Le più famose opere liriche

Tramite: O2O 24/07/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'opera è un genere teatrale e musicale in cui l'azione scenica è abbinata a musica, balletto e canto. Ha origini antichissime ma è solo nel Seicento con la creazione del melodramma, che acquista notevole valore. È l'Italia a vantarne le origini ed è sempre in Italia che vengono prodotte le opere liriche più famose. Riuscire ad elencarle tutte sarebbe veramente impensabile, qui di seguito, vi proponiamo però, alcune delle opere più significative. Vediamole assieme.

26

Il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini

Conquistata rapidamente la celebrità nei teatri del Nord, Rossini sottoscrisse nel 1815, un contratto con uno degli impresari più influenti del tempo, Domenico Barbaja, ed è in questi anni che nasce una delle sue opere più importanti: il "Barbiere di Siviglia". L' opera racconta del conte Almaviva, che con l'aiuto del barbiere Figaro, cerca di conquistare il cuore della bella Rosina, affidata al vecchio tutore Don Bartolo che la vorrebbe in sposa. Il conte inizialmente, per essere certo di non essere preso in considerazione solo per i suoi soldi, finge di essere uno studente di nome Lindoro. Alla fine, grazie ai suggerimenti di Figaro, il conte riuscirà finalmente a farsi sposare da Rosina.L'opera ebbe notevole successo all'epoca e continua ad essere ancora oggi, uno dei maggiori capolavori che la musica colta abbia mai partorito.

36

La Traviata di Giuseppe Verdi

Con la "Traviata", Giuseppe Verdi, spezza una lancia a favore del libero amore presentando in termini appassionatamente positivi il personaggio di Violetta Valery, una cortigiana di alto bordo a cui la morale corrente proibisce di vivere insieme all'uomo amato. Il loro amore sboccia in occasione di una festa data dalla stessa Violetta in cui conobbe il suo amato, Alfredo Germont, i due si innamorano e decidono di andare a vivere in campagna, lontano dalle luci e dai fasti della città. Ben presto, il loro idilliaco amore, però, viene sconvolto dal padre di Alfredo, Giorgio Germont, il quale da sempre contrario alla loro storia e approfittando dell'assenza del figlio, obbliga la ragazza a troncare la storia d'amore con Alfredo poiché costituisce motivo di disonore per la famiglia. A questo punto, la giovane ragazza compie il sacrificio richiestole, abbandona Alfredo, torna a Parigi e diviene l'amante del barone Douphol. Anche Alfredo ritorna a Parigi e durante una festa incontra nuovamente Violetta, umiliandola pubblicamente, gettandole ai suoi piedi una borsa piena di denaro come segno del suo disprezzo.
Nel finale dell'opera, Violetta è gravemente malata e senza speranza, giace nel suo letto ed invoca il ritorno di Alfredo. Questi, nel frattempo ha saputo da suo padre tutta la verità e accorre al capezzale di Violetta. Per un attimo Violetta sembra riprendersi ma muore tristemente tra le braccia del suo amato.

Continua la lettura
46

La Carmen di George Bizet

La "Carmen" mette in scena la semplice storia di un onesto giovane, Don Josè, portato alla rovina dal fascino perverso di una donna che alla fine egli uccide con una pugnalata. A sostenere il turbamento che pervade l'intera opera, anche nei momenti non passionali, si adopera una musica costantemente accesa, scintillante arricchita da pennellate di folclore spagnoleggiante.
La "Carmen", in prima battuta non piacque al pubblico benpensante che frequentava le sale dell'opéra-comique, probabilmente per la mancanza di lieto fine, poco inclini a mutare le loro categorie di ascolto. L'insuccesso iniziale dell'opera pare avesse determinato addirittura, la stessa morte dell'autore.

