Plauto: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tito Maccio Plauto fu un poeta comico latino, nato a Sarsina (Umbria) tra il 254-251 a. C. Ancora oggi, le sue inconfondibili opere riscontrano un notevole interesse tra gli appassionati del genere. La sua vita si concluse a Roma nel lontano 184 a. C. E la forma del prenome e del nome sono ancora di provenienza alquanto dubbie. Alcune testimonianze antiche tramandano la forma M. Accius; il prologo della commedia Asinara dà il nome Maccus, che ricorda l'omonima maschera atellana; il palinsesto Ambrosiano contenente l'intera opera plautina, rinvenuto nel XIX secolo dal cardinale Angelo Mai, attesta invece la forma T. Maccius, universalmente accettata. Se siete interessati all'argomento, nei passi che seguono, troverete delle utili notizie dettagliate sulla vita ed opere di Plauto.

24

Le commedie plautine

Le commedie plautine appartengono al genere della fabula palliata, ideata da Livio Andronico. Esse, si caratterizzano o per essere costituite da un intreccio complicato dove i personaggi danno origine alla commedia nuova greca. Nelle opere, sono presenti padri avari, avidi lenoni, giovani scapestrati, ingordi parassiti, eccetera. Plauto sente l'influsso della farsa italiota e della commedia greca antica, apportando però allusioni e usanze tipiche della vita di Roma. Egli da inoltre origine ad una nuova visione della commedia, dove alle parti recitative alterna parti liriche cantate dagli attori con accompagnamento musicale. Il suo linguaggio utilizzato è nuovo e brillante, dove non mancano sfumature della lingua arcaica e di quella parlata negli ambienti più popolari. DIn da subito, le sue opere hanno riscontrato un notevole successo, queste divertivano il pubblico con scherzi, beffe e doppi sensi osceni. Nel Rinascimento Plauto divenne modello per Ariosto e Machiavelli ed in seguito anche per Shakespeare, Molière, Goldoni. A partire dall'Ottocento si ebbero le prime traduzioni del teatro plautino, che vanta numerose versioni.

34

La storia di Plauto

Malgrado le notizie sulla storia riportate ad oggi di Plauto non sono moltissime, possiamo asserire con estrema certezza che egli, entrò giovanissimo in una compagnia di comici dove fin da subito dimostrò le sue grandi doti. Ma sperperò ben presto i suoi guadagni e dovette rassegnarsi a girare la macina per conto di un mugnaio. Queste notizie sarebbero avvalorate dal contenuto di tre commedie perdute delle quali sono rimaste due titoli: Saturio e Addictus. Ai giorni nostri, la fortuna letteraria di Plauto è immensa. Il grammatico Varrone Reatino distinse il corpus di ben 130 commedie in tre gruppi: 90 spurie, 19 dubbie e 21 autentiche.

Continua la lettura
44

Le commedie più famose

Le opere di questo grande poeta di altri tempi, sono veramente tante, ma ad oggi sono pervenute solo le sue ultime. Tra le più note ricordiamo: Cistellaria, la Casina, l'Amphitruo lacunosa, Asinaria, la Aulularia, i Captivi, il Curculio (Il gorgoglione); Epidicus (Colui che si rimette al giudizio); Bacchides (Le Bacchidi) mancante dell'inizio; Mostellaria (La commedia dei fantasmi); Menaechmi (I gemelli); Miles Gloriosus (Il soldato smargiasso); Mercator (Il mercante); Pseudolus (Il bugiardo); Poenulus (Il cartaginese); Persa (Il persiano); Rudens (La gomena); Stichus (Stico) ed il Truculentus.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Virginia Woolf: vita e opere principali

Virginia Woolf fu una delle figure più importanti e innovative della letteratura inglese del ventesimo secolo. Virginia Woolf fu scrittrice e saggista. Fu molto attiva nella lotta per i diritti delle donne, e dette vita al primo nucleo del circolo culturale...
Letteratura

Charles Perrault: vita e opere

Magari per molti il nome di "Charles Perrault" non significa nulla, non ci si ricorda di averlo studiato a scuola tra i libri di testo insieme al Leopardi, al Manzoni, o ad Ugo Foscolo, tanto per citarne alcuni, ne di averlo letto tra i nomi dei filosofi...
Letteratura

Vita e opere di D'Annunzio

Gabriele D'annunzio è un poeta e letterato che caratterizzò il 900, sopratutto durante il ventennio fascista. Infatti lo stesso Benito Mussolini ne era affascinato dalle sue opere e dai suoi pensieri, definendolo uno degli esponenti principali delle...
Letteratura

Victor Hugo: vita e opere

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di letteratura. Nello specifico, in questo caso, presteremo attenzione a Victor Hugo. Cercheremo di ripercorrere le sue esperienze di vita con una biografia temporale, legandola alle sue opere principali....
Letteratura

Luciano Erba: vita e opere

Luciano Erba è un poeta milanese del Novecento, morto qualche anno fa, precisamente nel 2010. Laureato all'Università Cattolica nel 1947 in lingua e letteratura francese, ha dedicato la sua vita all'insegnamento inizialmente nelle scuole superiori e...
Letteratura

Thomas Mann: vita e opere

Thomas Mann è stato uno scrittore e saggista di origine tedesca del '900. Per conoscere ed apprezzare le sue qualità e le sue capacità letterarie, è opportuno conoscere la sua vita e le sue opere. È stato apprezzato dalla critica al punto da attribuirgli...
Letteratura

Madame de Staël: vita e opere

In un periodo in cui tutto subiva un cambiamento radicale o meno si fa avanti un' unica persona che attraverso le sue opere e grazie, quindi, al suo modo di pensare, riesce ad aprire la via per la stabilizzazione. Anne-Louise Germaine Necker, baronessa...
Letteratura

Vita ed opere di Mary Shelley

Gli ultimi decenni del Settecento e i primi dell'Ottocento sono un periodo di profonde trasformazioni e rivoluzioni sul piano scientifico e tecnologico in cui la parola chiave è il miglioramento ed il progresso. L'individuo comincia a rispondere ai perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.