Pittura: Come fare le sfumature con le spugne

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pittura è un universo sconfinato, ricco di possibilità d'espressione. Ognuno può trovare un modo per esercitare la propria creatività, grazie alle innumerevoli tecniche esistenti. In commercio possiamo trovare moltissimi strumenti che ci incentivino nella ricerca della nostra forma d'arte ideale. Diversi tipi di pitture, con texture e utilizzi differenti, supporti particolari, materiali ed accessori per completare la nostra opera d'arte. Il mondo della pittura è in continua innovazione, ed è impossibile non trovare la tecnica che fa per noi. A volte però questo mondo fantastico quanto sconfinato diventa alquanto caotico. Quindi per fare un po' di chiarezza proponiamo oggi una guida su una tecnica semplice ed efficace: come fare le sfumature con le spugne.

27

Occorrente

  • colori acrilici
  • tavolozza per stendere i colori
  • spugnette (ideali quelle naturali, ma anche quelle di uso domestioco vanno bene)
  • Cartoncino telato su cui provare (facoltativo)
37

Come scegliere le spugne

Possiamo utilizzare colori e spugne diverse per ottenere diversi effetti. I colori acrilici sarebbero l'ideale perché sono quelli più versatili. Garantiscono diversi risultati e vengono trattenuti bene da tutti i tipi di spugne. Per quanto riguarda le spugne, sarebbe consigliabile procurarsene di diverse tipologie. In base alla grandezza dei fori, alla densità e alla durezza della spugna possiamo utilizzarle in modi differenti ottenendo un diverso risultato. Ad esempio una spugna dura o con fori piccoli da un risultato più omogeneo, trattenendo meglio il colore.

47

Come stendere il colore

Adesso prendiamo la spugnetta e intingiamo, ma non eccessivamente, nel colore da noi desiderato. Prima di passarlo sulla tela o sul foglio dove lavorare, tamponiamo un po' sulla tavolozza, in modo tale da scaricare eventuali eccessi di colore assorbiti dalla spugnetta. È ora il momento di procedere con la tamponatura del colore: dovremo quindi "tirarlo", ossia spingendolo e strisciandolo sulla tela con la spugna e cercando di mantenere una costante pressione. Se desideriamo lasciare gli spazietti, dovremo tamponare leggermente, perché se spingiamo troppo la spugna, il colore coprirà tutti gli spazi; se invece vogliamo ottenere sfumature a due colori, dobbiamo stendere prima il colore forte e successivamente il più delicato tirandolo ed uniformando il tutto.

Continua la lettura
57

Dove utilizzare questa tecnica

Possiamo fare diversi strati di pittura fino a quando non avremo raggiunto il risultato desiderato. Possiamo inoltre usare diverse tecniche nello stesso dipinto, per sovrapporle ed accostarle. O ancora cambiare il tipo di spugna più volte, a seconda della zona in cui utilizzarla. Questo metodo è utilissimo per rendere i bene le sfumature formate da luci e ombre, creando un effetto chiaro-scuro. In questo modo possiamo creare un effetto 3D per dare volume e dimensione ad un oggetto o ad un volto. O ancora rappresentare oggetti in lontananza o l'orizzonte in modo che risulto sfocato e indistinto. Questa tecnica ha innumerevoli applicazioni, è molto versatile. Potete trovare quindi il modo migliore per rendere unica la vostra opera d'arte.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete tagliare la spugna in base alle dimensioni della sfumatura da effettuare.
  • Inumidire un poco le spugne, senza eccedere per non compromettere la densità del colore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come restaurare un murales

La parola murales viene utilizzata per indicare un genere di dipinti realizzati su pareti, i quali possono essere eseguiti mediante tecniche e stili differenti, che vanno dall'affresco al graffito. Il problema di questi dipinti però, è il fatto di...
Arti Visive

Come realizzare una wet palette

La wet palette, letteralmente "tavolozza bagnata", rappresenta un contenitore specifico per colori acrilici che consente di mantenerne l'umidità ed evita i frequenti inconvenienti dati dalla lunga esposizione all'aria. Si tratta di un accessorio molto...
Arti Visive

Tecniche di pittura su ceramica

La casa è spesso ricca di oggetti, che per simpatia non abbiamo mai gettato via. Possiamo quindi restaurarli, specialmente se c'è la probabilità di riutilizzarli, senza lasciarli ad ingombrare le stanze. Chi non possiede, ad esempio, dei piatti di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.