Le maggiori opere di Paolo Veronese

Tramite: O2O 20/02/2020
Difficoltà: media
16
Introduzione

Paolo Veronese, nome d'arte di Paolo Caliari, nacque a Verona nel 1528 ed è stato uno dei maggiori pittori della scuola veneziana del XVI secolo. Le sue opere di solito sono tele enormi e molto popolate che raffigurano soggetti allegorici, biblici o storici, incastonati in una cornice di architettura rinascimentale classicizzante. Un maestro nell'uso del colore, che eccelleva anche in composizioni illusorie che estendono l'occhio oltre i confini reali della stanza. Di seguito saranno elencate le maggiori opere di Paolo Veronese.

26

Musa con la lira

Tra i primi promotori di Veronese c'era la famiglia Barbaro, che gli commissionò la decorazione della loro villa (Villa Barbaro) vicino a Maser. In effetti, la capacità di Veronese di adattare il suo lavoro per soddisfare i gusti intellettuali dei suoi "clienti" è ben dimostrata in Musa con la Lira. Questo dipinto mostra un livello insolito di realismo e, nonostante il suo approccio più contemporaneo, qui la Musa è meno idealizzata e la figura è rappresentata secondo motivi architettonici classici che hanno contribuito a consolidare il lignaggio di Villa Barbaro con la civiltà greca classica.

36

Ritratto di Daniele Barbaro

I ritratti costituivano solo una piccola parte del lavoro di Veronese e per questo motivo hanno il loro significato. In questo caso viene rappresentato Daniele Barbaro, capo di una famiglia aristocratica e uno dei maggiori mecenati della zona. I suoi abiti deducono il suo alto status all'interno delle istituzioni religiose locali e i testi sulla sua scrivania mostrano la sua natura colta. Il volume nella mano sinistra e il suo scritto sul De Architectura di Vitruvio, con illustrazioni di Palladio, ne sono la palese dimostrazione.

Continua la lettura
46

Venere e Marte

Venere e Marte raffigurano una scena delle Metamorfosi di Ovidio, in cui il dio greco dell'amore e della bellezza, Venere, seduce il dio della guerra, Marte. Secondo il mito, inoltre, una figlia, Harmonia, derivava dalla loro unione. Questa era una delle tre scene d'amore mitologiche commissionate dall'imperatore Rodolfo II del Sacro Romano Impero. Le scene che descrivono le debolezze degli dei erano molto popolari all'epoca, tanto che Veronese tornò su questa scena con Venere, Marte e Cupido nel 1580.

56

Incoronazione di Ester

Poco dopo essere arrivato a Venezia, Paolo Veronese accettò una prestigiosa commissione del prelato Bernardo Torlioni di lavorare sul soffitto della Chiesa di San Sebastiano. Il suo dipinto mostra un primo punto della storia biblica di Ester mentre viene incoronata regina dal re persiano Assuero. Ester continuò a salvare il popolo ebraico dal malvagio Haman nella parte in basso a destra del dipinto, e questa liberazione dalla distruzione divenne la celebrazione religiosa ebraica di Purim.

66

La festa nella casa di Levi

Questo dipinto fu commissionato a Veronese nel 1573 dal convento della Basilica dei Santi Giovanni e Paolo per sostituire L'Ultima Cena di Tiziano, che era stata distrutta da un incendio nel refettorio due anni prima.
La Casa di Levi fa affidamento su una composizione gerarchica adatta alla sua materia religiosa (ricordando in molti modi Le nozze di Cana prodotte circa dieci anni prima). La sezione centrale in cui siede Cristo è definita come uno spazio sacro, con le scale ai lati e il luminoso tavolo bianco che lo copre, attirando lo sguardo dello spettatore su di lui.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Le maggiori opere di Filippo Juvarra

Tra gli architetti più importanti della storia italiana rientra indubbiamente Filippo Juvarra, siciliano di nascita presso la città di Messina. Egli fa parte delle stagioni culturali denominate Barocco e Rococò, negli anni compresi tra il 1703 e l'anno...
Arti Visive

Arte povera: storia, stile e maggiori esponenti

L'arte è una disciplina molto importante, perché ci permette di conoscere e comprendere alla perfezione tutte le opere realizzare dai vari artisti negli anni, collocandoli in particolari correnti artistiche che ci consentono di comprendere in maniera...
Arti Visive

I maggiori esponenti dell'architettura del 600

Il '600 è il secolo generalmente ricordato per l'assolutismo monarchico, le lotte di religione e la nascita del barocco. Si può dire che sia un periodo di forte instabilità ed incertezza, particolarmente in Italia e in Europa, e gli artisti non possono...
Arti Visive

Espressionismo: storia, stile e maggiori esponenti

La storia dell'Espressionismo comincia contemporaneamente in Germania e in Francia, agli inizi del '900. Questo movimento basa le sue opere su contenuti sociali e sulle sensazioni legate ad eventi drammatici Gli artisti espressionisti tendono ad esasperare...
Arti Visive

I maggiori esponenti del cubismo

All'inizio del '900 diversi pittori francesi cominciarono a riprendere i loro soggetti da varie angolazioni simultaneamente, riportando sopra la tela anche i dettagli degli oggetti di cui loro erano già a conoscenza. Il risultato fu veramente sorprendente...
Arti Visive

Arte Nouveau: storia, stile e maggiori esponenti

L'Arte "Nouveau" si colloca in un periodo che va dalla fine del XIX secolo ai primi del Novecento. Questo movimento artistico si diffonde in Europa, partendo da Belgio e Francia. All'Art Nouveau di ricollegano le arti figurative e quelle applicate, e...
Arti Visive

Le più importanti opere d'arte italiane all'estero

L'arte italiana, come ben sappiamo, ha una storia millenaria da raccontare. Sin dall'età antica, gli artisti del "Bel Paese" ci hanno lasciato in eredità dei capolavori di diverso tipo, dalle sculture agli edifici religiosi e non, senza dimenticare...
Arti Visive

Art Decò: storia, stile e maggiori esponenti

L'Art Deco' trova il suo nome solo a partire dal 1960 anche se le sue radici affondano nel più remoto 1925, quando a Parigi si tenne l' Exposition Internationale des Arts Decoratifs et Industriels Modernes, ossia un'esposizione che guardava soprattutto...