Luchino Visconti: vita e filmografia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo articolo vorrei affrontare il tema della vita e della filmografia del grande Luchino Visconti. Luchino Visconti è stato uno dei più importanti e conosciuti registi della storia del cinema italiano. Luchino Visconti è stato un regista cinematografico, teatrale e lirico, e tra i suoi capolavori più belli possiamo ricordare Rocco e i suoi fratelli, Il Gattopardo, Senso.
In questo articolo vi indicherò le principali informazioni sulla sua vita e sulla sua filmografia.

24

Formazione e primo film

Luchino Visconti nacque a Milano il 2 novembre 1906 da una famiglia nobile, suo padre infatti era il duca Visconti di Modrone. Luchino visse una giovinezza agiata, frequentando le migliori scuole di Milano. Nel 1936 il giovane Visconti cominciò la carriera nel mondo del cinema. Iniziò come aiuto regia e costumista.
Durante questo periodo Visconti aiutò Renoir a girare almeno un paio di film. Passò un breve periodo anche a Los Angeles, tornando poi in Italia a causa della morte della madre Carla, decidendo allora di fermarsi a Roma. A Roma si accostò sempre di più agli esponenti del Partito Comunista. Da questo ambiente, Luchino Visconti delinea un nuovo tipo di cinema, un cinema che raccontasse la vita in modo realistico e veritiero. Il suo primo film è Ossessione, del 1942.
I protagonisti di Ossessione sono Massimo Girotti e Clara Calamai. Il film fu girato a Ferrara e ad Ancona. Con il film Ossessione, il regista inaugura il filone cinematografico del Neorealismo italiano. Il film Ossessione fu distribuito in modo frammentario in Italia a causa della guerra.

34

Film e opere liriche

Nel dopoguerra Visconti si dedicò anche alla realizzazione di opere liriche. Luchino Visconti tornò al cinema con il film La terra trema, ispirato a I Malavoglia di Verga. Il film La terra trema è un film del 1948 e sembra quasi assomigliare a un documentario, incentrato sulle condizioni di vita dei ceti più disagiati e poveri della società italiana.

Continua la lettura
44

Il successo del Gattopardo

Nel 1962 Luchino Visconti ha diretto il film Il Gattopardo, film ispirato all'omonimo romanzo di Tomasi di Lampedusa. I protagonisti principali del film sono Claudia Cardinale, Alain Delon e Burt Lancaster, che interpretano rispettivamente Angelica, Tancredi e il Principe di Salina. Il film, come il libro, racconta del periodo dello sbarco di Garibaldi in Sicilia, tanto che gran parte delle scene furono proprio girate a Palermo. Nel 1972 Visconti fu colpito da un ictus, ma nonostante le sue condizioni di salute, nei mesi successivi continuò a lavorare. Luchino Visconti morì a Roma il 17 marzo 1976, a causa di una trombosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Il Neorealismo: letteratura e cinema

Il Neorealismo è stato un movimento letterario e cinematografico che si è diffuso In Italia, precisamente agli inizi degli anni Quaranta, subito dopo la Guerra Mondiale. Questo movimento si è diffuso per poco tempo, ma ha presentato una grandissima...
Recitazione

Le migliori Accademie di Teatro in Italia

Per diventare un buon attore, non è sufficiente fare solo televisione e cimentarsi in soap opere, film e fiction ma occorre seguire dei veri corsi di recitazione, andando in una scuola di teatro. Oggi grazie alla facoltà presente all'università "DAMS",...
Letteratura

Tennessee Williams: vita e opere

Thomas Lanier Williams in arte Tennessee Williams. Fu un importante scrittore, drammaturgo e poeta statunitense. Condusse una vita travagliata. Deriso dal padre perché non conforme allo prototipo di maschio dell'epoca, trovò l'affetto paterno nella...
Recitazione

Guida al cinema di Scorsese

Martin Scorsese cresce nel clima di rinnovamento cinematografico degli anni sessanta e diventa, nel decennio successivo, uno degli esponenti di spicco della New Hollywood. La Nouvelle Vague francese, il Neorealismo italiano, il cinema indipendente della...
Mostre e Musei

La certosa di Pavia

Tra le innumerevoli attrazioni turistiche di Pavia, una che sicuramente occupa un posto di notevole importanza è il monastero della Certosa. Esso è situato nell'omonimo comune distante da Pavia circa 9 Km ed anticamente, prendeva il nome di "Torre del...
Mostre e Musei

Guida al Castello Sforzesco di Milano

Il castello Sforzesco di Milano è uno degli edifici storici più caratteristici della città, assieme al Duomo. La costruzione risale al medioevo, quando la famiglia dei Visconti ebbero l’esigenza di costruire una fortificazione per difendere la città....
Recitazione

Il cinema di Vittorio De Sica

Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica, più conosciuto semplicemente come Vittorio De Sica, è stato uno degli esponenti più importanti del cinema neorealista italiano. Indimenticabile per le sue qualità attoriali, De Sica è stato il regista...
Recitazione

Federico Fellini: vita e filmografia

Anita Ekberg immersa nella Fontana di Trevi è, tutt'oggi, una delle immagini più suggestive e famose della Città Eterna. La sequenza sognante e magica, proveniente da "La Dolce Vita" di Federico Fellini, fa parte di una delle tante opere di un' eccezionale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.