Kitagawa Utamaro: vita e opere

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La guida di oggi verte sulla vita e sulle opere di Kitagawa Utamaro. Si tratta di un artista giapponese nato a Tokyo nel 1753 e quivi morto nel 1806. La sua arte si fonda essenzialmente sul disegno e sulla pittura. La sua maestria esplode nella rappresentazione dell'universo femminile. Le immagini delle splendide donne da lui dipinte si possono considerare Bijin-ga. Si tratta di un genere di arte giapponese rappresentativa di figure femminili. Il tutto, tramite l'uso della stampa su blocchi di legno: la tecnica "Ukiyo-e". Ma i suoi studi abbracciarono anche il campo naturalistico, disegnando le immagini di insetti. Dell'affascinante figura artistica di Kitagawa Utamaro, ecco adesso la vita e le opere.

27

Occorrente

  • Biografia e raccolta di opere di Kitagawa Utamaro.
37

Infanzia e adolescenza

Descrivere esattamente la vita di Kitagawa Utamaro non è molto semplice. Le fonti sono varie e, a volte, discordanti. Alcune asseriscono che il suo luogo di nascita fosse Tokyo (all'epoca il nome della città era Edo). Altre invece sostengono che fosse Kyoto ed altre ancora Osaka. Qualche informazione non comprovata caldeggia invece il quartiere di Yoshiwara. Nel quale Kitagawa Utamaro (nome reale Kitagawa Ichitaro) sarebbe nato da una coppia proprietaria di una sala da tè. L'artista fu allievo, sin dall'infanzia, del noto disegnatore Toriyama Sekien. Tanto che alcuni credono che Kitagawa Utamaro fosse suo figlio. Questa versione scaturisce dal fatto che l'artista visse presso il suo maestro fin nel periodo adolescenziale. E che i loro rapporti furono continui, fino alla scomparsa di Toriyama Sekien. Questi era famoso come disegnatore di Ukiyo-e. Ossia, una tecnica di stampe artistiche giapponesi lavorata con l'uso di matrici di legno. La sua opera più celebre è una raccolta di yōkai, circa duecento. Si tratta di rappresentazioni inquietanti, dall'aspetto malefico o demoniaco. La tecnica artistica Ukiyo-e del maestro influenzò notevolmente i lavori di Kitagawa Utamaro.

47

Età adulta e morte

Il nome reale di Kitagawa Utamaro era Kitagawa Ichitaro. Diventato adulto, come da consuetudini dell'epoca, mutò nome. Esattamente nella primavera dell'anno 1781. Da anziano lo cambiò nuovamente in Ichitaro Yusuke. All'incirca nel 1783 iniziò una coabitazione, durata cinque anni, con l'editore Tsutaya Juzaburo. Con lui Kitagawa Utamaro concordò una semi-esclusività sulle proprie opere, conclusasi nel 1793. Fu proprio in quell'anno che la sua arte si riconobbe a pieno titolo. Parrebbe anche che l'artista abbia preso moglie, ma senza eredi. Quando nel 1797 scomparve Tsutaya Juzaburo, Kitagawa Utamaro cadde in un profondo turbamento. Alcuni ritengono che anche le sue opere ebbero una caduta di stile. Tuttavia, il suo livello artistico riprese con successo. Fino al 1804, quando nella vita di Kitagawa Utamaro accadde un fatto increscioso. L'artista aveva pubblicato delle stampe, dal titolo "Hideyoshi e le sue cinque concubine". Erano delle illustrazioni rappresentative di Toyotomi Hideyoshi, comandante militare. Nonché della sua consorte e delle sue concubine. Poiché considerate come un insulto verso il comandante, Kitagawa Utamaro subì una condanna e la prigionia. Anche sulla durata della detenzione esistono diverse versioni. Alcune sostengono un periodo di pochi giorni ed altre di cinquanta. Certamente, questo sconvolgente evento distrusse la sua carriera artistica. Kitagawa Utamaro morì poco tempo dopo, nel 1806, a 53 anni.

