L'arte celtica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni qualvolta si parla di arte, è abbastanza semplice ricordare quelle più conosciute e più famose. Però sono esistiti diversi popoli che hanno diffuso, se anche per poco tempo, una nuova arte. Mi riferisco in questo caso all'arte Celtica che si mescolò con molta facilità a quella italica e che fu caratterizzata dalle decorazioni particolari composte da racemi e palmette in cui riconosciamo anche un influsso etrusco. Ma vediamo in particolare l'arte e le caratteristiche di questa arte. L'arte inoltre è molto sviluppata e ancora oggi con l'arte di questo genere troviamo preziosi oggetti.

26

Come inizia tutto

L'arte celtica prende questo nome grazie alla popolazione dei Celti (chiamati Galli dai Romani e Gàlati dai Greci), provenienti dalle terre dell'Oriente e del Danubio. Questi popoli durante il primo millennio avanti Cristo migrarono in Europa portando con sé i segni di civiltà ancora sconosciute. Occuparono diversi Paesi Europei, ma in particolare la Francia, parte della Britannia e della Germania, la Spagna settentrionale e anche l' Italia. Tra gli inizi del IV secolo e la fine del V secolo si stanziarono in particolare il Lombardia, Piemonte, Marche ed Emilia. La loro invasione però era rivolta in particolare ai territori etruschi come è dimostrato dalla loro occupazione fino a Chiusi, e dalla vittoria momentanea nel 368 a. C. Dei Galli Senoni su Roma.

36

L'origine dell'arte

L'Europa per la prima volta si trovava unificata sotto i segni di una cultura che aveva lasciato diverse traccie nelle regioni del nord Europa, come ad esempio nell'Irlanda. Questo popolo verrà in seguito sconfitto, solo quando in Italia ci fu la conquista Romana di tutto il territorio. L'arte celtica conobbe il suo periodo migliore a partire dal V secolo a. C. In corrispondenza dell' affermarsi della civiltà chiamata "La Thène", nella attuale Svizzera. Era abbastanza semplice notare come fossero abili di Celti nella lavorazione dei metalli specialmente quelli preziosi come l' argento e l' oro; infatti fu molto ricca la produzione di spade, pugnali, monili, bacili e torques (i tipici collari che indossavano i guerrieri). Questa arte non era affatto naturalistica, ma era comunque caratterizzata da grandi ricchezze decorative.

Continua la lettura
46

motivi ornamentali

I manufatti realizzati già nel periodo di Hallstatt (precedente a quello di La Thène), venivano impreziositi con motivi ornamentali vistosi e astratti, con aspetti geometrici e lineari. Poi dal V secolo a. C. Vennero abbandonati questi motivi geometrici e vennero presi in considerazione le linee curve che formano delle figure abbastanza compresse, ma allo stesso tempo equilibrate. Erano molto vari anche i soggetti utilizzati, in particolare erano legati al tema della guerra e al mondo animale in cui prevaleva l' aspetto fantastico e anche magico. Spesso venivano anche realizzate maschere antropomorfe; comunque nella loro arte si poteva notare facilmente una forte tendenza simbolica, infatti dal V secolo a. C. Fu molto importante l'introduzione dei temi orientali come le figure mostruose e l'albero della vita.

56

Spirali e modelli

Gli spirali sono uno degli elementi di design più antichi dell'arte celtica e rappresentano la forza vitale. Molto tipica delle spirali celtiche è la spirale a tre fori e molte spirali più elaborate si basano su questo modello fondamentale. Il numero tre era di grande importanza nella religione pagana celtica. Questo ha funzionato bene per i primi monaci come Saint Patrick in Irlanda che hanno legato il già speciale numero tre negli insegnamenti sulla Trinità. Il Knotwork - I manoscritti cristiani erano una fonte importante di ispirazione per questa forma artformale. Le caratteristiche tipiche delle nodali celtiche sono l'utilizzo di bordi arrotondati e il tentativo di rendere il nodo di una linea continua. Modelli chiave - Questi sono stati descritti come spirali in linea retta. I modelli fondamentali si trovano anche nell'arte mediterranea. I modelli chiave celtici utilizzano l'angolo di 45 gradi in modo che il modello sia formato da forme a triangolo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come accordare l'arpa celtica

L'articolo che state per leggere si concentrerà sulla musica. Infatti, cercheremo di spiegarvi tutti i passi necessari per comprendere Come accordare l'arpa celtica. Il metodo non è difficile ed non ha bisogno dell'aiuto di personale esperto. Potrete...
Musica

Come costruire la scala pentatonica minore

Una scala pentatonica (o pentafonica) è una scala musicale composta da cinque note. La sua etimologia deriva dal greco dove penta (πέντα) vuol dire cinque e tonica, proveniente da tonos (τόνος) che a sua volta deriva dal verbo teinō (τείνω),...
Musica

Come imparare a suonare il Banjo

Il Banjo è uno strumento molto antico, o, per meglio dire, deriva da strumenti antichi che erano costituiti da casse armoniche rivestite di pelle o ossa di tartaruga, nel tempo si è poi evoluto, rappresentando uno strumento di grande pregio, impiegato...
Arti Visive

L'arte di Igbo-Ukwu

L'arte di Igbo-Ukwu è una fase dell'arte nigeriana compresa nel periodo che va dal IX all'XI secolo d. C. Essa deve il suo nome al villaggio di Igbo-Ukwu nello stato di Anambra, a sud del Sahara, nella Nigeria sud-orientale, dove nel 1938, in modo del...
Mostre e Musei

Le mostre archeologiche più belle d'Italia

Le mostre archeologiche prevedono degli itinerari che portano indietro nel tempo per rivivere la storia di quei luoghi che hanno testimoniato la nascita della cultura tradizionale. Visitare gli itinerari archeologici non è solo sintomo di desiderio di...
Arti Visive

Arte nella Civiltà Mesopotamica

Con arte mesopotamica si intende l'arte sviluppatasi in Mesopotamia nel IV millennio a. C, quando l'unificazione era un intento ma ancora un miraggio. Una regione del Vicino Oriente, invasa da ogni sorta di popolo e situata nella mezzaluna fertile, ossia...
Musica

Come pulire un grammofono

Il grammofono o giradischi nacque dalla fantasiosa mente del tedesco naturalizzato statunitense Emile Berliner. La propria invenzione venne brevettata nel 1887 e veniva un tempo adoperata per la registrazione e la riproduzione dei brani musicali. Ancora...
Arti Visive

Come disegnare un temporale

Rappresentare in un disegno il momento del temporale non è una cosa per nulla semplice o banale. Si tratta, infatti, di una condizione atmosferica caratterizzata da grande dinamismo che non la rende semplice da riprodurre su un foglio bianco in quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.