Interpretazioni sul Simposio di Platone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'antefatto del Simposio è il racconto, fatto da Apollodoro all'amico Glaucone, di un banchetto offerto dal poeta Agatone per festeggiare il suo successo di oratore alle Grandi Dionisie, durante il quale ognuno degli invitati espone la sua concezione sul tema Eros (Amore).
In questo articolo, verranno fatti brevi cenni sul pensiero espresso sull'Amore dai vari protagonisti nelle loro orazioni e si riferiranno alcune interpretazioni del Simposio di Platone.

26

Occorrente

  • Il testo integrale dell'opera
36

Il Convivio

Il Simposio (detto anche Convivio) è probabilmente il più famoso tra gli scritti di Platone. Si può scaricare la versione integrale dell'opera dal sito Il giardino dei pensieri.
Il film Il banchetto di Platone di Marco Ferreri (prodotto nel 1988 per il pubblico francese) ne rappresenta la trasposizione cinematografica.
Pur appartenendo ai Dialoghi, genere letterario che il filosofo prediligeva, si discosta da questi perché si avvicina all'agone oratorio, ovvero presenta una struttura articolata in varie parti, ognuna delle quali è costituita dalla lunga dissertazione di un personaggio. I personaggi che vengono presentati nell'opera di Platone possono essere considerati come maschere, ossia simboli di tipologie di uomini e del loro modo di pensare.
In quest'ottica, Fedro rappresenta quelli che non hanno una personale opinione ma sanno solo provocare discussioni, Erissimaco rappresenta l'ordine medico, Pausania è il simbolo dell'uomo politico, Aristofane e Agatone sono il simbolo rispettivamente della commedia e della tragedia greca, Socrate è il filosofo.

46

Socrate

Nel Simposio Platone fa emergere la figura di Socrate e dell'importanza dei suoi insegnamenti. Principalmente fa riferimento alla sua lotta per combattere i discorsi sofistici e far prevalere la ragione, alla ricerca dell'autentica conoscenza e dei criteri per perseguirla, alla filosofia come dottrina scientifica.

Continua la lettura
56

Il sentimento

Nel testo il primo a parlare è Fedro che inneggia all'Amore come sentimento che muove l'umanità verso azioni di coraggio e comportamenti improntati alla nobiltà d'animo. Per il poeta l'amante è superiore all'amato e quindi i Greci amano l'uomo e non la donna che non può essere superiore.
Segue il discorso di Pausania dove viene distinto un Amore volgare legato alla soddisfazione dei sensi (e che può essere diretto ad una donna) e l'Amore Celeste, più trascendentale che viene riferito ad un giovanetto da educare a sentimenti nobili.
Il terzo è Erissimaco che giudica l'Amore come un fatto naturale ma che può avere manifestazioni normali ed equilibrate o morbose se eccessive.
Secondo Aristofane, Zeus aveva punito l'essere umano, originariamente comprensivo di natura femminile. Maschile e androgina, spezzandolo in due parti che solo con l' Eros potevano ritrovare l'unità.
Il quinto a parlare è Agatone che attribuisce al dio Amore quattro virtù: giustizia, morigeratezza, potenza e sapienza.
L'ultimo è Socrate che afferma che l'Amore si trova a mezza strada tra il divino e l'umano ed ha in sè bello e brutto, positivo e negativo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il Simposio è un testo classico. E' opportuno leggerlo per chiunque voglia avvicinarsi allo studio della filosofia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I migliori libri da leggere in metro

La vita frenetica spesso impone l'uso di mezzi pubblici, quali per esempio autobus o metropolitane: si trascorre molto tempo sui tram o sui treni per aspettare di andare a lavoro, per andare a trovare un amico o per recarsi all'università. I panorami...
Letteratura

I migliori libri di psicologia

La psicologia è una disciplina che studia i comportamenti ed i processi mentali (nelle proprie forme consce e inconsce), mediante l'utilizzo del metodo scientifico e l'analisi del comportamento dell'essere umano, sia come singolo individuo che come componente...
Arti Visive

Vita e opere principali di Raffaello

Solitamente, quando si pensa a Raffaello Sanzio (uno dei pittori maggiormente promettenti del Cinquecento italiano), vengono in mente anche Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti, perché egli è un loro contemporaneo. La propria reputazione ed importanza...
Arti Visive

Guida alle opere di Giorgione

Lo pseudonimo di Giorgione si riferisce a Giorgio Barbarella (o Zorzi da Castelfranco), il famoso pittore italiano del periodo rinascimentale di origine veneziana. Il soprannome fu usato molto probabilmente in attribuzione alla statura dell'artista, insolita...
Arti Visive

Come realizzare un dodecaedro

Un dodecaedro è un poliedro che presenta dodici facce. Viene detto regolare quando ognuna delle sue facce viene rappresentata da un pentagono. È curioso sapere che nell'antichità questo solido era ritenuto, a partire dal filosofo greco Platone, un...
Letteratura

Vita e opere di Ralph Waldo Emerson

Ralph Waldo Emerson è stato uno dei principali esponenti del Rinascimento Americano, che secondo il critico statunitense Matthiessen, fu definito come quel periodo compreso tra il 1850 ed il 1855. In quel quinquennio, cinque autori hanno realizzato delle...
Arti Visive

Orfismo: storia, stile e maggiori esponenti

L'orfismo è un movimento religioso che ha fatto la sua comparsa in Grecia nel VI secolo a. C. È nato grazie alle ricerche di Rohde, Dieterich, Gruppe, Miss Harrison e molti altri investigatori, seguendo il cammino tracciato da Lobeck, che hanno formato...
Letteratura

Il mito della Fenice

La Fenice è una creatura mitologica unica al mondo nel suo genere. I primi a nominare questo animale furono gli storici greci Esiodo ed Erodoto e il poeta latino Ovidio. Nel corso degli anni, però il mito della fenice è diventato sempre più forte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.