Letteratura italiana: la prosa del Duecento

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si parla di letteratura del duecento ci si riferisce alle prime poesie e opere scritte in lingua volgare piuttosto che in latino. Ricordiamo che la lingua latina era quella più 'acculturata' parlata soprattutto dagli uomini della Chiesa (ovvero coloro che si occupavano di cultura), mentre la lingua volgare era quella parlata nel volgo, dalla gente comune. Piano piano la lingua volgare cominciò a prendere piede. Naturalmente si tratta della lingua che poi diverrà la mostra semplice lingua italiana. In questa guida ci occuperemo di fare un po' di luce sulla letteratura italiana e, nello specifico, della prosa del duecento. Vediamo quindi di cosa si tratta e quali sono le opere e gli autori più importanti del tempo. Buona lettura!

24

Innanzitutto è opportuno sottolineare come, all'epoca, non esistesse una lingua che potesse definirsi italiana, essendo presenti, ad esempio, il volgare fiorentino, quello umbro, il volgare siciliano ed altri sparsi in tutto il territorio. La prima opera in volgare a far parte della letteratura italiana è stato il "Cantico di Frate Sole", una preghiera in volgare umbro composta nel 1225 da Francesco d'Assisi. Molte furono, in quel periodo, le opere poetiche che iniziarono ad essere scritte utilizzando la lingua volgare.

34

Per quanto riguarda la prosa, invece, le opere di quel periodo trattavano soprattutto il tema dei viaggi in forma di racconto ed erano narrate ancora in latino oppure in lingua francese. Una delle più importanti è rappresentata dal Milione di Marco Polo in cui veniva descritto il suo viaggio in Cina. Inoltre sono da ricordare anche le opere di natura didattica, che iniziarono ad essere scritte in volgare raccogliendo, al loro interno, una serie di sentenze e di aneddoti. La produzione, comunque, comprendeva anche opere storiche (è possibile citare, ad esempio, la "Cronaca fiorentina") oppure di natura romanzesca (il "Tristano").

Continua la lettura
44

Tra le opere narrative la più conosciuta è sicuramente il "Novellino", composto da cento racconti piuttosto brevi scritti da diversi autori. Fu nella seconda metà del Duecento che la prosa volgare, iniziò ad assumere caratteristiche sia sintattiche che stilistiche indipendenti da quelle dettate dal latino, anche se quest'ultimo rimase comunque un punto di riferimento costante, assieme al francese. Il latino, inoltre, continuò ad essere la lingua esclusiva utilizzata in scritture aventi carattere ufficiale oppure per la produzione di testi di argomento teologico oppure filosofico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

I 10 migliori classici della letteratura italiana

Quando ci accingiamo a scegliere un libro da leggere, molto spesso ci orientiamo verso i grandi classici. Ciascun libro presenta caratteristiche differenti in base al genere letterario che tratta o a seconda del contesto storico in cui si colloca. Inoltre...
Letteratura

I 10 migliori autori della letteratura italiana del '900

In questo articolo vi parleremo dei 10 migliori autori della letteratura italiana del '900, di quelli più conosciuti e di cui il lavoro e le opere sono state più rilevanti per la nostra società. Poche righe per raccontare la loro vita e i loro romanzi,...
Letteratura

I 10 classici della letteratura italiana più amati

10 classici, 10 opere, 10 autori. Un mini-compendio di letteratura comparata attraverso gli stili, le epoche e gli stati. Dieci opere che rappresentano e raffigurano e che mirano a comprendere il riassunto dell'essenza Italiana in letteratura: Il Piacere...
Letteratura

Appunti di letteratura italiana: Cesare Beccaria

Uno degli autori più significativi della letteratura italiana è senza dubbio Cesare Beccaria. Questo insigne pensatore e giurista ha sviluppato in pieno clima illuminista una rete di teorie straordinariamente attuali e moderne, poiché volte alla difesa...
Letteratura

Come scrivere un poema in prosa

Il poema in prosa è una forma popolare di poesia moderna e contemporanea, composta appunto in prosa e non in versi, anche se si legge come una poesia. Ebbe origine nel 19° secolo in Francia e in Germania come una reazione alla dipendenza degli usi tradizionali...
Letteratura

Le forme dei componimenti letterari: la prosa

L'evoluzione della scrittura e del modo di scrivere testi, poesie e versi, ha subito nel corso degli anni dei cambiamenti. L'attuale prosa moderna infatti fa un utilizzo accentuato del capoverso per duplice funzionalità: concettuale e ritmica. Questa...
Letteratura

Come trasformare una poesia in prosa

Per comprendere il testo di una poesia, a volte gli insegnanti propongono ai propri alunni di trasformarlo in prosa. Questa, pur mantenendo uno stile limpido ed elegante, è disconnessa da qualsiasi regola metrica particolare. Non contiene versi, non...
Letteratura

Appunti di letteratura spagnola

In questi appunti troverete alcune nozioni sulla letteratura spagnola, ripercorreremo una lunga storia di circa 1000 anni. Le prime tracce di letteratura spagnola giunte fino a noi risalgono al 1100 circa, si tratta di un poema epico anonimo scritto in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.