Continua la lettura
57

Opere

Nella vita di Kitagawa Utamaro, le opere da lui create furono molte. A 22 anni pubblicò la prima, una copertina per un libro di commedie teatrali. Proseguì il suo lavoro con stampe di guerrieri, attori e materiale vario ancora di genere teatrale. Acquisito il nome da adulto, la sua arte si fondò sulle immagini femminili. Nel tempo queste divennero così famose da diffondersi, nella metà del XIX secolo, anche in Europa. Particolarmente in Francia, influenzando la corrente impressionistica. L'impronta più rilevante delle opere di Kitagawa Utamaro si nota sul suo utilizzo di scorci, accentuati da ombre e luci. Durante la collaborazione con l'editore Juzaburo, produsse principalmente stampe. Mentre, negli anni seguenti, realizzò soprattutto illustrazioni. A partire dal 1791, a differenza di altri artisti, iniziò delle rappresentazioni di figure intere di donne. Comprese quelle celeberrime delle donne del quartiere di Yoshiwara. Con l'approfondimento degli studi naturali, illustrò dei libri sull'argomento. Realizzò anche delle stampe erotiche, le cosiddette "shunga". Complessivamente, le opere di Kitagawa Utamaro sono oltre duecento. L'artista raggiunse il successo mondiale mentre era in vita, diversamente dai colleghi contemporanei. Le sue opere più famose sono diverse. Da ricordare: "Dieci tipi di fisionomia di donne", "Dodici ore dei quartieri di piacere" e "Una collezione di bellezze dominanti". Infine "Grandi temi d'amore della poesia classica", che raggruppano le stampe: "L'amore pensieroso" e "L'amore rivelato". Kitagawa Utamaro si considera uno fra i maggiori maestri Ukiyo-e di sempre.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettuare delle ricerche apposite sulla vita e sulle opere di questo grande artista.
  • Visionare la bellezza dell'arte di Kitagawa Utamaro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Piero della Francesca: vita e opere

È stata proprio la maniera dell'artista a influenzare particolarmente la successiva pittura italiana, grazie alle innovazioni prospettiche e ai giochi di colore decisamente all'avanguardia. Nella guida che segue, potrete leggere dunque la vita e le opere...
Arti Visive

Correggio: vita e opere

Correggio è il nome d'arte di un pittore italiano: Antonio Allegri, nato e morto proprio nella città di Correggio, in provincia di Reggio Emilia. È considerato uno dei maggiori esponenti della pittura del Cinquecento. Il suo stile è nato da uno studio...
Arti Visive

Andrea Mantegna: vita e opere più importanti

Andrea Mantegna è uno degli artisti più importanti nella scena dell'arte italiana che va dalla fine del Medioevo all'inizio dell'Età Moderna. L'eco delle sue ricerche si espanse per tutto il Rinascimento, coinvolgendo addirittura artisti come Leonardo...
Arti Visive

Pablo Picasso: vita e opere

Pablo Picasso è stato uno dei pittori più significativi del Novecento, è la sue opere sono universalmente riconosciute. Fu un artista mutevole e attraversò molti stili, la sua vita fu lunga ed avventurosa. Il suo nome è legato in particolar modo...
Arti Visive

Edward Hopper: vita e opere principali

Nato il 22 luglio del 1882 a Nyack, nei dintorni di New York, Edward Hopper iniziò la sua carriera come illustratore nella pubblicità, lavoro che, anche per il resto della sua vita, avrebbe continuato ad affiancare la sua attività di artista.Fin dai...
Arti Visive

Hayez: vita e opere

Francesco Hayez (Venezia 1791-Milano 1882), ultimo di 5 fratelli, è considerato il caposcuola del Romanticismo italiano. Nato in una famiglia povera (padre di origini francesi, madre veneta) viene affidato alla zia sposata con un mercante amante della...
Arti Visive

Sergej Ejzenstejn: vita e opere

Sergej Ejzenstejn, nato nel 1989 a Riga, nell’attuale Lettonia, è stato uno scrittore, sceneggiatore e soprattutto regista di origine sovietica. Figura di spicco nell’ambiente cinematografico, fu il padre del montaggio scenico, procedura tutt’oggi...
Arti Visive

Edvard Munch: le principali opere

Edvard Munch 1863-1944) è stato un artista norvegese, tra i primi a concepire l'espressionismo, un modo dell'artista di dipingere un quadro facendone prevalere l'emotività interiore. La sua vita è stata segnata da eventi tristi, come la morte della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.