Le biblioteche storiche più belle di Roma

Tramite: O2O 14/11/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Roma è un luogo meraviglioso dove la storia, l'arte e le scienze moderne si uniscono a formare una città dalle mille affascinanti sfumature. Emblema della cultura millenaria dell'Urbe sono le sue biblioteche storiche, che sono da secoli templi e custodi del sapere.
Nonostante varcando le loro porte sembri di entrare in un luogo dove il tempo si è fermato, dove il progresso ha rallentato la sua folle corsa e la tecnologia appare come un miraggio lontano, si tratta in realtà di istituzioni vive, attive nella costante ricerca di nuove conoscenze e testimonianze antiche, oltre che nella valorizzazione dei libri e della lettura.
Non perdetevi, dunque, una visita alle biblioteche storiche più belle di Roma!

26

La Biblioteca Casanatense

La Biblioteca Casanatense, aperta al pubblico nel 1700, possiede un immenso patrimonio di libri antichi e moderni, sia a stampa sia manoscritti. Oltre alle sale di lettura, è accessibile il Salone Monumentale: un'enorme sala (di circa 60 metri di lunghezza) dalle pareti ricoperte di libri che sembrano dipinti ad incorniciare opere d'arte, strumenti scientifici e bacheche lignee. Qui sono esposti esemplari significativi del patrimonio della bilioteca in occasione di mostre temporanee, ma vi si svolgono anche eventi di vario genere e di grande spessore culturale.

36

La Biblioteca Vallicelliana

LA Biblioteca Vallicelliana si trova all'interno dell'Oratorio dei Filippini (al secondo piano), opera del celeberrimo architetto Francesco Borromini. Il nucleo del patrimonio librario apparteneva a Filippo Neri e dopo la sua morte passò agli oratoriani, la cui regola prevedeva la lettura di testi religiosi durante i pasti quotidiani (seguita da una discussione sul testo stesso).
È quindi possibile rivivere l'atmosfera dell'epoca fermandosi a studiare o a leggere proprio nel suggestivo Salone Borromini.

Continua la lettura
46

La Biblioteca Angelica

Anche il salone di lettura della Biblioteca Angelica è opera di un architetto famoso, anche se non quanto il Borromini: Luigi Vanvitelli, nato nel 1700 e considerato uno dei maggiori interpreti dello stile Rococò. Questa biblioteca, la prima in Europa ad essere aperta al pubblico, è strettamente legata alla figura di Sant'Agostino e possiede circa 200.000 volumi.

56

La Biblioteca Apostolica Vaticana

Di difficile accesso ma di innegabile fascino è la Biblioteca Apostolica Vaticana, il cui patrimonio librario ammonta a circa un milione e mezzo di volumi. Le pareti e le volte riccamente affrescate del grande Salone Sistino, suddiviso in due navate, tolgono il fiato, così come il pensiero degli importanti codici custoditi in quel luogo (tra cui il più antico manoscritto completo della Bibbia).
Purtroppo è accessibile solamente agli studiosi, ma parte del suo patrimonio è esposto nei Musei Vaticani.

66

La Biblioteca dell'Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana

Questa biblioteca, infine, è più strettamente legata alle scienze, anche se possiede comunque opere di vario genere e di epoche diverse. Numerosi sono i membri dell'Accademia e gli scienziati celebri a cui la biblioteca è legata, ma il nome che vi è più frequentemente associato è quello di Galileo Galilei, di cui possiede alcuni documenti autografi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I miti dell'Antica Roma

In antichità la superstizione superava di gran lunga la scienza e gli uomini erano soliti inventare miti e divinità per spiegare tutto ciò che non riuscivano a spiegare con la ragione. In particolare i miti dell'antica Roma erano diversi e sin da bambini...
Letteratura

Festa della mamma: origini storiche

Tra gli stereotipi con il quale all'estero viene definito e riconosciuto un italiano, oltre agli spaghetti, alla pizza, al calcio, ad organizzazioni non proprio legali, all'onnipresente B, all'ormai passato mandolino, c'è anche lei: la mamma. Nonostante...
Letteratura

Le divinità dell'Antica Roma

Roma è considerata oggi tra città eterna, anche se tuttavia sono in pochi a conoscere la sua vera storia. Oggi sì, infatti, conosciamo la storia di Roma grazie a strutture come il Colosseo, Fori Imperiali e tantissimi altri monumenti sparsi per la...
Letteratura

Le 10 più belle commedie di Moliere

Jean-Baptiste Poquelin nacque a Parigi il 15 gennaio del 1622. Come artista, assunse lo pseudonimo di Moliere. La sua arte si manifestò soprattutto con l'attività di scrittore di belle commedie, per le quali è famoso in tutto il mondo. Ma fu anche...
Letteratura

La Belle Epoque

Il periodo che parte dalla fine del 1800 ed arriva allo scoppio del primo conflitto mondiale, cioè dal 1870 al 1914, viene definito "Belle Epoque" cioè epoca bella. L'Europa visse cosi un periodo di progresso, benessere e pace. Si stava diffondo fra...
Letteratura

Le più belle poesie di Umberto Eco

Decisamente, Umberto Eco è stato uno degli ultimi letterati più influenti a cavallo tra il XX e il XXI secolo. Uomo di straordinaria cultura e conosciuto per il romanzo "Il Nome della Rosa", ha scritto tanto, tantissimo e sempre in maniera impeccabile,...
Letteratura

Le più belle fiabe popolari italiane

Siamo cresciuti tutti a suon di fiabe: creature magiche, castelli incantati, avventure emozionanti... Chi non ne conosce almeno una? Tuttavia, la cosa che non tutti sanno è che il patrimonio italiano è ricco di bellissime fiabe e leggende popolari che...
Letteratura

Le 5 storie d'amore più belle della letteratura

L'arte delle lettere ha la capacità di far sognare milioni di persone, soprattutto quando si parla di romanticismo e di tormenti sentimentali. Nel corso dei secoli, i più grandi scrittori si sono cimentati con questo argomento, arrivando ad appassionare...