Le divinità dell'Antica Roma

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Roma è considerata oggi tra città eterna, anche se tuttavia sono in pochi a conoscere la sua vera storia. Oggi sì, infatti, conosciamo la storia di Roma grazie a strutture come il Colosseo, Fori Imperiali e tantissimi altri monumenti sparsi per la città; oltre ovviamente al Vaticano, simbolo della chiesa Cattolica e del Cristianesimo nel mondo. Tuttavia, nonostante la presenza del Papa, anticamente a a Roma le credenze religiose erano ben diverse da quelle odierne: qui, infatti, si praticava un culto politeista e si credeva in tante divinità. Nella seguente guida verranno descritte le principali divinità dell'Antica Roma.

24

Giove, Plutone e Venere

La prima divinità è Giove. Si tratta del padre degli dei, oltre che il più potente; è considerato il dio del cielo, dei fulmini e di tutti i fenomeni atmosferici. Numerosi sono anche i templi dedicati a questa divinità nell'Antica Roma. Vi è poi Plutone, che veniva considerato dagli antichi romani come il dio dei morti, degli inferi, delle ombre e delle risorse della terra, soprattutto per quanto riguarda i metalli e le gemme. Successivamente vi è una divinità femminile di incantevole bellezza ovvero Venere, considerata la dea del desiderio, della bellezza e anche dell' amore. Tantissimi sono anche i riti propiziatori che gli antichi romani praticavano in onore di questo dio.

34

Marte, Diana e Minerva

Marte invece era considerato il dio della guerra, degli spargimenti di sangue, della rabbia, della violenza, della pioggia, del tuono e anche della fertilità. Di solito i romani prima di andare in guerra sacrificavano degli animali a questo dio, come ad esempio dei maiali, dei buoi oppure delle pecore. Diana era una dea molto amata dagli antichi romani, in quanto dea della caccia, della natura selvaggia e della luna. Diversi sono anche i monumenti progettati e creati dagli antichi romani per onorare questa dea. Vi è poi Minerva, la dea della saggezza, della guerra "giusta", dei mestieri, dell'ingegno e delle arti utili.

Continua la lettura
44

Aquilone, Saturno e Bacco

Poco conosciuti attualmente ma comunque molto amati dagli antichi romani, erano anche Aquilone, il dio del vento del Nord, Saturno titano del tempo e Bellona, un'altra divinità della guerra. Troviamo poi Bacco, ovvero il dio dell'impulso vitale, del vino, dei banchetti e anche delle feste. Infine, vi è Vulcano, un dio molto amato soprattutto dagli antichi fabbri romani. Questa divinità, oltre ad essere il dio del fuoco e dei fabbri, era considerato anche il dio della metallurgia, della tecnologia e delle armi appena forgiate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come ballare l'afro cubano

L'afro cubano è una danza tradizionale e folcloristica, nata a Cuba ad opera degli schiavi importati dall'Africa. Si dice che questo ballo sia uno dei modi migliori per alleviare lo stress e portare la felicità nella vita, ma allo stesso tempo permette...
Letteratura

Come scrivere una storia fantasy

Negli ultimi anni il Fantasy è riuscito a guadagnare una certa fama, soprattutto grazie alle avventure del mago Harry Potter scritte da J. K. Rowling e alla rivisitazione cinematografica della saga de "Il Signore degli Anelli" di J. R. R. Tolkien. Sono...
Letteratura

I miti dell'Antica Roma

In antichità la superstizione superava di gran lunga la scienza e gli uomini erano soliti inventare miti e divinità per spiegare tutto ciò che non riuscivano a spiegare con la ragione. In particolare i miti dell'antica Roma erano diversi e sin da bambini...
Arti Visive

L'arte degli Assiri

Il nome vi ricorderà sicuramente i sussidiari delle scuole medie: gli Assiri. Su questa popolazione, attiva dal 1100 al 600 circa avanti Cristo in Mesopotamia, non c'è molto da aggiungere, rispetto a quanto già studiato. Ma come era L'arte degli Assiri?...
Letteratura

Il grifone in mitologia

La storia della letteratura è ricca di miti e leggende, che si sono sviluppate praticamente all'interno di ogni popolazione e di ogni civiltà del mondo. Nel Medioevo, si compilavano i cosiddetti "Bestiari", ovvero libri in cui si elencavano tutti gli...
Arti Visive

Breve guida sull'arte islamica

Quando si parla di arte naturalmente si intende ogni forma proveniente dall'estro di una persona definita artista. Non necessariamente deve avere a che fare con la pittura o la scultura, ma arte può essere anche quella di strada per esempio apprezzabile...
Arti Visive

La scultura nell'arte greca

La civiltà greca, fu una delle civiltà più fiorenti nel campo delle arti e la produzione artistica di questo popolo è una delle più ricche e meglio conservate in assoluto. Molte opere sono infatti arrivate pressochè intatte fino ai nostri giorni,...
Letteratura

I 5 migliori libri di George Orwell

George Orwell, al secolo Eric Arthur Blair, nacque a Mothiari - capoluogo dello stato indiano del Bihar - nel 1903. Trascorse la sua vita tra l'India e l'Europa, scrittore prolifico e impegnato politicamente, è ritenuto uno dei maggiori autori inglesi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.