Il cinema dei fratelli Lumière

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I fratelli Louis-Jean e August-Marius Lumière, nacquero a Besançon rispettivamente nel 1864 e 1862, da padre fabbricante di lastre fotografiche, grazie al loro "Cinematrographe", sono i precursori del sistema cinematografico. Dopo aver prodotto e proiettato diversi cortometraggi in varie parti del mondo. Sopraggiunte le avversità del mercato, abbandonarono tale attività e si dedicarono unicamente agli studi nel campo fotografico. Creando, ad esempio, le lastre autocrome mediante processo tricromo (Processo Lumière). Nonostante la loro breve permanenza in questo "mondo", ad essi viene attribuito l'inizio della storia del cinema come noi lo conosciamo.

24

La registrazione delle immagini

Grazie alle loro conoscenze in ambito fotografico, inventarono inoltre un nuovo sistema di registrazione delle immagini sulla pellicola, il processo con foro di trascinamento. Esso consiste nell'applicare un foro sulla pellicola. Grazie al quale un ingranaggio la fa scorrere rapidamente e consente di registrare le immagini alla velocità di un fotogramma ogni 1/16 secondi.

34

La produzione cinematografica

La loro produzione cinematografica si conclude agli inizi del ventesimo secolo, quando pubblicamente dichiarano che "Il cinema è un'invenzione senza futuro". Ritornarono quindi a dedicarsi alla fotografia, concentrandosi sulle foto a colori, e ottenendo numerosi brevetti (metodo "Autochrome"). Ancora oggi ricordati come inventori versatili e personaggi che segnarono la storia popolare e lo sviluppo tecnologico fotografico-cinematografico in tutto il mondo.

Continua la lettura
44

Il grande riscontro

Nonostante il grande riscontro di vendita della macchina da presa in tutto il mondo, la loro produzione cinematografica venne limitata. La prima proiezione pubblica a pagamento (1 franco) risale al 28 Dicembre 1895 nel seminterrato di un locale a Parigi (Grand Café, Boulevard des Capucines). Mentre la prima pellicola, "La Sortie de l'usine Lumière à Lyon", l'uscita degli operai dall'officina Lumière, venne girata il 19 Marzo 1985 ed è il primo film-documentario della storia. Ciò che consacrò i fratelli Lumière come ideatori del cinema, fu l'invenzione del cinematografo. Esso si ispira al "Kinetoscopio" di Thomas Alva Edison, brevettato nel 1891, un proiettore monoculare composto da una cassa chiusa. Sulla sommità c'era un foro attraverso il quale lo spettatore osservava lo scorrimento delle immagini, montate su pellicole da 35 mm presenti all'interno del cinetoscopio (lunghezza standard odierna), il cui movimento dipendeva dalla rotazione di una manovella.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

10 buoni motivi per andare al cinema

Nonostante film di qualità pregevole sia italiani che esteri, sembra che il cinema non sia in buonissima salute: le sale spesso restano vuote e molte di esse hanno addirittura chiuso anche nelle grandi città. Sono state fatte diverse iniziative importanti...
Recitazione

5 motivi per preferire il cinema al teatro

Stasera cinema o teatro? Se c'è chi risolve il problema non perdendosi nemmeno uno spettacolo né sullo schermo né sul palcoscenico, sono in molti ad avere una predilizione spiccata per uno di questi due luoghi di intrattenimento sempre un po' in competizione....
Recitazione

Bollywood e il cinema indiano

Bollywood è una parola formata da Bombay ed Hollywood, e sta a significare il cinema popolare indiano che ad oggi è diventato un vero e proprio impero. Ricordate il film vincitore di ben 8 premi Oscar "The Millionaire"?. È solo uno degli ultimi capolavori...
Recitazione

Il cinema di Vittorio De Sica

Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica, più conosciuto semplicemente come Vittorio De Sica, è stato uno degli esponenti più importanti del cinema neorealista italiano. Indimenticabile per le sue qualità attoriali, De Sica è stato il regista...
Recitazione

Guida al cinema di Scorsese

Martin Scorsese cresce nel clima di rinnovamento cinematografico degli anni sessanta e diventa, nel decennio successivo, uno degli esponenti di spicco della New Hollywood. La Nouvelle Vague francese, il Neorealismo italiano, il cinema indipendente della...
Recitazione

Le 10 auto più famose del cinema

Le automobili rappresentano una delle passioni maggiormente diffuse a livello mondiale, insieme allo sport in generale. Per questo motivo, le autovetture sono più o meno interpreti fondamentali di numerose pellicole cinematografiche. Di conseguenza alcune...
Recitazione

5 motivi per preferire il teatro al cinema

Chi ama le arti sceniche, spesso di trova a dover fare una scelta stra seguire uno spettacolo a teatro o tra le poltrone di un cinema. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo deciso di sviluppare una semplicissima e pratica guida (di parte) che vi propone...
Recitazione

Il cinema di Ingmar Bergman

Ingmar Bergman, regista, sceneggiatore e drammaturgo di origini svedesi, è stato una delle figure più importanti nella storia del cinema. La morale che permea i suoi film è spesso pessimista, quasi nichilista, derivata da una famiglia con a capo un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.