L'impero coloniale italiano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'impero coloniale italiano è un fenomeno che ha sempre suscitato molto interesse tra i banchi di scuola. Ebbe iniziò a partire dal 1882 con la prima occupazione da parte dell'Italia con la città di Assab in Eritrea e successivamente, con la conquista di quattro territori dell'Africa, ovvero la Libia, la Somalia, l'Etiopia e l'Eritrea, oltre al Dodecaneso, l'Albania e la piccola concessione cinese di Tientsin.

25

La Tunisia, il primo obiettivo italiano

La situazione italiana, dopo l'Unità d'Italia, non era delle migliori. Infatti era uscita zoppicante dalla repressione del brigantaggio nel 1870 quando le elitè dominanti, iniziarono a riflettere sulla sfera di influenza italiana nel mondo, vedendo di buon occhio la possibile conquista di territori stranieri. A differenza dell'Italia, tutte le maggiori potenze europee praticavano il colonialismo da centinaia di anni. Infatti a quel tempo, l'Inghilterra e Francia, rappresentavano due grandi colossi nel campo coloniale. Avevano quindi il pieno controllo del territorio mondiale e, nel frattempo, anche la Germania stava iniziando a muoversi verso i territori africani ancora liberi. L'Africa divenne ben presto oggetto di grande interesse anche per l'Italia. Il primo territorio su cui puntò per riuscire a espandere i propri confini, fu la Tunisia, data la sua posizione strategica sul mar Mediterraneo. Ma i preparativi italiani alla conquista di questo territorio furono piuttosto lenti e gli esiti incerti, tant'è che la Francia, temendo che l'Italia potesse controllare lo stretto di Sicilia dalle due sponde, si affrettò ad occupare Tunisi e l'intera Tunisia nel 1881 .

35

Le mire espansionistiche dell'Italia

Dopo aver perso l'occasione di ottenere la Tunisia, l'Italia stava già pensando di espandere i propri confini nella zone più a sud dell'Africa. Nel 1882 acquistò la baia di Assab sul Mar Rosso, in Eritrea, e poi occupò Massaua, nel 1885. A seguito degli esiti della Guerra di Eritrea, nel 1890 il territorio tigrino divenne la prima colonia italiana, con capitale Massaua. Nel 1889, grazie a degli accordi con il Sultano di Zanzibar che ne era il legittimo proprietario, l'Italia ottenne il protettorato sulla Somalia del Sud, quella che si estende lungo la costa ovest dell'Oceano Indiano. Un altro obiettivo italiano era rappresentato dalla conquista del Regno d'Etiopia. Per ottenere ciò, inizialmente sostenne il negus Menelik contro il re legittimo, Giovanni IV, e poi vi mosse guerra contro. Ma i risultati della Guerra d'Abissinia furono nefasti e l'Italia rinunciò alle proprie mire espansioniste nel corno d'Africa.

Continua la lettura
45

La conquista dell'Albania e la sconfitta definitiva italiana a El Alamen

Desiderosa di espandersi anche in zona balcanica, l'Italia conquistò l'Albania nel 1939 e il paese balcanico venne presto annesso alla corona. Inoltre il re Vittorio Emanuele III°, orgoglioso dei risultati ottenuti, si fregiò del titolo di Re d'Albania. Questo stato però non divenne, tecnicamente, una vera e propria colonia. Ben presto si ebbe un progressivo sgretolamento dell'Impero italiano durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale. Inizialmente fu l'Etiopia la prima colonia che riuscì a liberarsi per prima nel 1941. Successivamente, con la battaglia di El Alamen in Egitto nel 1942, le truppe italiane vennero definitivamente sconfitte e si arresero alla dominazione inglese. A seguito della caduta del fascismo nel 1943, tutti i territori coloniali vennero definitivamente persi. L'Italia nel 1945 era ormai libera dalla monarchia ma aveva perso tutte le sue colonie. L'unica cosa che le era rimasta era un mandato ONU, una sorta di protettorato sulla Somalia, che però terminò nel 1960.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Come visitare gli scavi di Pompei

Pompei era ed è tutt'oggi una sorridente cittadina della Campania. Era una delle città cardini dell'impero romano per la sua posizione strategica sul golfo di Napoli. Era infatti un crocevia di schiavi e prigionieri, che raggiungevano l'impero romano...
Letteratura

Emilio Salgari: le opere più importanti

Emilio Salgari è uno dei più famosi autori italiani di romanzi d'avventura. Nato a Verona nel 1863 da una famiglia di commercianti, studiò nautica a Venezia. Presto decise di abbandonare gli studi per dedicarsi anima e corpo al percorso da giornalista....
Letteratura

Storia del Trentino

Il Trentino è la denominazione più conosciuta della provincia autonoma di Trento, avente come capoluogo di provincia proprio questa città. Nel Trentino si trovano molti gruppi etnici di diversa origine, ufficialmente riconosciuti, così come le lingue...
Arti Visive

L'arte degli Assiri

Il nome vi ricorderà sicuramente i sussidiari delle scuole medie: gli Assiri. Su questa popolazione, attiva dal 1100 al 600 circa avanti Cristo in Mesopotamia, non c'è molto da aggiungere, rispetto a quanto già studiato. Ma come era L'arte degli Assiri?...
Letteratura

Guida sulla biografia dell'Imperatrice Sissi

Parlando di Austria e di Impero austro-ungarico ci viene subito in mente la più celebre delle principesse, divenuta una delle principesse più famose della storia, anche grazie ai celebri film Anni Cinquanta del regista Ernst Marischka ovvero l'affascinante...
Letteratura

La mitologia greca nella cultura occidentale

Fra i popoli antichi, il più civilizzato e il più avanzato, in senso artistico e culturale, fu sicuramente quello greco. Dopo la conquista romana, l'arte, la filosofia e la mitologia greca vennero esportate e, grazie alle conquiste dell'impero romano,...
Letteratura

I 10 migliori libri di fantascienza

Un mondo lontano dal reale eppure sempre molto amato dai lettori di qualsiasi età: il genere della fantascienza attrae per la sua capacità di condurre verso universi lontani che, se spesso presentano l'immagine di un futuro ipertecnologico, altre volte...
Arti Visive

Guida all'arte paleocristiana

L’arte paleocristiana nasce attorno al VI secolo dopo Cristo nei territori dell'Impero Romano interessati dalla nuova dottrina (Medio Oriente, Italia, Penisola Balcanica meridionale). Il cristianesimo si era diffuso già a partire dalla metà del I...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.