Johann Strauss figlio: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ogni giorno ascoltiamo musica: la mattina quando siamo in treno o in auto per andare a lavoro, quando facciamo attività fisica o ancora quando ci prendiamo una pausa o la sera andiamo al bar con gli amici.  Tuttavia, quello che principalmente ascoltiamo (o in qualche modo "subiamo") è per la maggior parte musica cosiddetta "commerciale", che non richiede un ascolto attento poiché molto orecchiabile.  La principale conseguenza di questa sorta di monopolio è che trascuriamo altri generi, che magari vengono etichettati come noiosi a priori solo perché più impegnativi: ecco perché in quest'articolo parleremo di vita e opere di uno dei compositori per violino più importanti di sempre, vale a dire Johann Strauss figlio.

24

Vita

Johann Strauss jr. Nasce a Vienna, una delle più importanti città europee di fine '800, famosa per la sua vivace vita culturale e che, proprio in quegli anni ospitava la bellissima imperatrice Sissi. Padre di Johann Strauss jr. È Johann Strauss, famosissimo musicista e compositore. Il padre però, almeno in un primo momento non vuole che il figlio segua le sue orme e cerca di indirizzarlo verso percorsi di studio diversi.
Tuttavia il giovane si innamora presto della musica e già nei suoi primi anni come musicista professionista è molto apprezzato sia a livello nazionale che internazionale.
Oltre che esecutore musicale egli si dedica però anche alla composizione, arrivando a superare il padre. Già a diciannove anni Strauss jr. Dirige un'orchestra, nonostante il padre avversi la sua scelta e cerchi di boicottarlo pubblicamente.

34

Opere

Negli anni successivi a questo bizzarro episodio le sue più belle composizioni prendono vita: suo è il famoso valzer "Sul bel Danubio Blu"; il genere era al tempo parecchio apprezzato anche dall'imperatore Francesco Giuseppe, che durante il suo regno cercherà di non privarsi mai del giovane Strauss come direttore d'orchestra per i suoi balli di palazzo.
La sua fama, ormai, lo precedeva, tanto che fu nominato anche Maestro di Cappella e successivamente direttore dei balli di corte. A lavorare con lui, furono i due fratelli minori Eduard e Josef, insieme all'attiva collaborazione della madre e delle sorelle. Il rapporto con il padre, invece, rimase sempre conflittuale, anche in seguito all'abbandono del tetto coniugale e dell'unione con una giovane compagna.

Continua la lettura
44

Morte

Anche negli anni della maturità la produzione di Strauss jr. Non subì alcuna battuta d'arresto: il compositore si fece strada anche nel campo dell'operetta, genere particolarmente in voga in quegli anni. Tra le sue opere più importanti va sicuramente ricordata "Lo zingaro barone" del 1874.
Strauss jr morì infine nel 1899, non prima di aver redatto un testamento in cui lasciava la quasi totalità dei suoi averi alla moglie e ai parenti.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Johann Sebastian Bach: vita e opere

La musica classica è gremita di personaggi che hanno creato delle opere musicali davvero belle, sopravvissute fino ai giorni nostri. Studiare e capire le opere di questi artisti può solo giovare alla nostra cultura, apprezzando ogni giorno di più questo...
Musica

La musica nel romanticismo

Il movimento culturale del Romanticismo nasce in Germania e nella prima metà del XIX secolo si diffonde in tutta Europa. Nel Romanticismo la musica si sviluppa inizialmente dal 1770 con la musica neoclassica, per terminare poi alla fine dell’Ottocento...
Musica

Breve storia della musica classica

In questo articolo vorrei offrire una breve storia della musica classica. La musica classica è una musica che ha delle radici molto antiche ed è un genere considerato universale. La musica classica viene infatti amata e apprezzata in tutto il mondo....
Arti Visive

Amore e Psiche di Antonio Canova

Antonio Canova iniziò a lavorare il marmo fin dalla più tenera età, apprendendo il mestiere da suo nonno. La bravura del giovane apprendista fece sì che venisse subito notato: nel 1768 Canova si trasferì a Venezia dove realizzò i suoi primi lavori....
Letteratura

Il Faust di Goethe

La letteratura ci ha regalato figure importantissime legate ad opere stupende ed indimenticabili che sono entrate nel cuore e nell'anima delle persone durante gli anni. La letteratura tedesca poi ha sfornato alcuni tra i migliori letterati del '700, che...
Arti Visive

I 10 monumenti più belli al mondo

Quando si sceglie di visitare una città, che sia per motivi di studio o semplicemente per trascorrervi le vacanze, la prima cosa su cui ci si informa è l'itinerario da percorrere per visitarne i principali monumenti. Ogni città racchiude in sé testimonianze...
Arti Visive

Architettura: i principali esponenti del 700

Il Settecento fu un secolo caratterizzato da una grande alternanza di stili architettonici. Nei primi anni, infatti, era ancora in voga il Barocco, lo stile che aveva dominato il secolo precedente, che poi si evolse nel Rococò. Dalla seconda metà del...
Musica

I più grandi direttori d'orchestra

Vengono classificati "i più grandi direttori d'orchestra" coloro che riescono a trasmettere alle persone che li ascoltano, tutta la bellezza e l'armonia contenuta all'interno delle note musicali, tutti coloro i quali riescono a fare di un'opera un vero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.