I 5 migliori libri di Hemingway

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ernest Hemingway è stato lo scrittore simbolo del Novecento letterario. Ha influenzato generazioni di scrittori grazie alla sua rottura con un certa tradizione stilistica. Nato il 21 luglio 1899 a Oak Park, nell'Illinois, morirà suicida il 2 luglio 1961 a Ketchum, nell'Idaho. Vincitore di un premio Pulitzer nel 1947 e del premio Nobel per la letteratura nel 1954, lo scrittore ha vissuto una vita molto intensa e ricca di viaggi attratto dalle emozioni forti che si rispecchiano nella sua scrittura. Si è sposato per bene 4 volte: la prima nel 1920 con Elizabeth Hadley Richardson dalla quale avrà un figlio e poi nel 1928 con Paulina Pfeiffer, ex redattrice di "Vogue", dalla quale ha avuto il secondo figlio. Durante la guerra civile spagnola conosce una corrispondente di guerra Martha Gellhor che sposerà nel 1940. Nel 1944 ottiene l'incarico da parte dell'aeronautica militare inglese di raccontare le proprie gesta. In questa occasione a causa di un incidente automobilistico conosce la giornalista Mary Welsh che diventerà la sua quarta ed ultima moglie nel 1946. Nella sua vita lo scrittore ha viaggiato moltissimo Italia, Francia, Spagna, Africa ed ha partecipato a numerose guerre che racconta attraverso i suoi libri. Nel 1953 durante un viaggio in Africa ha due incedenti aerei a causa dei quali riporta delle ferite molto gravi. Per questi motivi non riuscirà ad andare a ritirare di persona il premio Nobel a Stoccolma nel 1954 e subirà un crollo fisico e nervoso che lo porteranno nel 1961 al suicidio. È stato un pilastro letterario del Novecento ed uno scrittore intraprendente, dinamico, coinvolto dagli eventi del suo tempo che fa trasparire nei libri che scrive. Presentiamo i 5 migliori libri di Hemingway.

26

Il vecchio e il mare

È il libro con il quale Hemingway ha vinto sia il premio Pulitzer che il premio Nobel. Pubblicato per la prima volta nel 1952 sulla rivista Life affronta la tematica del coraggio e della tenacia dell'uomo di fronte alla natura. Lo stile e le descrizioni precise dei gesti della pesca sono frutto della sua passione verso questo sport insegnatogli dal padre. Ambientato a Cuba il racconto parla del vecchio Santiago e della sua lotta prima contro il marlin, pesce spada, per catturarlo e poi contro gli squali che gli divoreranno la preda durante il rientro in porto. Durante queste lotte il libro segue le riflessioni di Santiago sulla vita e sulla pesca.
Un libro piccolo ma molto intenso e toccante che ha avuto un enorme successo di critica e pubblico.

36

Addio alle armi

È un romanzo in parte basato sulle sue esperienze personali dello scrittore durante la Prima guerra mondiale. È ambientato in Italia dove Hemingway aveva lavorato sulle ambulanze durante la Grande Guerra e dove aveva conosciuto, a causa di una ferita, l'infermiera americana Agnes von Kurowsky della quale si infatuò. Il libro racconta una storia d'amore e e di guerra durante il periodo della battaglia di Caporetto. Un libro da un enorme successo di critica e pubblico che però in Italia ha subito da parte del regime fascista il veto di vendita fino al 1945. Dal libro sono state tratte anche delle versioni cinematografiche.

Continua la lettura
46

Per chi suona la campana

Romanzo del 1940 basato su esperienze personali di Hemingway. Ambientato durante la guerra civile spagnola racconta attraverso gli occhi di un alter ego Robert Jordan le esperienze che l'autore ha vissuto in qualità di corrispondente di guerra. Questo "inglés" viene incaricato di far saltare un ponte di vitale importanza per l'esercito franchista. La sua vita con i guerriglieri, le sue riflessioni e l'amore per Maria sono gli ingredienti per uno dei libri capolavoro di Hemingway.

56

Fiesta

Il primo romanzo di Hemingway pubblicato nel 1926 a New York. È basato su esperienze personali e racconta di un gruppo di giovani espatriati che con le loro inquietudini sentimentali ed esistenziali viaggiano da Parigi verso Pamplona per partecipare alla corsa dei tori. I temi dell'amore, della morte, della virilità e del rapporto uomo natura vengono affrontati con uno stile maturo e attraverso i dialoghi molto incisivi lo scrittore mette a nudo l'anima dei suoi personaggi rendendoli vivi.

66

Verdi colline d'Africa

Libro del 1935 è un romanzo autobiografico. Racconta del safari che Hemingway fece nel 1934 in compagnia della moglie. È un vero e proprio diario narrativo dove lo scrittore parla con occhio veritiero dell'Africa e del mondo della caccia. Vi sono all'interno anche delle conversazioni con Kandinsky, colui che si occupa del reclutamento degli indigeni, sull'arte dello scrivere e sulla letteratura americana moderna. Questo libro non ebbe accoglienza positiva da parte della critica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I migliori libri di narrativa per ragazzi

La lettura è essenziale per la formazione culturale di una persona. È necessario inculcare l’amore per i libri ai ragazzi fin dalla più tenera età. L’ideale è leggere loro dei racconti, coinvolgendoli con entusiasmo e fantasia. Quando crescono...
Letteratura

Ernest Hemingway: biografia e opere

La letteratura è piena di scrittori che hanno lasciato il segno e che hanno trasmesso il loro pensiero fino a noi attraverso le loro opere. Tra gli scrittori più amati ed apprezzati di tutti i tempi sicuramente c'è Ernest Hemingway. Ernest Hemingway...
Letteratura

I migliori libri sui viaggi in bicicletta

Gli amanti dei viaggi sanno quanto possa essere sorprendente e liberatorio un bellissimo viaggio "on the road", ricco di tappe interessanti in giro per il mondo. Se stai progettando un viaggio avventuroso, ecco una lista che fa per te: scopri quali sono...
Letteratura

I migliori 5 libri di De Carlo

Andrea De Carlo, milanese di nascita, è un noto scrittore, musicista, fotografo e pittore. È molto apprezzato per la sua capacità di tradurre in forma di romanzo le proprie esperienze di vita. Ha scritto ad oggi diciannove libri, tradotti in ventisei...
Letteratura

I migliori libri di avventura per ragazzi

I migliori libri di avventura per ragazzi hanno emozionato, stupito e ancora oggi nei tempi moderni, non stancano mai nemmeno agli adulti. Rappresentano un trampolino di lancio per il mondo della letteratura più complesso, regalando la bellezza della...
Letteratura

I migliori libri sull'adolescenza

Purtroppo sono diversi anni che il nostro paese si piazza agli ultimi posti nella lettura dei libri. L'adolescenza è un periodo della vita da sempre "raccontato" dagli scrittori: le prime emozioni, la scoperta del proprio corpo, i primi amori; ma non...
Letteratura

I migliori libri di storia dell'arte

L'arte non rappresenta solo una disciplina culturale bensì il più alto esempio evocativo e non, dove la fantasia può esprimersi nella realtà. Le immagini sono fin dai tempi più antichi un bisogno dell'uomo e non solo uno sfizio, basti pensare che...
Letteratura

I 10 migliori libri horror

Siete appassionati di lettura alla ricerca di emozioni forti? Ecco i 10 migliori libri horror di tutti i tempi, capaci di togliere il sonno anche al più intrepido degli scettici! Non proprio le letture ideali prima di andare a letto... Ma nel loro genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.