Guida alla figura storica di D'Artagnan

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Charles de Batz de Castelmore noto come D'Artagnan nacque in una piccola cittadina, da una famiglia della bassa nobiltà. Uomo leale verso la patria ed il sovrano, fu protagonista del suo tempo. Combattente dalle grandi qualità ed umanità, ispirò Alexander Dumas (padre). La sua figura storica affascinò lo scrittore francese che lo immortalò nelle pagine de "I tre moschettieri". Ma ecco una guida completa su questo personaggio non solo di fantasia.

28

Occorrente

  • libri storici francesi
38

Origini

Charles de Batz de Castelmore D'Artagnan nacque probabilmente tra il 1611 ed il 1615, nel Comune di Lupiac. Il piccolo Paese agricolo del Sud della Francia, conta attualmente circa 315 abitanti. D'Artagnan possedeva un forte senso del dovere. Ancora ragazzo, si arruolò nelle forze armate francesi. In molti immaginarono per lui una splendida carriera militare. La figura storica di D'Artagnan affascinò per la sua caparbietà, il coraggio e la grande lealtà. Le qualità conquistarono il rispetto di tutti (incluso il Re ed i nemici).

48

Imprese

Nel 1944, Charles de Batz de Castelmore D'Artagnan entrò nella Compagnia dei Moschettieri. Fu un militare modello. Tuttavia, dopo soltanto due anni, la compagnia si sciolse. D'Artagnan non perse il coraggio né la voglia di nuove avventure. Nel 1655 diventò il capitano delle Guardie francesi. Si distinse nell'Armata del Re lottando con guerriglieri importanti (come Giulio Mazzarino e Grand Turenne). Prestò servizio nelle campagne rilevanti (come la spedizione nelle Fiandre). Nel 1657, però, rifondò la Compagnia dei Moschettieri e ne assunse il comando.

Continua la lettura
58

Matrimonio

Nel 1659 Charles de Batz de Castelmore D'Artagnan incontrò e poi sposò Charlotte Anne de Chanlecy. Il loro matrimonio fu difficile e, nonostante i due figli, si separarono sei anni dopo. Per la grande lealtà verso il Re e l'onore nelle battaglie, Luigi XIV gli affidò molteplici incarichi. La figura storica di D'Artagnan e la sua personalità affascinarono il sovrano ed i francesi. Tutti nutrirono per lui una profonda stima.

68

Morte

Alexander Dumas lo rese immortale nel suo romanzo. Tuttavia, alla figura storica di Charles de Batz de Castelmore d'Artagnan si ispirarono tanti militi negli anni successivi alla sua morte. La sua carriera militare si concluse nel 1673 nella Compagnia dei Moschettieri, per un incidente in battaglia. Venne colpito alla gola da un proiettile durante la guerra contro l'Olanda, nell'assedio di Maastricht. Il corpo militare francese riuscì comunque a conquistare il territorio.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non soffermarsi solo sulla storia romanzata di Dumas padre. Confrontare più documenti storici per apprendere ulteriori notizie su questa straordinaria figura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Storia: la figura di Toro Seduto

Ultimo dei grandi capi tribù dei nativi americani e simbolo della loro storia, Toro seduto, in inglese Sitting Bull, guidò per circa un ventennio la tribù dei Sioux Hunkpapa e le altre tribù limitrofe contro il comune nemico rappresentato dall'esercito...
Letteratura

Letteratura: "I tre moschettieri" di Alexandre Dumas

Capostipite di una trilogia vera e propria, che comprende anche i successivi “Vent'anni dopo” e “Il visconte di Bragelonne”, questo romanzo d´appendice di Alexandre Dumas padre (il figlio fu egli stesso scrittore), fu scritto con la collaborazione...
Letteratura

Alcesti: una guida

La letteratura ci ha consegnato durante i secoli moltissime opere che sono entrate nel cuore e nella mente delle persone. Alcuni autori poi, meglio di altri, hanno saputo raggiungere l'anima di chi li leggeva, e attraverso le parole hanno saputo intessere...
Letteratura

L'Adelchi di Manzoni: guida

L'Adelchi di Manzoni è una tragedia in cinque atti ed endecasillabi del 1822. Ambientata nell'Alto Medioevo, narra la fine del regno longobardo. Nel quadro storico di riferimento Manzoni colloca fatti e personaggi, superando la cronaca. Come per tutte...
Letteratura

Guida al "Riccardo III" di Shakespeare

Questa guida al "Riccardo III" di Shakespeare si occupa di mettere in risalto gli aspetti principali dell'opera teatrale. Riccardo III è, per l'appunto, l'ultima di questo filo drammatico: è preceduta da quelle dedicate al monarca Enrico VI, suddivise...
Letteratura

Breve guida all'opera di Cesare Pavese

"La letteratura è una difesa contro le offese della vita. Le dice: Tu non mi fai fesso: so come ti comporti, ti seguo e ti prevedo, godo anzi a vederti fare e ti rubo il segreto componendoti in scaltrite costruzioni che arrestano il tuo flusso"Da questa...
Letteratura

Guida ai migliori libri sul giardinaggio

Il giardinaggio è uno dei migliori hobby che ci siano. Si respira aria fresca, si sta a contatto con il verde e la natura, si fa attività fisica e inoltre c'è la soddisfazione di aver realizzato un lavoro bello per se stessi e per gli altri. Ma amare...
Letteratura

Divina Commedia: guida al I Canto dell'Inferno

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di letteratura. E non di letteratura qualsiasi, bensì della Divina Commedia di Dante Alighieri. Tutta la guida e le sue argomentazioni complessive ruoteranno intorno al I canto dell'Inferno.Proveremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.