Le 5 migliori commedie di Dario Fo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Dario Fo (1926-2016) è stato uno dei più importanti artisti italiani, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1997. Personalità poliedrica, negli anni si è cimentato nel teatro nella scrittura di testi, nella pittura, nella scenografia, nella regia e nell'attivismo politico (apparteneva allo schieramento politico di sinistra). Politica e arte, spesso per lui hanno rappresentato un connubio inscindibile, esprimendosi in una satira politica graffiante, intelligente e mai superficiale. Altri temi a lui cari, l'anticlericalismo, avendo costatato negli anni della crescita il triste e colpevole legame fra Chiesa e politica, e la denuncia del conformismo borghese. In questo percorso esistenziale ed artistico ha sempre avuto al suo fianco la moglie, l'attrice Franca Rame, presenza regolare nella rappresentazione di molte sue opere. Quali sono state le 5 migliori commedie di Dario Fo? Vediamolo assieme.

27

Non tutti i ladri vengono per nuocere

Atto unico in due parti del 1958. Si tratta di una gustosissima commedia in cui un ladro, penetrato di soppiatto in una casa durante "l'esercizio delle sue funzioni", si trova costretto a nascondersi quando qualcuno penetra nell'appartamento. Si tratta di due amanti clandestini, ai quali dopo poco si aggiungeranno altri due personaggi, ossia i legittimi coniugi della coppia nonché a loro volta amanti. Così, in base al sacrosanto principio "scagli la prima pietra chi è senza peccato", finisce che i quattro si trovano costretti a interagire civilmente, sotterrando le rispettive colpe dietro l'apparenza di un'assoluta normalità. Con gran divertimento del ladro spettattore, del pubblico e buona pace delle convenzioni borghesi, messe alla gogna con humour intelligente.

37

Settimo: ruba un pò meno

Commedia in due atti del 1964. Ricca di colpi di scena e di personaggi, si svolge per larga parte in un cimitero, dove incontriamo la necrofora Enea. Costei è una donna ingenua, presa di mira con scherzi atroci dai colleghi. Questi la convincono dell'esistenza di fenomeni di corruzione legate alla vendita dei cadaveri, che la prostituzione è la più sensata delle professioni -essendo l'unica in cui davvero la donna soggioga l'uomo- e... Enea finisce per credere a tutto questo, con risultati imprevedibili... Lo si vede quando entrano in scena altri personaggi, dall'apparenza rispettabile e dall'intimo corrotto...

Continua la lettura
47

Morte accidentale di un anarchico

Opera celeberrima risalente al 1970 e successivamente rielaborata. Si tratta di una commedia basata su fatti reali: la morte dell'anarchico Giuseppe Pinelli nella Questura di Milano, avvenuta tramite una misteriosa caduta da una finestra del quarto piano. Costò a Dario Fo ben quaranta denunce. L'opera subì più modifiche nel corso del tempo, man mano che Dario Fo, coadiuvato dalla moglie Franca Rame, acquisiva la conoscenza di nuovo dettagli inerenti il caso. Commedia di forte denuncia sociale e politica, sollevò fin da subito scalpore per il tema e il tono con il quale questo era trattato.

57

La signora è da buttare

Commedia in due parti del 1976. In un'ambientazione un po' surreale si muovono clown e personaggi del mondo del circo. Il tendone dove si trovano, per la precisione, altro non è che il "circo America", allegoria della società e della politica imperialista e assurda degli Stati Uniti. E la vecchia signora agonizzante (Franca Rame) al centro di questo mondo ha in realtà il ruolo di far meglio risaltare le ingiustizie e le contraddizioni d'oltreoceano. Gli sketch sono numerosi e molto brillanti, ma nessuno di questi va gustato soltanto in quanto tale, perché dietro c'è sempre un contenuto simbolico sul quale riflettere.

67

Il ratto della Francesca

Commedia in due atti del 1986. Francesca è una ricca signora dalla tempra d'acciaio che un bel giorno viene rapita, non si sa perché. Invece di perdersi in inutili geremiadi, la donna riesce a ribaltare la situazione a suo totale vantaggio, e alla fine si saprà anche chi ha architettato il ratto. Nel frattempo, allo spettatore il piacere di assistere alle numerose gag e intanto di riflettere su temi come AIDS e politica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Le caratteristiche del teatro di narrazione

A partire dalla metà degli anni ottanta del ventesimo secolo inizia a farsi strada, in Italia, una nuova modalità teatrale ispirata ad innovazioni già presenti nell'ambiente teatrale europeo e ai monologhi teatrali di Dario Fo del decennio precedente...
Recitazione

I migliori film di John Wayne

Fra gli attori più famosi del panorama cinematografico statunitense e internazionale, impossibile non citare Marion Michael Morrison, conosciuto al mondo come John Wayne. Nato il 26 maggio 1907 nello Stato dell'Iowa, Marion si trasferisce molto giovane...
Recitazione

Le migliori tecniche di recitazione

L'arte della recitazione porta con se una serie di metodologie teatrali e recitative che fin dalle prime manifestazione della recitazione, vengono fedelmente seguite nel circuito della recitazione, come dei veri manuali. Scopriamo insieme quali sono le...
Recitazione

I migliori teatri di Roma

I migliori teatri di Roma non solo rappresentano un fiore all'occhiello per la capitale, ma significano anche una presa di posizione netta nei confronti di una società che è intrappolata in modo sempre più statico nei confronti della cultura. Fortunatamente,...
Recitazione

Le migliori scuole di recitazione nel mondo

Per prepararsi ad una carriera di successo nella recitazione, è bene iscriversi ad un'apposita scuola. Questo è il luogo in cui un aspirante attore può imparare le sfumature dell'arte e rispolverare la sua capacità di agire davanti ad una telecamera....
Recitazione

Le migliori Accademie di Teatro in Italia

Per diventare un buon attore, non è sufficiente fare solo televisione e cimentarsi in soap opere, film e fiction ma occorre seguire dei veri corsi di recitazione, andando in una scuola di teatro. Oggi grazie alla facoltà presente all'università "DAMS",...
Recitazione

Le migliori 5 opere teatrali di sempre

Le opere sono per convenzione internazionale, un genere teatrale e musicale in cui l'azione scenica è abbinata alla musica, al balletto e al canto.Come per tutto, una buona rappresentazione è dovuta anche agli interpreti, alla regia e alla scenografia....
Recitazione

Recitazione: i migliori corsi in Italia

La recitazione rappresenta un'arte che si perde nella notte dei tempi. Il ruolo dell'attore parte, come tutti quanti i lavori, dalla scelta di un'ottima scuola nella quale formarsi accuratamente. Essere un buon attore presuppone lo sviluppo di quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.