i principali pittori della scuola veneziana

Tramite: O2O 03/11/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per scuola veneziana o veneta, si intende un insieme di pittori, in realtà non molto omogenei per stile, che hanno operato nei territori della Serenissima prima e ne resto d'Europa in seguito, a partire dal XIV secolo. Prima di questo periodo la principale influenza di fondo era quella degli stili di origine bizantina. Poiché la scola ha avuto esponenti nati e vissuti in diversi secoli, non si può ravvisare un'unicità di stili e temi, ma si possono comunque riconoscere alcuni maestri che hanno influenzato fortemente gli altri pittori contemporanei, ed è proprio di questi che ci occuperemo.

27

Paolo Veneziano

Paolo Veneziano (1300-1365) è considerato il principale precursore della così detta "pittura veneta". Per primo si distacca dallo stile bizantino, mantenendone alcuni caratteri e fondendoli con i temi dalla pittura di Giotto e coi suoi stilemi. Le principali differenze rispetto allo stile bizantino, oltre alle influenze gotiche, presenti in tutta l'opera, sono nell'espressività dei volti, che nella pittura tradizionale fino ad allora non era contemplata, e nello stile con cui sono rappresentate le cadenze delle vesti.

37

Giovanni Bellini

Giovanni Bellini (1432-1516) è uno degli esponenti più celebri della pittura rinascimentale, oltre che della scuola veneziana. Ebbe una carriera lunghissima di oltre sessant'anni, portando la pittura veneta ad allontanarsi dallo stile bizantino, rivolgendosi verso i modi padovani, appresi dal Mantegna e da Piero della Francesca. La sua influenza su tutti i suoi successori è molto forte e definisce la basi stilistiche della scuola.

Continua la lettura
47

Giorgione

Giorgione (1478-1510) pseudonimo di Giorgio Gasparini è un importante esponente della scuola veneta, ma anche une delle figure più enigmatiche della pittura italiana. Non ha firmato nessuna delle opere che gli sono state attribuite, ed è famoso per la difficoltà di lettura delle iconografie e delle simbologie rappresentate nei suoi quadri. È stato attivo come pittore per poco più di un decennio, ma gli è attribuito un catalogo sterminato, che costituisce un importante svolta della pittura verso il manierismo moderno.

57

Tintoretto

Jacopo Robusti (1518-1594) detto il Tintoretto è uno dei principali esponenti della pittura veneta e italiana in generale, oltre che del manierismo. Precursore importantissimo dell'arte barocca, è famoso per la violenza della luce nelle sue opere, che appare quasi proiettata, e della prospettiva usata in maniera drammatica. Molte delle sue composizioni spiccano per il forte senso di movimento dei personaggi e per i fondali alle prospettive molto spinte.

67

Canaletto

Canaletto (1697-1768), soprannome di Giovan Antonio Canal è forse uno degli esponenti più rappresentativi della scuola veneziana. Tipica della sua opera è la rappresentazione minuziosa dell'architettura e del paesaggio della città, con un approccio rigoroso, al limite dello scientifico agli orari e alle condizioni di luce per le sue opere. I suoi quadri sono fortemente influenzati nello stile sia dalla scuola veneta che dalle idee dell'illuminismo, tant'è che si dice che si sia avvalso anche della camera ottica per ottenere una pittura veritiera. L'artista ha lavorato molto sugli aspetti formali e razionali della prospettiva, sfruttando i campi lunghi e gli elementi architettonici, sia per le opere ambientate a Venezia che per quelle che ritraggono paesaggi di Londra, dove ha risieduto a causa del calo dei turisti inglesi nella sua città, perché questi erano fra i suoi maggiori clienti.



I.

77

Domenico Bresolin

Domenico Bresolin (1813-1899) era figlio di un muratore, ed iniziò la sua carriera come decoratore. Si iscrisse all'Accademia di Venezia dove iniziò a sviluppare le sue tecniche pittoriche. È soprattutto famoso come pittore vicino agli ambienti dei macchiaioli, con uno che però si rifà chiaramente agli insegnamenti della scuola veneta più tarda, con un amore per i paesaggi e gli aspetti della sua terra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Pittori impressionisti francesi

In questo tutorial andremo a scoprire i pittori Impressionisti francesi. Il movimento dell'Impressionismo nasce nella seconda metà dell'Ottocento, proprio in Francia. Questi pittori, completavano le proprie opere in poche ore usando una tecnica molto...
Arti Visive

Edvard Munch: le principali opere

Edvard Munch 1863-1944) è stato un artista norvegese, tra i primi a concepire l'espressionismo, un modo dell'artista di dipingere un quadro facendone prevalere l'emotività interiore. La sua vita è stata segnata da eventi tristi, come la morte della...
Arti Visive

Le principali caratteristiche delle opere di Picasso

Pablo Picasso, pittore, scultore, litografo e, come lui stesso amava definirsi, "anche un poeta", è spesso preceduto dalla sua stessa fama. Il suo straordinario ed indiscutibile genio pittorico è iconizzato nel brand del tuo nome. Proprio come una pop...
Arti Visive

Le caratteristiche principali dell'impressionismo

Quando si sente parlare di Impressionismo si sta facendo riferimento ad una corrente artistica nata in Francia, a Parigi, nella seconda metà dell'Ottocento, precisamente tra il 1860 e il 1870. È un movimento che ha avuto origine grazie ad un gruppo...
Arti Visive

I principali esponenti della pop art

La pop art è una corrente artistica nata alla fine degli anni cinquanta del XX secolo in Gran Bretagna. Il termine indica la così detta “popular art”. Sua caratteristica principale è puntare l’attenzione sugli oggetti del quotidiano, su tutto...
Arti Visive

Tintoretto: opere e stile

Jacopo Robusti, veneziano di metà cinquecento, è stato uno dei grandi pittori del Rinascimento italiano: noto al mondo come "il Tintoretto", nome che deve al mestiere del padre, pittore di stoffe, questo artista viene ricordato perché è stato uno...
Arti Visive

Il Rinascimento giapponese in pittura: aspetti principali

Il Rinascimento giapponese appartiene al gruppo delle forme pittoriche più apprezzate. Svoltosi contemporaneamente al Rinascimento Europeo, è appartenente al periodo che oscilla tra il XV e il XVII secolo Dopo Cristo. Viene definito come il periodo...
Arti Visive

Guida alle caratteristiche principali del manierismo

Con il termine "Manierismo", coniato da Vasari, si intende una corrente artistico-letteraria (e per estensione il periodo storico che la vede protagonista) che si colloca nel XVI secolo e guida il passaggio dalla cultura Umanistico-rinascimentale, dominante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.