La Batracomiomachia di Leopardi: guida

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Batracomiomachia è un poemetto satirico di Leopardi scritto in ottave e composto da otto canti. Leopardi lavorò a quest'opera dal 1830 nel periodo in cui visse a Firenze e impiegò ben sette anni er concluderla (Napoli 1837). Il titolo completo dell'opera è Paralipomeni della Batracomiomachia. Il termine "paralipomeni" significa continuazione o meglio, proseguimento delle cose tralasciate: l'intento dell'opera era infatti, quello di proseguire l'opera omonima greca attribuita ad Omero di cui Leopardi aveva fatto tre traduzioni. Quest'ultima era un poemetto di 303 versi che descriveva una guerra scoppiata tra topi e rane. In questa guida daremo qualche linea guida sul componimento "La Batracomiomachia di Leopardi".

25

Il primo canto

Il primo canto è costituito da diverse ottave che celebrano l'antica grandezza italiana. Lo sviluppo della storia è affidata a degli animali che in realtà rappresentano esponenti dei moti rivoluzionari del 1821-1831 soprattutto di quelli napoletani. I Topi rappresentano gli italiani liberali, le Rane i conservatori ed particolare le truppe del Papa, i Granchi gli Austriaci ed il patto segreto dei topi rammenta la Carboneria.
La storia inizia con la morte del re dei topi Mangiaprosciutti dopo esser stato sconfitto in battaglia dall'esercito delle Rane alleato a quello dei Granchi. In seguito alla morte del re Mangiaprosciutti, viene nominato suo erede come capo dell'esercito Rubatocchi che si mostra un abile guida rendendo più protetto l'accampamento e inviando una missiva ai nemici tramite il conte Leccafondi.

35

Dal secondo al quarto canto.

Nel secondo canto prosegue il viaggio di Leccafondi verso le terre nemiche. Dopo aver attraversato i campi, dove giacevano esanime i corpi dei guerrieri uccisi in battaglia, incontra il comandante dei Granchi, Senzacapo, che lo rende prigioniero e lo porta al cospetto di Brancaforte per sentire ciò che aveva da riferire. Dopo aver ascoltato il conte, i nemici definiscono il loro ultimatum di pace secondo il quale i Topi dovevano eleggere un nuovo re legittimo e vivere nella città sotterranea di Topaia sotto il presidio di trentamila Granchi. Inoltre il nuovo sovrano avrebbe dovuto adottare una politica equilibrata, attivare il diritto di intervento e trovare il modo di mantenersi. Sentite le loro condizioni, Leccafondi chiede del tempo per poter prendere una decisione in merito.

Continua la lettura
45

Dal quinto al settimo canto.

All'interno del popolo dei topi si creano delle incomprensioni e delle lotte interne per la successione al trono chw vede protagonisti Boccaferrata, che reclamava la sua nomina per diritto di successione dinastica, e Rodipane, voluto dal popolo. In seguito il nuovo re decide di non accettare le imposizioni di pace dei nemici e così fa preparare l'esercito per una nuova battaglia contro i Granchi. La battaglia ha esito negativo per l'esercito dei topi, che di fronte al nemico si danno alla macchia e l'unico valoroso che rimane a combattere e Rubatocchi che viene ucciso.

55

L'ottavo canto.

Nell'ottavo canto, Leccafondi scende nell'oltretomba dei Topi. Ottiene dai trapassati un ammonimento, ovvero tornare in patria e chiedere aiuto al generale Assaggiatore. Giunto a Topaia si rivolge all'ufficiale. Ciò che dirà non verrà comunicato poiché l'opera si interrompe in questo punto. Leopardi aggiunse che non poté completare il suo lavoro poiché il poema da cui aveva preso spunto era incompleto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

A Silvia di Giacomo Leopardi: analisi

Tra le numerosissime poesie scritte da Giacomo Leopardi, nato nel 1798 a Recanati e morto nel 1837, "A Silvia" rappresenta, oltre all'opera probabilmente più conosciuta della sua produzione, anche uno dei vertici della sua scrittura. "A Silvia" tratta...
Letteratura

Guida ai migliori libri sul giardinaggio

Il giardinaggio è uno dei migliori hobby che ci siano. Si respira aria fresca, si sta a contatto con il verde e la natura, si fa attività fisica e inoltre c'è la soddisfazione di aver realizzato un lavoro bello per se stessi e per gli altri. Ma amare...
Letteratura

Divina Commedia: guida al I Canto dell'Inferno

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di letteratura. E non di letteratura qualsiasi, bensì della Divina Commedia di Dante Alighieri. Tutta la guida e le sue argomentazioni complessive ruoteranno intorno al I canto dell'Inferno.Proveremo...
Letteratura

Guida all'oroscopo indiano

L'astrologia indiana è sicuramente una delle più complesse ma anche una delle più antiche del mondo. Questa astrologia si basa sulle fase lunari, che hanno la capacità di determinare il carattere di ognuno di noi. Anche la reincarnazione è un concetto...
Letteratura

Guida alle opere di Italo Svevo

Italo Svevo, poeta Italiano, scrisse due romanzi: Una vita (1892) e Senilità (1898; come l'uomo cresce più anziano,1932). Entrambi i libri vengono ignorati dai lettori e dai critici. Quindi Svevo si limitò a scrivere saggi e storie. Questo fino a quando...
Letteratura

L'Adelchi di Manzoni: guida

L'Adelchi di Manzoni è una tragedia in cinque atti ed endecasillabi del 1822. Ambientata nell'Alto Medioevo, narra la fine del regno longobardo. Nel quadro storico di riferimento Manzoni colloca fatti e personaggi, superando la cronaca. Come per tutte...
Letteratura

Storia: guida biografia di Nehru

Nehru è stato una personalità fondamentale nell'india moderna, infatti, moltissimi interessati di storia orientale sono curiosi riguardo questo personaggio e vogliono saperne di più. Per conoscere la storia o meglio una guida biografia di Nehru, c'è...
Letteratura

Guida alle fasi di realizzazione di un fumetto

Il fumetto è un'espressione artistica sempre più amata e diffusa. Per questo, possiamo anche desiderare di cimentarci ad inventarne uno, dando libero sfogo alla nostra fantasia. Ma come si realizza un fumetto? Ecco una semplice guida che ci illustrerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.