Guida alla galleria Vittorio Emanuele II

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Una delle attrattive principali di Milano è sicuramente la Galleria Vittorio Emanuele II, gioiello artistico della città, ma anche centro dello shopping e della moda. Da sempre considerato il salotto pubblico di Milano la Galleria può raccontare una lunga storia e nasconde molte interessanti curiosità. Visitiamola insieme con questa breve guida!

29

Occorrente

  • Tanta curiosità
39

Il progetto della Galleria prese vita nella seconda metà dell'Ottocento quando si decise, a seguito dell'annessione del Ducato di Milano al Regno di Sardegna e della conquista dell'indipendenza dall'Austria celebrando in questo modo il re Vittorio Emanuele II. Si voleva inoltre ammodernare la zona antistante al Duomo considerata non degna all'epoca per una cattedrale di tale importanza e caratterizzata strette vie che complicavano la viabilità della città. La costruzione iniziò quindi nel 1865 dopo la proclamazione di un bando vinto dall'architetto Giuseppe Mengoni. La costruzione terminò nel giro di meno di tre anni nel 1868 permettendo un collegamento diretto fra Piazza del Duomo e Piazza della Scala.

49

La struttura della Galleria è a forma di croce con il braccio più lungo di 196 m e quello più corto di circa 105 m. Il centro della croce è sormontato da una gigantesca cupola di ferro e vetro, i nuovi materiali che diventarono protagonisti in quegli anni nelle costruzioni in Francia e Inghilterra. La cupola, che raggiunge un'altezza di 47 m, fu lo scenario di una tragedia. Il 30 dicembre 1877 infatti l'architetto della Galleria morì precipitando dalla cupola in circostanze misteriose come ricorda anche una targa commemorativa posta nell'edificio.

Continua la lettura
59

Il punto forte della Galleria sono sicuramente i suoi numerosi mosaici. Ai lati della cupola, sul soffitto, sono infatti presenti quattro mosaici a forma di mezzaluna che simboleggiano quattro dei cinque continenti: Europa, Africa, Asia e America. L'America è raffigurata come una donna con una corona di piume circondata da dei pellerossa; l'Europa è invece vista come una donna austera con uno scettro e con a fianco un genio alato con una corona di alloro; l'Africa è invece una antica donna egizia mentre l'Asia è una donna che riceve la visita di un mandarino cinese e di vari indigeni.

69

Anche il pavimento è decorato da alcuni mosaici. Il più importante di questi è quello posto al di sotto della cupola e raffigurante gli stemmi delle varie capitali italiane nei secoli. Il mosaico centrale raffigura lo stemma sabaudo circondato poi da quello della città di Torino, un toro rampante, quello di Roma, la lupa capitolina, quello di Milano, lo scudo con la croce rossa, e quello di Firenze, il giglio. Una gran folla si raduna sempre intorno allo stemma di Torino: secondo una tradizione, nata inizialmente per sfregiare la città piemontese, porta fortuna porre un piede sugli attributi del toro, un tempo non più visibili a causa dell'usura ma ora restaurati, e compiere una rotazione completa usando il piede come perno. Fra i vari negozi della Galleria sono inoltre presenti delle statue che rappresentano gli uomini illustri italiani.

79

Nella Galleria sono presenti ben dodici esercizi commerciali che sono definiti storici e molti di questi erano presenti in Galleria fin dalla sua inaugurazione. Con il passare degli anni sono stati introdotti altri negozi, fra cui anche un fast food, ma ognuno di questi deve rispettare una regola per poter essere ammesso: l'insegna deve essere obbligatoriamente scritta in oro su sfondo nero. Nella Galleria si trova inoltre uno dei due hotel a 7 stelle del mondo.

89

Nel 2015 è stato effettuato l'ultimo grande restauro della Galleria che l'ha riportata alla sua antica bellezza. Già alla fine della seconda guerra mondiale era stata quasi completamente ricostruita quando i bombardamenti alleati avevano devastato l'intera città arrecando gravi danni anche al teatro La Scala e a Palazzo Reale.

99

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida alla Galleria Internazionale d'arte Moderna di Venezia

La penisola italiana è un Paese ricco di grandi monumenti architettonici e musei nazionali dove i turisti amanti della cultura e della storia possono ammirare le collezioni più importanti a livello internazionale. Una città ricca di cultura è senza...
Mostre e Musei

Guida alla galleria Tret'jakov

La Galleria statale di Tret'jakov è situata a Mosca e custodisce uno dei più grandi patrimoni artistico-culturali della Russia. La denominazione di questa galleria deve il suo nome ad un mercante russo dell'Ottocento, Pavel Michajlovič Tret'jakov,...
Mostre e Musei

Guida alla Galleria Nazionale dell'Umbria

La Galleria Nazionale dell'Umbria è uno dei più importanti musei dell'Italia centrale: fu fondata nel 1863 e oggi è situata al terzo piano del Palazzo Comunale o dei Priori di Perugia, edificio gotico tra i più superbi e possenti palazzi pubblici...
Mostre e Musei

Giuda alla fondazione Minucci di Vittorio Veneto

La Fondazione Minucci è stata istituita nella città di Vittorio Veneto nella provincia di Treviso, su lascito testamentario di Giacomo Camillo De Carlo, eclettico protagonista del Novecento, patriota, agente segreto, viveur, grande viaggiatore, medaglia...
Mostre e Musei

Come visitare Galleria Borghese a Roma

Tappa obbligata per chi decide di visitare Roma è sicuramente la Galleria Borghese. Il Museo, ospitato nelle sale della Villa Borgese Pinciana fin dal 1902, conserva alcuni tra i maggiori capolavori dell’arte italiana a cavallo tra il Seicento e il...
Mostre e Musei

Come visitare la Galleria Palatina a Firenze

Chi è amante dell'arte e capita nel capoluogo della Toscana, non può perdersi importanti luoghi da ammirare. Uno dei siti più interessanti ed importanti da visitare a Firenze è sicuramente la Galleria Palatina. La Galleria in questione è ubicata...
Mostre e Musei

Come visitare la galleria degli Uffizi a Firenze

L'Italia intera è un Paese estremamente ricco di storia e cultura, capace di attirare l'attenzione dei turisti di tutto il mondo. Una delle città d'arte più frequentate in assoluto è senza dubbio la grande culla del Rinascimento: Firenze. L'imperdibile...
Mostre e Musei

Come visitare la Galleria austriaca Belvedere di Vienna

L'Austria è una nazione piena di bellezze naturali e artistiche, con palazzi reali dal valore inestimabile e di grande fascino. Chi di noi non ha mai sentito parlare dell'Imperatrice Sissi? Credo nessuno e come ben saprete l'Austria è stata la sua seconda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.