Leonardo da Vinci: le opere più importanti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Leonardo da Vinci (1452-1519) è stato uno delle figure più importanti del Rinascimento italiano ed è considerato uno dei più grandi geni dell'umanità. Leonardo si occupò infatti di scultura, architettura, anatomia, e fu pittore, musicista e inventore. Ripercorriamo le sue opere più importanti in questa breve guida.

26

La gioconda

Iniziamo dal quadro più famoso di Leonardo Da Vinci, "La Gioconda". Leonardo impiegò 10 anni per disegnarla; fu infatti occupato con la tela dal 1506 al 1516. Attualmente il quadro è conservato al Museo del Louvre di Parigi. Sicuramente il dato più controverso riguardo al dipinto è l'identità della donna raffigurata. Tra le varie ipotesi c'è anche quella che attribuisce l'identità del ritratto a Leonardo stesso, il quale avrebbe raffigurato se stesso allo specchio. Il sorriso enigmatico che ha reso celebre il quadro sarebbe allora quello del maestro fiorentino che pregustava lo sconcerto dei posteri.

36

L'uomo Vitruviano

Continuiamo con "L'uomo vitruviano", celeberrimo quadro datato 1490. Il dipinto è conservato in questo caso a Venezia, presso la Galleria dell'Accademia. Il dipinto può essere considerato un capolavoro dell'anatomia umana. Leonardo infatti dimostra pienamente le sue avanzate conoscenze delle proporzioni del corpo umano.
Il quadro prende il nome da Vitruvio, architetto romano del! Secolo a. C. Leonardo ha voluto mostrare che le proporzioni del corpo umano sono inscrivibili all'interno delle figure geometriche del cerchio e del quadrato.

Continua la lettura
46

La dama con l'ermellino

Chi non conosce "La dama con l'ermellino"?. Il quadro realizzato tra il 1488 e il 1490 è attualmente esposto al Museo di Cracovia "Czartoryski", e raffigura quella che era l'amante di Ludovico il Moro, Cecilia Gallerani. Proprio nel dipinto si possono ritrovare tutti gli indizi che svelano la relazione. Infatti in greco l'ermellino si dice "galè", nome che richiama anche il cognome della dama. Inoltre l'ermellino era uno dei simboli di Ludovico stesso. In questo dipinte traspare la magistrale tecnica di illuminazione tipica di Leonardo.

56

L'ultima cena

"L'ultima cena" è un dipinto a tempera grassa su intonaco delle dimensioni di 460 cm per 880 cm. Si trova a Milano, nel refettorio di santa Maria delle Grazie. Leonardo lo dipinse tra il 1494 e il 1498. Si tratta naturalmente della raffigurazione dell'ultima cena di Gesù e degli apostoli. La tecnica con cui è stato realizzato il dipinto, nonostante lo abbia reso particolarmente vivido, ne pregiudica però anche la conservazione. Infatti la tela soffre molto dell'umidità dell'ambiente in cui è conservato. Fu Ludovico il Moro a commissionare il dipinto a Leonardo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se possibile recatevi in uno dei musei citati per ammirare dal vivo i capolavori leonardeschi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida alla Gioconda di Leonardo da Vinci

L'illustre personaggio Leonardo da Vinci nasce ad Anchiano, una frazione di Firenze, il 15 aprile 1452. Figlio di una relazione illegittima, Leonardo da Vinci si è distinto in molte categorie come: ingegneria, pittura, scienza e scultura. Esso è uno...
Arti Visive

Andrea Mantegna: vita e opere più importanti

Andrea Mantegna è uno degli artisti più importanti nella scena dell'arte italiana che va dalla fine del Medioevo all'inizio dell'Età Moderna. L'eco delle sue ricerche si espanse per tutto il Rinascimento, coinvolgendo addirittura artisti come Leonardo...
Arti Visive

Le opere più importanti di Caravaggio

Per tutta la sua vita Caravaggio viene conosciuto come un ribelle. La sua vita personale viene costantemente segnata da drammi e turbolenze. Queste sono qualità che si riflettono nei suoi dipinti del chiaroscuro. I suoi pezzi realistici, a volte considerati...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Gustav Klimt

Nato alla periferia di Vienna nel 1862, il pittore austriaco Gustav Klimt divenne noto per lo stile altamente decorativo e la natura erotica delle sue opere, che sono state viste come una sorta di ribellione contro la tradizionale arte accademica del...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Kandinskij

Kandinskij è sicuramente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Le sue opere devono la loro grande fama alle numorose interpretazioni che ne derivano creando veri e propri dibattiti circa il proprio messaggio stimolando il pubblico appassionato...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Paul Gauguin

Leggendo questa guida è possibile avere delle informazioni su Paul Gauguin. Si possono conoscere tutte le notizie che riguardano sia l'artista che le sue opere più importanti. Paul Gauguin nasce il 7 giugno del 1848 da una nobile famiglia spagnola,...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Salvador Dalì

Salvador Dalì (1904-1989) è un eclettico artista spagnolo, dedito non solo alla pittura ma anche ad altre arti come scultura, fotografia, scrittura, cinema e teatro. La sua produzione è in gran parte riconducibile alla corrente del surrealismo, movimento...
Arti Visive

Guida alle opere più importanti di Georges Seurat

Georges Seurat è uno dei più noti pittori francesi dell'800, esponente della corrente neoimpressionista. La tecnica pittorica di Seurat si basa principalmente sul puntinismo, attraverso cui si ottiene la mescolanza dei colori. Il pittore decide di utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.