I 5 migliori saggi storici

Tramite: O2O 12/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il saggio è un testo in prosa che si concentra su un determinato argomento, scelto dall'autore. Un particolare genere di saggio è il saggio storico, che tratta fatti ed avvenimenti degli individui e delle società del passato. Da qui l'aggettivo storico. Le preferenze sui saggi da leggere variano da individuo a individuo; ma particolarmente interessanti sono i cinque saggi che seguono questa introduzione. Ecco a voi i cinque migliori saggi storici.

27

Storia d'Italia

Il manuale "Storia d'Italia" è stato scritto dal giornalista Indro Montanelli. Il libro è suddiviso in vari volumi, e ognuno affronta un'epoca della storia della nostra nazione, dalla tarda età romana fino alla fine del ventesimo secolo. Il suo genere è divulgativo e la prima edizione è del 1965. Molto lungo ma risulta interessante per chi vuole studiare fino in fondo la storia italiana.

37

I miti greci

"I miti greci" è un'opera dell'artista inglese Robert Graves. Affronta, con commenti e analisi, i miti greci. L'opera è stata pubblicata per la prima volta nel 1955 ed era suddivisa in due volumi. In seguito è stata ripubblicata. I miti esaminati sono 171.

Continua la lettura
47

Lettere dalla prigionia

Miguel Gotor è un politico, docente e saggista italiano. Tra le sue opere, particolare interesse spetta a "Lettere dalla prigionia", in cui l'autore raccoglie le 55 lettere scritte da Aldo Moro durante i suoi giorni di prigionia. Il libro è autentico e non contiene ipotesi che posso risultare soggettive e non condivise da tutti. Il racconto è arricchito anche dal quadro storico di quegli anni che ci viene fornito dall'autore. La prima edizione è del 2008.

57

Il secolo breve

"Il secolo breve" è un saggio dell'inglese Eric Hobsbawm e tratta gli avvenimenti del ventesimo secolo, in particolare dal 1914 al 1991. L'autore ha diviso il secolo in tre fasi, che hanno dato il titolo alle tre parti in cui è articolato il volume. La prima edizione risale al 1994 e fu pubblicato in Italia l'anno successivo. Molto interessate per chi vuole conoscere attentamente la storia dalla prima guerra mondiale alla caduta del comunismo.

67

La banalità del male

"La banalità del male" è un saggio di Hannah Arendt. Il libro parte dal processo di Adolf Eichmann, un gerarca nazista. Il suo processo creò sdegno perché non fu mai legalmente arrestato, ma rapito dai servizi segreti. Arendt, ascoltando il dibattito in aula durante il processo, giunge alla conclusione che l'imputato faceva del male, non perché era una persona maligna, ma perché era inconsapevole di ciò che avrebbero provocato le sue cattive azioni. La sua ventesima edizione è stata pubblicata nel 2013.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I migliori libri di saggistica per ragazzi

La letteratura, da sempre un elemento in grado di ribaltare completamente l'animo di un essere umano, può fare la differenza soprattutto negli adolescenti. Durante un'età così delicata ogni piccolo uomo e ogni piccola donna che tentano di diventare...
Letteratura

I migliori libri di storia dell'arte

L'arte non rappresenta solo una disciplina culturale bensì il più alto esempio evocativo e non, dove la fantasia può esprimersi nella realtà. Le immagini sono fin dai tempi più antichi un bisogno dell'uomo e non solo uno sfizio, basti pensare che...
Letteratura

I 10 migliori libri su Martin Luther King

Martin Luther King (Atlanta 1929 – Memphis 1968) fu il leader per la battaglia dei diritti civili e l’uguaglianza razziale in America. Egli lottò per ottenere l'ideale della non violenza, per il raggiungimento del principio della giustizia uguale...
Letteratura

I migliori libri di psicologia

La psicologia è una disciplina che studia i comportamenti ed i processi mentali (nelle proprie forme consce e inconsce), mediante l'utilizzo del metodo scientifico e l'analisi del comportamento dell'essere umano, sia come singolo individuo che come componente...
Letteratura

I 10 migliori classici della letteratura italiana

Quando ci accingiamo a scegliere un libro da leggere, molto spesso ci orientiamo verso i grandi classici. Ciascun libro presenta caratteristiche differenti in base al genere letterario che tratta o a seconda del contesto storico in cui si colloca. Inoltre...
Letteratura

Le migliori opere di Pavese

Cesare Pavese è uno dei traduttori, poeti e narratori più importanti della cultura italiana del dopoguerra. L'autore nacque a Santo Stefano di Belbo nel 1908 da una famiglia modesta. Compì i suoi studi a Torino dove si laureò in lettere nel 1930....
Letteratura

I migliori libri di Tolstoj

Lev Nikolaevič Tolstoj nasce all’interno della tenuta di Jasnaja Poljana, in Russia, il 9 settembre 1828, dal conte Nikolaj e dalla principessa Marija, appartenenti a una delle famiglie russe più prestigiose del tempo. La sua formazione è prevalentemente...
Letteratura

I 5 migliori romanzi di Ken Follet

I romanzi di Ken Follet sono molto più che semplici storie: leggere un suo libro significa immergersi in intrecci senza fine grazie al genio di questo affermato scrittore britannico. Se sei fra quelli che ancora non si sono lasciati trasportare dalla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.