Guida: pitturare con i pastelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I pastelli si utilizzano nei disegni da tantissimo tempo ed hanno conquistato il cuore di molti artisti importanti. Per riconoscere un pastello di buona qualità si deve prestare attenzione alla sua consistenza: se è morbido e ha tonalità calde e luminose si è fatto un buon acquisto. La tipologia del pastello a matita o in resina si può usare allo stesso modo della grafite, sfregando il colore sul foglio ripetutamente. Si formano degli strati per fare prendere forma al soggetto, poi con i giochi di luce si creano ombreggiature e contorni. I pastelli a cera e ad olio tendono a stendersi sul dipinto in modo più uniforme e morbido per cui si possono utilizzare direttamente le mani. Leggendo la guida si danno dei consigli su come pitturare con i pastelli.

26

Occorrente

  • Pastelli (tipologia a scelta)
  • Cartoncino (possibilmente ruvido)
  • Passione e dedizione
36

Dopo aver scelto la tipologia di pastelli si può cominciare a realizzare il lavoro adoperando un semplicissimo cartoncino. È opportuno utilizzarne uno che ha la superficie ruvida in quanto assorbe meglio le tonalità ed è più facile da colorare. Si può iniziare a dare vita al lato creativo dipingendo un ritratto, un paesaggio, un oggetto, una forma. La scelta della varietà dei pastelli dipende dal disegno che si vuole fare; se ad esempio si vuole realizzare un ritratto bisogna utilizzare quelli a matita. Se invece si vuole dipingere un lago è opportuno l'utilizzo di quelli ad olio.

46

Qualunque è la scelta bisogna iniziare tracciando una prima bozza a matita e poi lavorare sopra con i pastelli. Bisogna prestare attenzione ai punti di fuga, cioè quelli che consentono di allineare ciò che si disegna nella giusta prospettiva e proporzione. Anche i punti di luce ed ombre sono fondamentali per far risaltare l'opera nel suo insieme. Ultimata la bozza si possono utilizzare i pastelli, scegliendo i colori giusti per l'opera che si vuole realizzare. Lavorare con i pastelli significa avere davanti degli strumenti per disegnare "a cipolla", cioè strato dopo strato per compone il risultato definitivo. È un'arte che richiede pratica e pazienza.

Continua la lettura
56

In questo lavoro si deve rispettare la propria espressività personale. Bisogna esprimersi nel modo più opportuno e dare vita a qualcosa di personale, originale, fantastico. È consigliabile disegnare con tutto il trasporto, lasciandosi guidare dalla propria ispirazione interiore. Un buon dipinto viene fuori solo da chi mette il cuore nella sua realizzazione. Solo in seguito si possono imparare le tecniche professionali per poter raggiungere il pieno controllo dell'essenza artistica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non siate frettolosi. Se il disegno esce male, rifatelo finché ottenete il risultato da voi sperato. È solo questione di esperienza!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come eseguire dei disegni con i pastelli a cera ricalcando su dime di cartone

Il ricalco sulle dime di cartone con i pastelli a cera è un tipo di lavorazione molto particolare. È anche abbastanza facile da eseguire. Inoltre disegnare con i pastelli a cera e le dime di cartone è un'operazione adatta a preparare bigliettini e...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio con pastelli

I pastelli sono dei bastoncini di pigmento colorato tenuto insieme da un legante. Con i pastelli si possono sovrapporre e sfumare diversi colori accesi, ottenendo l'effetto che più si desidera.Esistono confezioni da 24 e da 36. La scelta della quantità,...
Arti Visive

Consigli utili per la pittura

La pittura è un'arte. Attraverso l'uso di varie tecniche e diversi materiali, si possono creare lavori artistici di vario genere. Tecnicamente, pitturare significa stendere del colore su di un supporto (tela, muro, carta, etc). Si possono ottenere pitture...
Arti Visive

Come dipingere ad olio

La quantità di pitture disponibili oggi per dipingere su ogni tipo di supporto è davvero notevole; vi sono gessetti, penne, matite e pastelli, pitture acriliche, colori per vetro, ceramiche e stoffe e numerosi altri materiali. Eppure, nonostante la...
Arti Visive

Come disegnare il mare in tempesta

Il controverso pittore inglese William Turner, anche conosciuto come il 'pittore della luce', è stato tra i capostipiti dell' impressionismo, ed era arrivato al punto di farsi legare all'albero maestro di una nave, per poter realizzare i suoi famosi...
Arti Visive

Come realizzare uno sfondo sbiadito per un fumetto

Se amate disegnare e state pensando di lanciarvi in una nuova avventura realizzando il vostro primo fumetto, vi basterà partire dagli elementi fondamentali. Oltre a buoni personaggi e un'ottima storia, un buon fumetto si riconosce anche dallo sfondo,...
Arti Visive

Come scegliere la tecnica per colorare un disegno

Per colorare un disegno è opportuno tenere in considerazione una serie di criteri che sono abbastanza importanti. Esistono tantissime modalità per dare vita ai tratti di un foglio. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle...
Arti Visive

Come colorare a matita

Le matite, anche quelle colorate, sono costituite da un involucro fatto di legno e da una mina che è composta da pigmenti macinati e mischiati a delle sostanze di tipo chimico. Una matita colorata è uno dei sistemi più semplici e facili per riuscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.