Il cinema di Hayao Miyazaki

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra i volti più celebri del panorama cinematografico giapponese, spicca sicuramente Hayao Miyazaki, nato a Tokyo nel 1941. Regista, sceneggiatore e fumettista di fama internazionale, ha ottenuto un successo notevole anche nel nostro Paese quando al cinema uscì "La città incantata", per il quale ha ricevuto un Oscar. I riconoscimenti per questo grande artista, però, non finiscono qui: alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica a Venezia ha ricevuto, infatti, il Leone d'Oro alla Carriera; era il 2005. Nel 1985 Miyazaki ha fondato, insieme a Isao Takahata, lo Studio Ghibli: si tratta di un famoso studio cinematografico di film d'animazione giapponese i cui anime, ormai, godono di fama mondiale. Fra i temi trattati e sviluppati nelle sue trame, troviamo degli argomenti ricorrenti particolarmente cari al regista, quali l'infanzia, il "femminismo" e l'ambientalismo. Inoltre, affronta spesso la contrapposizione tra il Bene e il Male, racconta l'Amore e il pacifismo, sussurra di magia e incantesimi, donando ai suoi film un'atmosfera caratteristica. Con i passaggi che seguono andremo a vedere meglio quelle che sono le caratteristiche principali del cinema di Hayao Miyazaki.

27

Occorrente

  • Cinematografia di Miyazaki
37

Lo studio Ghibli

Cominciamo subito col dire che la passione del regista per manga e anime inizia negli anni dell'adolescenza e continua anche dopo la laurea in Scienze politiche, quando diventa uno dei disegnatori di una importante società. La collaborazione fruttuosa con Isao Takahata inizia quando diventa animatore di uno dei suoi film, cosa che accade qualche anno più tardi. Prima di arrivare al cinema, il giovane Miyazaki si dedica ad alcune serie animate, occupandosi, tra le altre cose, della direzione di alcune puntate della prima serie di "Lupin III". Prima della fondazione dello Studio Ghibli, Takahata ha prodotto "Nausicaa della Valle del Vento", sceneggiato e diretto da Miyazaki a partire da un manga da lui stesso disegnato. È il 1986 quando lo Studio completa il suo primo film d'animazione: "Laputa - Castello nel cielo".

47

La storia di Totoro

Il 1988 vede invece protagonista "Tonari no Totoro" che in italiano è stato tradotto come "Il mio vicino Totoro". Si tratta certamente di una delle pellicole più amate del regista, complice anche la tenera creatura magica che ha ispirato il titolo. Il successo è stato tale che la sagoma di Totoro ben presto è diventata il logo dello Studio Ghibli. Giunti a questo punto, la carriera di Miyazaki sembra aver preso la giusta strada e con l'uscita nelle sale giapponesi di "Kiki consegne a domicilio" il successo aumenta sempre di più. Nel 1992 viene portato a termine "Porco Rosso": si tratta di un omaggio, se così si vuol chiamare, all'Italia. È bene sapere che il titolo rimane tale in tutte le lingue e il bizzarro pilota col volto da maiale protagonista del lungometraggio è una leggenda dell'aviazione italiana degli anni Trenta. Nonostante gli impegni di Miyazaki in qualità di sceneggiatore e produttore, dopo alcuni anni di lavoro, esce "Princess Mononoke".

Continua la lettura
57

La città incantata

"La città incantata", nel 2001, viene seguito da numerose critiche positive e da una serie di riconoscimenti a livello internazionale: approda due anni dopo in Italia e le avventure di Chihiro, alle prese con un inquietante mondo di spiriti e creature magiche, conquistano subito l'attenzione di un pubblico molto variegato e numeroso. Si può dire che è difficile da preferire all'altrettanto suggestivo e incredibile "Il castello errate di Howl", che invece è uscito qualche anno dopo. Il personale dello Studio Ghibli, sostenitore del disegno tradizionale, dal 2008 con "Ponyo sulla scogliera" diventa l'unico studio d'animazione in Giappone a non fare uso della grafica computerizzata. Come avrete capito, il cinema di questo artista è ricco di opere significative, che sena dubbio hanno arricchito non solo la cinematografia giapponese, ma anche quella di tutto il mondo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Guardate tutti i film
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Federico Fellini: vita e filmografia

Anita Ekberg immersa nella Fontana di Trevi è, tutt'oggi, una delle immagini più suggestive e famose della Città Eterna. La sequenza sognante e magica, proveniente da "La Dolce Vita" di Federico Fellini, fa parte di una delle tante opere di un' eccezionale...
Recitazione

Vittorio De Sica: vita e filmografia

In questa guida andremo a raccontare la vita e la filmografia di Vittorio De Sica: attore, regista e sceneggiatore italiano. Oltre ad essere una delle figure più importanti del cinema italiano e mondiale, è considerato uno dei padre del neorealismo...
Recitazione

Roberto Rossellini: vita e filmografia

Roberto Rossellini è considerato uno dei più grandi registi del cinema italiano del Novecento. Dotato di grande sensibilità e talento, Roberto Rossellini ha fatto parte di quella corrente del cinema definita Neorealismo. Il Neorealismo è un movimento...
Recitazione

Il cinema di Vittorio De Sica

Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica, più conosciuto semplicemente come Vittorio De Sica, è stato uno degli esponenti più importanti del cinema neorealista italiano. Indimenticabile per le sue qualità attoriali, De Sica è stato il regista...
Recitazione

Guida al cinema di Tarantino

Quentin Tarantino, regista fra i più importanti e discussi del cinema mondiale, non ha mai studiato cinema. Non l'ha mai fatto in senso tradizionale, non ha frequentato scuole. Ha studiato recitazione e ha lavorato nella videoteca del suo paese, integrando...
Arti Visive

Guida al cinema di Stanley Kubrick

Stanley Kubrick è sicuramente uno dei più importanti registi del XX secolo. Tutto ciò grazie soprattutto ad un particolare linguaggio cinematografico, con una capacità fuori dal comune di raccontare tramite le immagini. Nato a New York il 26 luglio...
Recitazione

Guida al cinema di Scorsese

Martin Scorsese cresce nel clima di rinnovamento cinematografico degli anni sessanta e diventa, nel decennio successivo, uno degli esponenti di spicco della New Hollywood. La Nouvelle Vague francese, il Neorealismo italiano, il cinema indipendente della...
Arti Visive

I migliori film di Federico Fellini

Federico Fellini nasce a Roma nel 1920, inizia la sua carriera come giornalista, fa il suo ingresso nel cinema come sceneggiatore e poi, finalmente, approda alla regia dopo una lunga gavetta. Il cinema felliniano segna il primo significativo allontanamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.