, soprattutto, per le loro opere. Esse, infatti, rappresentano tutto ciò che di buono hanno compiuto e che, tuttora, abbiamo la fortuna di poter ammirare...
Arti Visive

Filippo Rusuti: biografia e dipinti

Il pittore italiano Filippo Rusuti, esponente della Scuola Romana attiva alla fine del XIII secolo, visse tra il 1255 e il 1325 e operò principalmente a Roma e a Napoli. Artista versatile, fu allievo e compagno di Jacopo Torriti e Pietro Cavallini, anch’essi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.