Guida sulla vera tragedia dell'affondamento del Titanic

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il Titanic, l'inaffondabile nave, naufragata per via di un iceberg, ormai più di cento anni fa, è ancora oggi protagonista di film e documentari sulle verità che si celano dietro a questa vera tragedia. Era il secondo di un trio di transatlantici della classe Olympic, che fungevano da collegamento ogni settimana per l'America, così da assicurare il dominio delle acque oceaniche alla Whitestar Line. Questa grande compagnia navale, di dominio inglese, inizialmente, si interessava soltanto del trasporto merci tra l’Europa e l’America, poi, verso la fine dell’800’, iniziò i lavori di progettazione per assicurare lusso e sicurezza ai futuri passeggeri. In questa guida, ripercorreremo il giorno dell'affondamento in cui, dal porto inglese di Southampton, il Titanic si apprestò a fare il suo primo ed ultimo viaggio.

25

L'impatto

Erano circa le 23 e 30, quando le due vedette avvistarono l’iceberg di fronte alla nave. L’avvistamento, purtroppo avvenne ad occhio nudo, a causa della mancanza dei binocoli, ma ormai era troppo tardi, l'iceberg era già troppo vicino alla nave. Infatti, la distanza era pochissima e la velocità della nave era troppo elevata, di conseguenza, il primo ufficiale Murdoch, responsabile del ponte quella notte, provò la manovra di indietro tutta, ma senza alcun risultato e virò verso sinistra, così da provocare l’enorme squarcio che determinò la fine del transatlantico.

35

Le statistiche

Si salvarono circa 700 persone, grazie all'aiuto della nave Carpathia, che sopraggiunse sul luogo del misfatto, soltanto la mattina dopo. La tragedia del Titanic, è considerata la più grande di tutta la storia navale, infatti, in questa drammatica vicenda persero la vita circa 1518 passeggeri, compreso l’equipaggio.

Continua la lettura
45

Equipaggio

Infine, è da ricordare, che il transatlantico ospitava innumerevoli persone di alto rango sociale, milionari dell’epoca e grandi imprenditori, oltre al progettista e ideatore dello stesso transatlantico, Thomas Andrews e all'amministratore delegato della Whitestar Line. Il comandante della nave, il grande Edward John Smith, affrontava questo viaggio come l’ultimo della sua carriera, infatti, dopo 40 anni di brillante servizio, si avvicinava alla pensione, dirigendo la "Nave dei sogni", così era stata soprannominata la nave, dato il suo enorme sfarzo. In molte interviste, il capitano, aveva dichiarato che la nave era sicurissima, siccome fosse stata costruita facendo attenzione agli innumerevoli pericoli dell’epoca. Ed è proprio per questa sicurezza di tutto l'equipaggio, che ancora oggi si contano le vittime.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Pocahontas: la vera biografia

Chi è che non conosce Pocahontas, la bella ragazza indiana protagonista del film d'animazione della Disney? Non tutti però conoscono la vera storia di questa eroina nativa americana che differisce da quella raccontata dal cartone, artisticamente molto...
Letteratura

L'Adelchi di Manzoni: guida

L'Adelchi di Manzoni è una tragedia in cinque atti ed endecasillabi del 1822. Ambientata nell'Alto Medioevo, narra la fine del regno longobardo. Nel quadro storico di riferimento Manzoni colloca fatti e personaggi, superando la cronaca. Come per tutte...
Letteratura

Guida al romanzo "Ben-Hur" di Lewis Wallace

“Ben-Hur” è il romanzo di Lewis Wallace da cui poi, nel 1959, venne tratto il famosissimo film hollywoodiano vincitore di numerosi premi Oscar. Ha solo due edizioni integrali: quella della Newton Compton nella collana Biblioteca Economica Newton...
Letteratura

Guida alle fasi di realizzazione di un fumetto

Il fumetto è un'espressione artistica sempre più amata e diffusa. Per questo, possiamo anche desiderare di cimentarci ad inventarne uno, dando libero sfogo alla nostra fantasia. Ma come si realizza un fumetto? Ecco una semplice guida che ci illustrerà...
Letteratura

Alcesti: una guida

La letteratura ci ha consegnato durante i secoli moltissime opere che sono entrate nel cuore e nella mente delle persone. Alcuni autori poi, meglio di altri, hanno saputo raggiungere l'anima di chi li leggeva, e attraverso le parole hanno saputo intessere...
Letteratura

Il Canzoniere di Petrarca: guida

Francesco Petrarca considerato l'autore celebre dell'altrettanto famoso Canzoniere (Rerum Vulgarium Fragmenta), nasce ad Arezzo nei primissimi anni del Trecento. Quest'opera rappresenta la celebrazione dell'Amore del poeta verso la sua Laura, in una Chiesa...
Letteratura

Guida alla figura storica di D'Artagnan

Charles de Batz de Castelmore noto come D'Artagnan nacque in una piccola cittadina, da una famiglia della bassa nobiltà. Uomo leale verso la patria ed il sovrano, fu protagonista del suo tempo. Combattente dalle grandi qualità ed umanità, ispirò Alexander...
Letteratura

Il Don Chisciotte di De Cervantes: guida

Scritto agli inizi del 1600 da Miguel De Cervantes, il Don Chisciotte è il romanzo più influente della letteratura spagnola e sicuramente fra i più importanti della letteratura di tutti i tempi. Tanto è vero che da più parti è considerato come il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.