La traviata: scheda dell'opera

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vi mostrerò la scheda dell'opera La traviata. Il famoso Giuseppe Verdi è il creatore dell'opera teatrale in tre atti La traviata. Francesco Maria Piave è colui che ha scritto il libretto. La traviata si basa sull'opera teatrale realizzata da Alexandre Dumas "La signora delle camelie". La prima rappresentazione della traviata è avvenuta a Venezia il 6 marzo del 1853. Il primo atto dell'opera piacque molto al pubblico ma con l'andare avanti fu un vero e proprio fiasco secondo Giuseppe Verdi. La traviata fu spesso oggetto di censure e stravolgimenti a causa della società borghese del tempo che mosse parecchie critiche all'opera. Di seguito troverete quali sono i personaggi, l'ambientazione e la trama di questa meravigliosa opera teatrale di Giuseppe Verdi.

26

I personaggi

Ecco il primo passo della scheda dell'opera teatrale La traviata. In questo paragrafo vi farò un elenco di quali sono i personaggi di quest'opera teatrale. L'unico soprano è Violetta Valéry. I tenori sono: Alfredo Germont, Gastone (il visconte di Letorières) e Giuseppe (il servo di Violetta). I baritoni sono: Giorgio Germont (il padre) e il Barone Bouphol. I mezzosoprani sono: Flora Bervoix ed Annina. I bassi sono: Marchese D'Obigny, Dottor Grenvil, il domestico di Flora ed il commissionario. I cori sono: i servi, i signori amici di Violetta e di Flora, i piccadori, le maschere, i mattadori ed i zingari.

36

L'ambientazione

Ecco il secondo passo della scheda dell'opera teatrale La traviata. In questo paragrafo vi mostrerò qual è l'ambientazione di questa meravigliosa opera teatrale di Giuseppe Verdi. L'ambientazione principale della Traviata è Parigi ed i luoghi vicini a questa città francese. Per evitare ulteriori censure, Giuseppe Verdi ha attuato un cambio dell'ambientazione cronologica. La traviata passò infatti dal XIX secolo al XVIII secolo.

Continua la lettura
46

La trama

Ecco il terzo passo della scheda dell'opera teatrale La traviata. In questo paragrafo vi spiegherò in grandi linee la trama di questa fantastica opera teatrale di Giuseppe Verdi. Il primo atto avviene nel salone di Violetta che accoglie i suoi ospiti. Essi sono: il marchese di Obigny, Flora Bervoix, il visconte Gastone de Letorières ed Alfredo Germont. Violetta è malata di tisi ed Alfredo Germont è molto premuroso nei suoi confronti. Qualche tempo dopo le dichiarerà il suo amore. Violetta tuttavia si sente incapace di amare qualcuno e decide di rimanere sua amica. Nel secondo atto Alfredo Germont si offre di pagare i debiti di Violetta. I due si innamorano e si sposano. Negli altri atti, dopo una serie di peripezie causate dal padre di Alberto, la donna muore di tisi.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Turandot: scheda dell'opera

Il genere della musica ed ancor di più dell’opera teatrale ha da sempre affascinato il mondo dei più esperti e dei più colti. Al giorno d’oggi, tuttavia, l’opera teatrale è divenuta di dominio e di interesse pubblico, tanto da suscitare un notevole...
Musica

Cavalleria rusticana: scheda dell'opera

"Cavalleria rusticana" fu la prima opera di Pietro Mascagni, direttore di orchestra e compositore livornese. L'autore la compose per partecipare ad un concorso indetto nel 1888 dalla casa editrice Sonzogno. Ed a soli ventisette anni (il giovane operista...
Musica

Il Barbiere di Siviglia: riassunto e trama dell'opera

Il Barbiere di Siviglia è una celebre opera composta da Gioacchino Rossini su libretto di Cesare Sterbini e tratta dalla commedia omonima di Pierre Augustin Caron de Beaumerchias.L'opera, messa in scena per la prima volta al Teatro Argentina di Roma...
Musica

Come collegare il mixer alla scheda audio

Il mixer cattura i segnali audio prodotti da differenti canali d’ingresso. I suoni possono provenire da più sorgenti, come strumenti musicali, CD o microfoni. Tramite il mixer, è possibile unificare le varie tracce audio in un unico canale d’uscita....
Musica

Le più famose opere liriche

L'opera è un genere teatrale e musicale in cui l'azione scenica è abbinata a musica, balletto e canto. Ha origini antichissime ma è solo nel Seicento con la creazione del melodramma, che acquista notevole valore. È l'Italia a vantarne le origini ed...
Musica

Giuseppe Verdi: vita e opere

Nella guida odierna vi racconterò di uno dei più grandi compositori italiani di tutti i tempi, ossia Giuseppe Verdi. Vi accompagnerò nella storia della sua vita e citerò le sue opere più famose. Giuseppe Fortunino Francesco Verdi nacque a Le Roncole,...
Musica

Verdi e il melodramma

Uno dei compositori più celebri dell'ottocento è sicuramente Giuseppe Verdi. Le sue composizioni sono diventate velocemente famose ed hanno lasciato ai posteri una grande eredità musicale nel panorama italiano ed estero. Il Melodramma di Verdi ha rispecchiato...
Musica

Breve storia della musica classica

La musica classica è generalmente intesa come la madre di tutti i generi musicali, quella che più di ogni altra racchiude in sé l'idea dell'armonia e della perfezione che rendono alcuni degli esponenti di questo genere semplicemente inarrivabili, come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.