Le maggiori opere di Gregorio Lazzarini

Tramite: O2O 29/04/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gregorio Lazzarini è un artista veneziano figlio di Santo e Caterina Pedrinelli, è vissuto tra il 1656 e il 1730, anno in cui morì a Villabona Veronese. Il pittore imparo a sviluppare il suo talento artistico sotto la guida sapiente dell'artista ligure Francesco Rosa e del pittore barocco Pietro della Vecchia. Lui stesso, Gregorio Lazzarini, fu maestro e in particolare ricordiamo un suo famoso allievo che porta il nome di Giambattista Tiepolo ma anche di Gaspare Diziani.

La biografia del pittore veneziano si può trovare descritta nell'opera a lui dedicata e che si intitola: "Vita di Gregorio Lazzarini". Un testo scritto da Vincenzo da Canal nei primi anni del 1800 che rappresenta la più importante fonte di informazioni sui trascorsi dell'artista. Ma quali sono le maggiori opere di Gregorio Lazzarini? Vediamo un elenco delle più importanti creazioni del pittore veneziano.

26

Arco Morosini del Palazzo Ducale

L'opera più conosciuta tra le creazioni di Gregorio Lazzarini è tutt'ora conservata nella sala dello scrutinio del Palazzo Ducale dove si può ammirare l'arco Morosini. Qui vi sono le sei tele realizzate dall'artista veneziano che raccontano la vita di Peloponniasaco doge della Repubblica di Venezia, ovvero Francesco Morosinii.

Le opere sono state create con dettagli e particolari incredibilmente realistici e vivi nei colori e nella dinamicità delle immagini. Una serie di opere che sono ben disposte in modo da raccontare la vita e le vicende del doge veneziano in ogni particolare riassumendo gli eventi più importanti e significativi della sua vita e delle sue azioni.

36

Ultima cena

L'Ultima cena dipinta da Gregorio Lazzarini è conservata nel Duomo di Santo Stefano di Caorle a Venezia, si trova posizionata nella navata a destra. Si tratta di un'opera creata in pieno stile neoclassico che si rivolge al passato riportando nel presente gli stessi dettagli dei tempi andati.

Osservando le vesti dei protagonisti dipinti dall'artista si può notare come questi riportino alla memoria lo stile botticelliano seppur in minima parte. Le tonalità sono piuttosto scure nello sfondo e fanno risaltare i colori dei personaggi. L'opera consente di avvertire una certa armonia e pace tra i commensali con Cristo posizionato al centro della tavola circondato dagli apostoli.

Continua la lettura
46

Gesù tra i dottori

Il dipinto di Gregorio Lazzarini che rappresenta Gesù tra i dottori si trova a Castagnero, Vicenza. Si tratta di una tela dipinta a olio che raffigura Cristo in giovane età posizionato a destra in altro nel quadro, impegnato a predicare ai dottori che sono stati posizionati dall'artista veneziano in basso.

Si tratta di un dettaglio molto importante in quanto evidenzia l'importanza della figura di Gesù. La veste di Cristo è di color azzurro bianca, colori che rappresentano la purezza e l'innocenza mentre i dottori vestono abiti gialli e rossi che rappresentano la sapienza.

56

Annunciazione

Il pittore nato a Venezia a voluto rappresentare in una sua importante opera un evento importante come l'Annunciazione. Si tratta di un dipinto che risale al 1723 e attualmente si trova nella Concordia Sagittaria, nella Cattedrale di Santo Stefano.

Questo quadro è un perfetto esempio di contrasto di tonalità chiaroscure in cui risaltano gli elementi naturalistici come l'uccellino, il mazzo di fiori che viene trattenuto dal putto e il giglio bianco. Inoltre si nota un utilizzo molto accurato e sapiente dei colori in varie sfumature e abbinamenti.

66

Sogno di San Giuseppe

In quest'opera il tema cristiano è evidente come in altri dipinti di Gregorio Lazzarini, in questo caso l'artista ha voluto rappresentare il Sogno di San Giuseppe. Un evento che è stato ripreso molte volte dai vari artisti in quanto momento importante della storia cattolica.

Il dipinto si trova in provincia di Padova, a Moselice per l'esattezza, dove viene conservato all'interno della Quadreria del Duomo nuovo. Giuseppe rappresenta un chiaro esempio di uomo che si è dedicato completamente alla famiglia, un marito fedele e un padre protettivo. Il Lazzarini ha perfettamente rappresentato il sentimento di Giuseppe che ha accettato il difficile compito assegnatogli dall'angelo ed ha sposato Maria curando lei e Gesù.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Le maggiori opere di Paolo Veronese

Paolo Veronese, nome d'arte di Paolo Caliari, nacque a Verona nel 1528 ed è stato uno dei maggiori pittori della scuola veneziana del XVI secolo. Le sue opere di solito sono tele enormi e molto popolate che raffigurano soggetti allegorici, biblici o...
Arti Visive

Le maggiori opere di Filippo Juvarra

Tra gli architetti più importanti della storia italiana rientra indubbiamente Filippo Juvarra, siciliano di nascita presso la città di Messina. Egli fa parte delle stagioni culturali denominate Barocco e Rococò, negli anni compresi tra il 1703 e l'anno...
Arti Visive

Paul Cézanne: le opere maggiori

Paul Cézanne è stato un pittore francese in bilico fra l'impressionismo e le correnti successive. Nella sua opera spicca un amore per lo spazio aperto e la luce, in una costante ricerca della tranquillità e della pace che la Parigi del tardo ottocento...
Arti Visive

Le più importanti opere di Giambattista Tiepolo

Giambattista Tiepolo, decoratore, incisore e disegnatore nasce a Venezia nel 1696 da una famiglia di armatori. I genitori per acconsentire alle sue tendenze lo affidarono nel 1710 al pittore Gregorio Lazzarini. Quest'ultimo gli insegna le tecniche pittoriche...
Arti Visive

Arte povera: storia, stile e maggiori esponenti

L'arte è una disciplina molto importante, perché ci permette di conoscere e comprendere alla perfezione tutte le opere realizzare dai vari artisti negli anni, collocandoli in particolari correnti artistiche che ci consentono di comprendere in maniera...
Arti Visive

I maggiori esponenti dell'architettura del 600

Il '600 è il secolo generalmente ricordato per l'assolutismo monarchico, le lotte di religione e la nascita del barocco. Si può dire che sia un periodo di forte instabilità ed incertezza, particolarmente in Italia e in Europa, e gli artisti non possono...
Arti Visive

Espressionismo: storia, stile e maggiori esponenti

La storia dell'Espressionismo comincia contemporaneamente in Germania e in Francia, agli inizi del '900. Questo movimento basa le sue opere su contenuti sociali e sulle sensazioni legate ad eventi drammatici Gli artisti espressionisti tendono ad esasperare...
Arti Visive

I maggiori esponenti del cubismo

All'inizio del '900 diversi pittori francesi cominciarono a riprendere i loro soggetti da varie angolazioni simultaneamente, riportando sopra la tela anche i dettagli degli oggetti di cui loro erano già a conoscenza. Il risultato fu veramente sorprendente...