Le migliori opere di Monet

Tramite: O2O 21/08/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Claude Monet è senza dubbio alcuno il padre dell'impressionismo, corrente a lui dedicata e che in lui e nella sua pittura trova la propria più fulgida rappresentazione.
Segni distintivi della pittura impressionista sono l'esecuzione dal vero e la natura, intesa qui come principale fonte d'ispirazione.
Il termine "en plein air" (all'aria aperta) è il motto che più si addice alla corrente impressionista: registrare istantaneamente su tela l'impressione visiva esercitata da un ambiente in un determinato momento.
Qui di seguito un elenco delle migliori opere di Monet, quadri capaci di restituirci il suo genio e la sua visione dell'arte.

26

Impressione, levar del sole

Partiamo con il quadro che ha dato origine al nome della corrente impressionista. Esposto per la prima volta nel 1874, molto probabilmente fu dipinto qualche anno prima e tratta la raffigurazione di un porto avvolto dalla nebbia del mattino.
A dare al quadro un tocco di vago e di indefinito è il colore del sole. Come la maggior parte dei capolavori di Monet, si trova a Parigi, nella fattispecie al Musée Marmottan.

36

Fiume

Opera che tratta di uno dei mondi più cari a Monet: l'acqua. Partito da vari dipinti di paesaggi marini, qui l'artista riesce a compiere un ulteriore salto di qualità facendo diventare protagonista del dipinto il riflesso. In questa tela infatti, i riflessi indefiniti e sfuggenti sull'acqua, contribuiscono a dare all'immagine una sensazione d'immediatezza. L'opera è datata 1868 e si trova attualmente esposta all'Art Institute di Chicago.

Continua la lettura
46

La passeggiata

Opera spesso riportata con titolo diverso (Donna col parasole) che raffigura Camille Monet, moglie dell'artista, con il figlio Jean. La luce che splende nel dipinto è così efficacemente rappresentata da far sembrare reale il senso di caldo che mira a riprodurre. Dipinto datato 1875 che si può ammirare alla National Gallery of Art di Washington.

56

Colazione sull'erba

Opera di una bellezza abbacinante che si trova al Musée d'Orsay di Parigi e che si rifà senza dubbio agli insegnamenti di Edouard Manet.
Il dipinto è parte di un lavoro più vasto che Monet lasciò incompiuto al proprietario di casa come pegno per non aver pagato l'affitto e, una volta recuperato, lo tagliò conservandone solo tre frammenti.

66

Parlamento, al tramonto

Due città, più di tutte, affascinarono ed ispirarono Monet: Venezia e Londra. In questa opera l'artista ci regala il famoso edificio londinese visto al tramonto dall' occhio impressionista. La National Gallery of Art di Washington custodisce questo capolavoro.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Botero: le migliori opere

Botero è un pittore colombiano considerato da tante persone uno dei migliori artisti sudamericani viventi. I più grandi esperti mondiali ritengono le sue opere come dei veri simboli dell'arte moderna. Il loro originale ed inconfondibile stile (denominato...
Arti Visive

Magritte: le migliori opere

René Magritte è stato uno dei maggiori esponenti europei della corrente surrealistica. Tra i tanti nomi con cui era conosciuto possiamo ricordare “le saboteur tranquille”, a causa del suo modo delicato di insinuare un dubbio nello spettatore. Bisogna...
Arti Visive

Le migliori opere di Picasso

L'arte contemporanea si compone di diverse correnti. In riferimento al movimento artistico cubista, le prime figure che ci vengono in mente sono Georges Braque e Pablo Picasso. Quest'ultimo in particolar modo ha segnato in maniera significativa un'epoca...
Arti Visive

Tintoretto: le migliori opere

Talentuoso allievo di Tiziano, Jacopo Robusti o Tintoretto era così scorbutico che fu cacciato dalla bottega del maestro dopo pochi giorni, sempre che non si debba dar credito alla versione secondo cui la rottura fu determinata dalla rivalità. Vero...
Arti Visive

Edward Hopper: vita e opere principali

Nato il 22 luglio del 1882 a Nyack, nei dintorni di New York, Edward Hopper iniziò la sua carriera come illustratore nella pubblicità, lavoro che, anche per il resto della sua vita, avrebbe continuato ad affiancare la sua attività di artista.Fin dai...
Arti Visive

Come vendere opere d'arte

Vendere opere d'arte può rivelarsi un'attività davvero redditizia. Il problema, però, è come farlo nel modo giusto, vale a dire con il prezzo adeguato e nel luogo ideale. Se avete intenzione di cimentarvi in questa esperienza, non sono molte le cose...
Arti Visive

Guida alle opere di Chagall

Marc Chagall nacque a Vitebsk nel 1887 e morì nel 1985 a St. Paul de Vence. Fu un famoso pittore russo, frequentò l'Accademia di Belle Arti Russa sotto l'egida del maestro Nikolaj Konstantinovic Roerich. Nel 1908 esordì con opere che inizialmente si...
Arti Visive

Edvard Munch: le principali opere

Edvard Munch 1863-1944) è stato un artista norvegese, tra i primi a concepire l'espressionismo, un modo dell'artista di dipingere un quadro facendone prevalere l'emotività interiore. La sua vita è stata segnata da eventi tristi, come la morte della...