Hip hop: consigli per realizzare una coreografia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se state leggendo questa guida, sarete sicuramente dei coreografi o dei ballerini. Dunque bando alle ciance: sappiamo che cos'è l'hip hop e non c'è bisogno di spiegarlo. Ma, a volte, per realizzare una coreografia originale e che possa anche funzionare bene, bisogna seguire alcuni semplici consigli. Per cui, vediamo insieme come realizzare una coreografia di hip hop che sia indimenticabile per il pubblico!

26

Lo stile

Prima di iniziare una coreografia, bisogna avere ben chiaro lo stile con cui si intende montarla. L'hip hop non è come la danza classica, ma prevede appunto diversi stili: vaguing, popping, locking, breaking e via dicendo. Dunque, prima di iniziare assicuratevi di informarvi. Studiate bene uno di questi stili, anche se poi potrebbe nascere una coreografia di fusion. Ma è bene prendere una scelta per dare identità alla coreografia.

36

La musica

In linea con lo stile c'è sicuramente l'importanza della musica. Non tutte le musiche hanno lo stesso effetto sul pubblico, e in base ad esso potrete montare determinati accenti o cambi di posizione. Quindi questa è una scelta di cruciale importanza. Non scegliete semplicemente una canzone che possa piacervi, ma adattatela anche in base all'idea che avete dei costumi, per esempio.

Continua la lettura
46

Il tema

Decidete, in base all'occasione naturalmente, quale possa essere il tema della coreografia. Può naturalmente anche non averlo, ma di fondo deve esserci un'idea che può scaturire anche dai passi precedenti, ossia: musica, costumi, stile. Dalla scelta del tema deriverà anche l'uso di oggetto di scena, molto ad affetto da inserire all'interno delle coreografia. Sbizzarritevi con sedie, palle, nastri, qualunque cosa che serva a rendere i passi ancora più originali.

56

I cambi

Anche all'interno della stessa coreografia, è importante effettuare una serie di cambi. Così che lo spettatore non si stanchi e non sia tutto monotono. Per cui, sicuramente puntate su cambio di vestiti e di luci, ma non dimenticate i cambi di posizione. Ossia le figure e i disegni della coreografia di hip hop. Fate che i ballerini si muovano spesso e che non restino sempre fermi allo stesso posto.

66

L'espressività

Più che in altri stili di danza, il consiglio più importante è curare l'espressività della coreografia. Più che i passi, nell'hip hop conta molto ciò che il ballerino comunica col corpi sì, ma anche con il viso. Non abbiate paura di essere sfrontati o di esagerare, pensate a come anche l'espressività conti. Con questi consigli, vedrete che otterrete una coreografia di hip hop pulita e originale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Storia della cultura Hip Hop

La storia dell'uomo, da sempre, ha posto la musica come sua accompagnatrice, ed essa ha accompagnato sia i momenti felici e sia quelli più difficili. Spesso, nella musica riusciamo a trovare un vero e proprio rifugio sicuro, dove vivere delle emozioni....
Musica

Storia della musica afro-americana

La musica afro-americana, chiamata anche black music e un tempo denominata race music), consiste in una varietà di generi musicali derivanti o influenzati dalla cultura degli afroamericani. I generi principali sono: il Jazz, il Rock & Roll, il Rap, il...
Musica

Freestyle rap: le tecniche più originali

La cultura hip hop ha originato una disciplina che si è presto diffusa, specialmente fra i giovani: il freestyle rap, che consiste nel "rappare" ritmicamente creando liberamente e sul momento rime, assonanze e altre figure retoriche. Si tratta di uno...
Musica

Come scrivere testi rap

Le canzoni più belle, più emozionanti, che si ricordano anche a distanza di anni, sono il frutto dell'unione di parole e una buona melodia. Un autore di canzoni si riconosce dall'emozione che riesce a suscitare in tutti coloro che ascoltano un "pezzo"...
Musica

Come fare una compilation per il tuo migliore amico

La musica permette di rilassare il corpo e la mente, di evocare ricordi, di divertire e anche confortare. La maggior parte delle persone ama ascoltare la musica; ad alcune piace quella classica, ad altre il rock, il jazz, l' R&B, l'hip hop o la pop. Dipende...
Musica

Come diventare un rapper

Il rap è una delle principali discipline appartenenti alla cultura hip-hop (oltre al DJing, writing, break-dance). Lo stile vocale è principalmente parlato, spesso senza nessun tipo di musica, su una Grove musicale facile e ripetitivo, allo scopo...
Musica

Come iniziare a fare beatbox

Per iniziare a fare beatbox occorre innanzitutto saper riconoscere il giusto ritmo, ossia uno dei principali elementi per svolgere questa attività. Successivamente occorre fare molta pratica per sviluppare al meglio la pronuncia di varie consonanti o...
Musica

5 consigli per acquistare un basso

Se state pensando di acquistare un basso per la prima volta, ci sono alcune cose che dovete sapere. L'acquisto di questo strumento non si fa a cuor leggero. Trattandosi di una spesa importante, bisogna valutare un po' tutto. Soprattutto nei casi in cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.