Mitologia greca: Eracle e i suoi discendenti

Di: Matteo D.
Tramite: O2O 07/08/2019
Difficoltà: media
15
Introduzione

Eracle era un personaggio della mitologia greca un semidio figlio di Zeus e Alcmena considerato un eroe ricco di coraggio, forza e grande intelligenza a tal punto da essere adorato sia come dio che come eroe. Tra le tante doti aveva anche una grande potenza sessuale sposando molte donne e dando numerosi discendenti. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcune spiegazioni sulla mitologia greca ed in particolare di Eracle e i suoi discendenti.

25
Occorrente
  • Libri di storia
  • Libri di mitologia
35

Eracle e Alcmena

Il personaggio mitologico di Eracle era figlio di Zeus e Alcmena, quest'ultima nipote di Perseo un altro semidio figlio anch'esso di Zeus. Perseo si era innamorato di Alcmena ma non corrisposto, quindi con una magia assunse le sembianze del marito Anfitrione e riuscì a giacere con la donna. Nel frattempo il vero marito ritornò la stessa notte dalla guerra e si unì con la moglie la quale concepì due figli con due diversi padri: Alcide che in un secondo momento fu ribattezzato Eracle ed Ificlo.

45

Eracle e le figlie di Tespio

Eracle diede sempre grandi prove della sua potenza fisica facendo le famose fatiche di Ercole ed il suo mito incominciò a diffondersi per tutta la Grecia. Il re di Tespio che era il sovrano di una città della Beozia aveva cinquanta figlie e voleva almeno che una di loro avesse un figlio da Eracle. Infatti, l'ospitò nel suo maestoso palazzo, e mandò ogni notte una figlia diversa all'eroe ma facendo credere a Eracle che fosse sempre la stessa. Dopo poco l'eroe diventò padre di cinquanta figli tra cui anche dei gemelli. In tal modo i discendenti di Eracle aumentarono sempre di più, ma nessuno di loro aveva la sua potenza fisica e molti dei suoi figli morirono nelle numerose guerre che si succedettero negli anni in Grecia.

Continua la lettura
55

Eracle e Teseo

Eracle dopo aver compiuto varie guerre decise di sposarsi con Megara, da cui ebbe diversi discendenti e precisamente otto figli. Nel frattempo il re di Tebe Lico era affascinato dalla bellezza di Megara e approfittando dell'assenza di Eracle tentò di violentarla, ma durante tale atto arrivò Eracle e lo uccise. Tra i vari discendenti di Eracle ci fu Teseo un giovane eroe molto amato dalla gente per le sue gesta eroiche e considerato quasi un dio per la sua bontà d'animo e più volte menzionato nel libro di Omero. Il personaggio tra l'altro è famoso per aver sposato Arianna ovvero la figlia di Mino nonché sorellastra del Minotauro. A lui è legata la storia secondo cui la suddetta sposa gli consegnò un gomitolo di lana (il filo d?Arianna) che Teseo utilizzò lungo il labirinto.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Mitologia greca: i Titani

Nella mitologia greca c'erano 12 titani che su istigazione di Gea si ribellarono contro il loro padre Urano che li aveva rinchiusi in un mondo sotterraneo (Tartaro). Tuttavia uno dei figli di Crono ovvero Zeus si ribellò a suo padre, e scatenò...
Letteratura

La mitologia greca nella cultura occidentale

Fra i popoli antichi, il più civilizzato e il più avanzato, in senso artistico e culturale, fu sicuramente quello greco. Dopo la conquista romana, l'arte, la filosofia e la mitologia greca vennero esportate e, grazie alle conquiste dell'impero romano,...
Letteratura

Mitologia greca: Demetra

Demetra è il nome che nella mitologia greca è stato attribuito all'omonima dea dell'agricoltura figlia delle divinità Croni e Rea rispettivamente sorella e consorte di Zeus (il re degli dei). Il suo nome viene raramente menzionato da Omero né...
Letteratura

Mitologia greca: Atena

Atena nacque di tutto punto dal cervello di Zeus, spaccato da un'accetta da Efesto. Ciò si verificò dopo che Zeus aveva inghiottito la prima moglie Metis. Dal cervello di Zeus uscì una giovane dea armata di tutto punto. Ella infatti aveva l'elmo, la...
Letteratura

Mitologia greca: le Nereidi

Le Nereidi erano delle figure della mitologia greca. Esse erano considerate creature immortali ed allo stesso tempo di natura benevola. Abitavano i luoghi dove esercitavano i loro poteri, assumendo da essi i vari nomi che le distinguevano. Facevano parte...
Letteratura

Mitologia greca: la casa di Atreo

Atreo, nella mitologia greca, fu re di Macedonia. Figlio di Pelope ed Ippodamia, fu padre di Agamennone e di Menelao. La loro famiglia è stata celebrata nei più famosi poemi e nelle tragedie di Sofocle, Euripide e Eschilo tra i tanti. La vicenda narra...
Letteratura

Mitologia greca: Prometeo

Prometeo, figlio di Giapeto e di Climene, aveva la virtù di prevedere il futuro. Egli era il più intelligente della sua razza. Infatti, insegnò ai mortali la medicina, l'architettura, l'astronomia, l'arte di levigare i metalli e l'arte della navigazione....
Letteratura

L'importanza dei miti nella cultura greca

l'importanza dei miti nella cultura greca intesi come patrimonio di idee, tradizioni, istituzioni religiose e sociali, andavano a determinare la cultura di un popolo nella sua fase primitiva. Succedeva questo grazie alla narrazione di eventi accaduti...