Kandinskij: dall'espressionismo al surrealismo

Tramite: O2O 10/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Vasilij Kandinskij è conosciuto come il primo e maggiore esponente della corrente avanguardista "Astrattismo". Ma per tutti gli appassionati di arte, può risultare interessante approfondire il suo percorso artistico. Dalle prossime pagine, vedremo come in realtà l'artista, durante la sua vita, abbia abbracciato non solo l'Astrattismo, ma anche correnti come l'Espressionismo e il Surrealismo. Sorpresi? L'attività artistica di Kandinskij è iniziata nel 1896, ad una mostra sugli impressionisti, quando ha capito dove voleva incanalare le sue energie produttive. Più nello specifico, il percorso artistico di Kandinskij si divide in quattro fasi.

26

Influenza impressionista

La prima fase, è quella di influenza impressionista: la pittura resa per 'impressione' e non come linea ben definita. Il dare l'idea dell'oggetto rappresentato e l'utilizzo di colori forti, pieni, tipici anche della corrente espressionista hanno avuto rilevanza proprio in questo periodo. In questi anni Kandinskij comincia a realizzare che il vero soggetto dell'opera in realtà è il colore.

36

Astrattismo lirico

La seconda fase, quella che parte dal 1910, è proprio quella dell'Astrattismo, in particolare dell'astrattismo lirico. È il periodo della serie di quadri denominate Composizioni, dove il colore viene espresso nella sua totale luminosità e vivacità. Questo è anche il periodo delle famose teorie de 'lo spirituale nell'arte'. Traendo proprio dal testo si nota inoltre lo stretto legame che musica e arte hanno per l'artista, "Il colore è il tasto. L'occhio il martelletto. L'anima è un pianoforte con molte corde. L'artista è la mano che, toccando, questo o quel tasto, fa vibrare l'anima".

Continua la lettura
46

Astrattismo geometrico

È ora della terza fase: quella dell'astrattismo geometrico. Dal 1922, Kandinskij viene chiamato ad insegnare al Bauhaus, scuola di architettura tedesca fondata da Wlater Gropius. Inevitabilmente, il pittore viene influenzato dagli schemi tecnici dei disegni di architettura e quindi anche la sua produzione artistica assume connotazioni più geometriche.

56

Suerrealismo

Ultima fase: quella surrealista. Dal 1933 il Bauhaus viene chiuso ad opera dei Nazisti e Kandinskij si reca in Francia dove viene influenzato da Miró e Arp. Il surrealismo, è una corrente artistica che, facendo base sulle teorie di Freud, vuole scardinare i nessi logici della realtà. La finalità ultima è la liberazione dell'individuo senza la mediazione della razionalità. Anche l'Astrattismo mira alla liberazione dell'individuo, ma con modalità diverse (liberando cioè lo spirito).

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Espressionismo: storia, stile e maggiori esponenti

La storia dell'Espressionismo comincia contemporaneamente in Germania e in Francia, agli inizi del '900. Questo movimento basa le sue opere su contenuti sociali e sulle sensazioni legate ad eventi drammatici Gli artisti espressionisti tendono ad esasperare...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Kandinskij

Kandinskij è sicuramente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Le sue opere devono la loro grande fama alle numorose interpretazioni che ne derivano creando veri e propri dibattiti circa il proprio messaggio stimolando il pubblico appassionato...
Arti Visive

Surrealismo: 5 idee per un quadro

Breton definisce il Surrealismo come "un automatismo psichico mediante il quale ci si propone di esprimere sia verbalmente, sia per scritto o in altri modi, il funzionamento reale del pensiero; è il dettato del pensiero, con assenza di ogni controllo...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Salvador Dalì

Salvador Dalì (1904-1989) è un eclettico artista spagnolo, dedito non solo alla pittura ma anche ad altre arti come scultura, fotografia, scrittura, cinema e teatro. La sua produzione è in gran parte riconducibile alla corrente del surrealismo, movimento...
Arti Visive

Breve storia dell'arte moderna

L'arte moderna denota uno stile e una concezione dell'arte propri del XIX secolo. Si tratta di un tipo di espressione artistica che esprime una forma di «rifiuto» per il passato e di apertura alla sperimentazione.Gli artisti moderni sperimentarono nuove...
Arti Visive

Come dipingere un quadro surrealista

Uno dei principali movimenti letterario ed artistico sviluppatosi negli anni Venti del XX secolo è il surrealismo, che vede il suo termine con la fine della Seconda guerra mondiale. L'assioma fondamentale su cui si basa l'arte surrealista è la rivalutazione...
Arti Visive

Guida alle opere di Magritte

René Magritte nasce a Lessines il 21 novembre 1898. È un noto pittore, considerato tra i maggiori esponenti del surrealismo belga. Inizialmente il suo stile è vicino al futurismo e al cubismo, ma in seguito si concentra sul genere pittorico detto trompe-l'oeil...
Arti Visive

Come insegnare ai bambini i puntini e le linee

Attraverso la sperimentazione di diversi strumenti di disegno su superfici di varia natura e tipologia, possiamo favorire nei bambini, dai 3 ai 6 anni, la capacità di produrre segni, seguire tracciati, orientarsi nel foglio e coordinare i propri movimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.