56

La Boheme di Puccini

La "Bohème" è ispirata alle "Scenes de la vie de Bohème" di Murger, in essa viene descritta la vita di un'allegra banda composta da quattro artisti, Rodolfo il poeta (il tenore), Marcello il pittore (baritono), Schaunard il musicista (baritono) e Colline il filosofo (basso), che conducono la loro esistenza "bohemienne" nella Parigi degli anni trenta dell'ottocento.
La prima cosa da notare in quest'opera è la quasi totale assenza di una trama; questi artisti infatti, cercano di sopravvivere nella speranza della gloria. Si formano alcune coppie: Rodolfo e la sua vicina Mimì nel primo atto, Marcello e la sartina Musetta nel secondo atto; si separano nel terzo; si ritrovano nel quarto.
La felicità nella "Bohème" è casuale, fuggevole, preziosa e fragile, che incontra anche il dramma con la morte di Mimì, vittima della miseria e della tisi.

66

Il flauto magico di Mozart

Dopo drammi, assassini, amori contrastati e disperazione, chiudiamo con un'opera che si conclude con il lieto fine, stiamo parlando dello straordinario capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart, "il Flauto Magico". L'opera racconta delle avventure del principe Tamino, che aiutato dall'uccellatore Papageno, libera la propria amata dalle forze del male. Il "Flauto magico" presenta parecchi recitativi, che, per chi non è un estimatore del genere, potrebbero sembrare un po' pesanti, ma rimane comunque, una delle opere liriche più affascinanti di tutti i tempi. L'aria della Regina della notte poi, è sopraffina, un motivo in più per approfondire questo straordinario genere musicale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Paganini: le opere più importanti

In questa guida vi forniremo delle utili informazioni su Paganini e verranno esposte le opere più importanti. Niccolò Paganini risulta uno dei personaggi più importanti del mondo musicale. La sua caratteristica era quella di saper suonare in maniera...
Musica

Musica classica: le opere di Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart è senza dubbio uno dei più grandi musicisti mai esistiti. Nato a Salisburgo il 27 gennaio 1756 e morto a Vienna il 5 Dicembre 1791, si riconosce universalmente come uno dei più importanti e proficui compositori di musica classica....
Musica

Giuseppe Verdi: vita e opere

Nella guida odierna vi racconterò di uno dei più grandi compositori italiani di tutti i tempi, ossia Giuseppe Verdi. Vi accompagnerò nella storia della sua vita e citerò le sue opere più famose. Giuseppe Fortunino Francesco Verdi nacque a Le Roncole,...
Musica

Johann Strauss padre: vita e opere

Sono moltissimi i compositori che un vero appassionato di musica deve conoscere. Tra di essi c'è anche Johann Strauss padre. Sicuramente egli è meno noto del figlio ma ha contribuito alla musica classica regalando composizioni degne di nota e ancora...
Musica

Johann Sebastian Bach: vita e opere

La musica classica è gremita di personaggi che hanno creato delle opere musicali davvero belle, sopravvissute fino ai giorni nostri. Studiare e capire le opere di questi artisti può solo giovare alla nostra cultura, apprezzando ogni giorno di più questo...
Musica

Franz Schubert: vita e opere

Franz Schubert è stato uno dei compositori fondamentali nella storia della musica classica, e a testimonianza di ciò basti sapere che la sua produzione musicale è studiata tutt'oggi al pari di altri mostri sacri come Mozart, Beethoven, Haydn e Bach....
Musica

Puccini: vita e opere

Giacomo Puccini è un compositore toscano che iniziò la sua tendenza operistica verso il realismo, con opere popolarissime come "La Bohème" e "Madame Butterfly". Nacque in provincia di Lucca il 22 dicembre 1858 da una famiglia che era strettamente legata...
Musica

Richard Wagner: vita e opere

Molto spesso, quando ci capita di leggere della vita e delle opere di alcuni grandi uomini del passato, può succedere di restare colpiti da alcuni aspetti della loro esistenza e di volerli approfondire, per comprenderne al meglio lo spirito ed il pensiero....