Organizzazione monastica: breve guida

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Monachesimo è una religione che è nata nella lontana Egitto, dove secondo un'aspirazione si evitavano contatti con la vita sociale, infatti mons, che significa monaco, sta proprio ad indicare la vita solitaria. Il fondatore in Occidente è stato San Benedetto da Norcia, riusci a dare la giusta particolarità che si mantenne poi nel corso dei secoli. A differenza dei monaci vagati che andavano diffondendo la fede, San Benedetto pensava che era lo stesso monaco il punto di riferimento e quindi introdusse la norma della Stabilitas, ossia stare nella propria sede d'appartenenza. Fu applicato poi un comportamento molto rigoroso che riguardava sia il lato materiale che spirituale ed esso prendeva il nome di Regula. Leggendo di seguito capirete come la breve guida spieghi l'organizzazione monastica.

24

Gerarchia

Con la nascita dei benedettini, anche altri ordini monastici vennero alla luce, come ad esempio quelli dei cluniacensi nel 910 D. C. Che avevo residenza nel monastero di Borgogna. A seguire poi ci furono anche i certosini ed i cistercensi, entrambi professavano la povertà, a ciò poi va aggiunto che tali ordini avevano delle regole da rispettare. A capo c'era l'abate, poi seguiva il priore che gestiva la disciplina e l'economia del monastero, poi c'era un sotto priore che aveva le veci del predecessore quando il priore doveva sostituire l'abate. Altri ruoli presenti erano quelli che andavano dal cellerario al portinaio, passando per il ciambellano e l'ospitaliere, non mancavano poi l'elimosiniere e l'amanuense.

34

Ruoli

Le mansioni dei monaci sono diverse ed in questo elenco vengono spiegate:- il portinaio si occupa delle entrate e delle uscire dal monasteroil cantore si occupa delle funzione ecclesiastiche oltre a gestire la biblioteca e l'archivio, tra i suoi compiti figura anche l'insegnamento ai novizi che avvisavano gli altri monasteri dei monaci defunti.- il cellerario trasportava materiali, come ad esempio legna, cibi e si occupava del trasporto della loro conservazione;
- il sagrestano aveva il compito di prendersi cura degli arredi, i paramenti sacri della Chiesa e per occuparsi al meglio di questo dormiva vicino alla Chiesa. Aveva, inoltre, il compito di accendere tutte le candele, controllando anche la loro relativa costruzione, e si preoccupava anche dell'illuminazione;
- il ciamberlano, era come un esperto della cura e del benessere del corpo, provvedeva alle cure estetiche dei fratelli, si prendeva cura del loro guardaroba, si occupava di confezionamento di abiti e se c'erano dei vecchi li distribuiva ai poveri.

Continua la lettura
44

Figure monacali

Una breve descrizione anche per le ultime quattro figure di monaci:
- l'ospitaliere aveva il compito di accogliere i pellegrini, li seguiva per tutte le loro necessità essendo anche di grande responsabilità e massima discrezione. La reputazione del monastero era in mani sue;
- il maestro dei novizi, incoraggiando quelli che avevano una spiccata vocazione, li ammaestrava e trascorreva con loro le giornate, impartendogli la Regula.
- l'elemosiniere, come lo dice anche la parola stessa, aveva il compito di distribuire le elemosine con grande spirito di carità;
- l'amanuense era un monaco con un ruolo molto particolare nel monastero: si occupava di ricopiare direttamente a mano, con una penna appuntita, nello scriptorium seduto su uno sgabello, il libro originale in greco o latino che aveva appoggiato su un banco e col piano inclinato. Aveva spesso l'aiuto di copisti, per riprodurre di quell'opera più copie sotto la sua dettatura. Egli dava vita al codex, l'antenato del libro, inserendo spesso al suo interno delle miniature, ovvero l'arte della decorazione e dell'illustrazione di un manoscritto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

L'arte celtica

Ogni qualvolta si parla di arte, è abbastanza semplice ricordare quelle più conosciute e più famose. Però sono esistiti diversi popoli che hanno diffuso, se anche per poco tempo, una nuova arte. Mi riferisco in questo caso all'arte Celtica che si...
Letteratura

Letteratura: "Le Mille e Una Notte"

Le mille e una notte è il titolo della raccolta più celebre di novelle della tradizione della letteratura del mondo orientale. Alì Babà e i suoi quaranta ladroni, Aladino, sono solo alcuni dei personaggi che da secoli popolano la fantasia dei bambini....
Musica

Storia della musica italiana

La cultura italiana è sempre stata particolarmente fiorente. Non fa eccezione la musica che, nel corso dei secoli, ha conosciuto uno sviluppo costante e significativo tanto da lasciare un segno tangibile all'interno della cultura mondiale. Di seguito...
Arti Visive

Correggio: vita e opere

Correggio è il nome d'arte di un pittore italiano: Antonio Allegri, nato e morto proprio nella città di Correggio, in provincia di Reggio Emilia. È considerato uno dei maggiori esponenti della pittura del Cinquecento. Il suo stile è nato da uno studio...
Arti Visive

Guida alle opere di Claude Monet

Claude Monet nacque a Parigi nel 1840. Monet intraprese la carriera di pittore a soli 18 anni. Le opere di Monet hanno grande successo ancora oggi in tutto il mondo. Così giovane, Monet creò quindi una corrente alternativa spesso criticata dagli oppositori....
Mostre e Musei

Specie di dinosauri erbivori

Il mondo dei dinosauri è sempre interessante per adulti e bambini, appassionati dal loro comportamento e dalla loro stazza fisica. Esistono numerosi film, documentari e libri sui dinosauri. Gli animali preistorici imponenti che vissero in un'epoca lontana...
Letteratura

La vita di Dante Alighieri

La vita di Dante Alighieri inizia a Firenze nel 1265 in un periodo storico in cui la città vive una fase di straordinario sviluppo economico ma anche una situazione politica e sociale complessa. La città in seguito alle lotte tra Impero e Chiesa è...
Arti Visive

Vita e opere di Michelangelo Buonarroti

Michelangelo Buonarroti, nacque a Caprese nel 1475 e morì a Roma nel 1564. Era un architetto, uno scultore, un pittore ed un poeta. Da Caprese tornò a Firenze con la famiglia e, a tredici anni, entrò come apprendista al Ghirlandaio. Tra le sue opere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.