Poetica giapponese: i tanka

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con il termine Tanka, che letteralmente significa "poesia breve", si intende un componimento poetico d'origine giapponese di ben 31 sillabe. Esso è formato da cinque versi di cui tre di sette sillabe e due da cinque. La strofa inferiore è assolutamente differente da quella superiore e tra le due, risulta un evidente contrasto. Tale forma poetica, ha origini molto antiche ma che ancora oggi suscita un notevole interesse specialmente da parte degli appassionati del genere. Pur essendo infatti giudicato da parecchi obsoleto ed inadeguato alle esigenze odierne, il Tanka continua a trovare numerosi estimatori. Se siete interessati all'argomento e volete approfondire questa cultura, nei passi che seguono, illustreremo tutti gli elementi e le caratteristiche principali della poetica giapponese: i Tanka.

24

Le origini

Nato nel V secolo, il Tanka è rimasto assolutamente immutato nel corso del tempo. Tale forma lirica giapponese di importanza rilevante, ha origini molto antiche addirittura precedenti al celebre haiku e raggiunse l'apice del successo, a partire dal XVII secolo grazie principalmente alla straordinaria opera del poeta Matsuo Basho. Durante il periodo classico, questa forma letteraria, era spesso utilizzata per messaggi amorosi e scambi di pensiero. Già nella prima antologia della poesia giapponese che prende il nome di Manyoshu, il Tanka riveste un ruolo significativo, tanto da essere assunto come mezzo di comunicazione alla corte. Fin dalle sue origini, il Tanka ha riscontrato un notevole successo e venne praticato in Giappone sia dalla gente comune che dai letterari dell'epoca. Ancora oggi, l'imperatore organizza annualmente una competizione per eleggere il miglior Tanka dell'anno. È inoltre importante sottolineare che, anche parecchi autori occidentali come ad esempio Nicolas Grenier e Jorge Luis Borges, hanno praticato questo genere letterario.

34

Il maggiore esponete

Matsuo Basho è ad oggi ritenuto il maggiore esponete della letteratura giapponese. Vissuto durante il periodo Edo, fece della letteratura giapponese una vera e propria arte tracciata ancora oggi ai nostri giorni. Nato nel lontano 1644, visse nelle vicinanze di Kyoto. Durante il suo successo, viaggiò molto sempre seguito dai suoi discepoli e durante i suoi spostamenti, annotava tutto sul diario personale esponendo i suoi pensieri che poi trasformava in vere opere d'arte letterarie. Tra i numerosi successi delle sue composizioni, sicuramente quello che vanta maggiore interesse è il libro dal titolo Oku No Hosonichi che scrisse nel1694 dove vi sono racchiuse tutte le descrizioni in prosa dei paesaggi che visitava.

Continua la lettura
44

Il Tanka oggi

Come abbiamo più volte accennato, il Tanka è considerata la forma poetica letteraria più antica della tradizione giapponese che ancora oggi risulta essere al passo con i tempi. Oggi, la poesia giapponese, si può dividere in poesia sperimentare ed in poesia tradizionale. I poeti odierni che continuano a scrivere in Tanka, shi e haiku raramente lavorano in altre forme che non sia la loro, a parte poche eccezioni in cui, altri poeti amano collaborare con composizioni di generi diversi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

I maggiori esponenti del simbolismo

Il simbolismo è un movimento culturale che si diffuse nel diciannovesimo secolo a partire dalla Francia anche se con il tempo e con lo sforzo di svariati intellettuali ha raggiunto altri Stati. Principalmente il simbolismo colpì campi come la letteratura,...
Letteratura

La poetica di Wislawa Szymborska

Wislawa Szymborska è il nome di una poetessa e saggista proveniente dalla Polonia, il cui lavoro l'ha condotta a ricevere il premio Nobel per la letteratura (1926): venuta al mondo nell'anno 1923, essa è scomparsa nel Febbraio del 2012 a Cracovia, ovvero...
Letteratura

I principali autori della letteratura giapponese contemporanea

Ben pochi lettori conoscono la splendida letteratura nipponica del dopoguerra: peccato, perché oramai moltissime opere sono tradotte anche in italiano e meritano la vostra attenzione. Gli scrittori giapponesi che non sono noti per le gesta di samurai...
Letteratura

Letteratura: Baudelaire

Charles Pierre Baudelaire è stato un poeta e scrittore, considerato tra gli iniziatori e personaggio chiave di una delle più importanti correnti poetiche del XIX secolo che trova nel Simbolismo la sua massima espressione. Tra i classici della letteratura...
Letteratura

Come scrivere un haiku

Prima di cominciare questa guida è doveroso dare una breve spiegazione su cosa si tratta l'haiku. L'haiku rappresenta un componimento poetico di origine giapponese, caratterizzato dal fatto di essere abbastanza breve. Nello specifico, infatti, è costituito...
Letteratura

Breve sintesi del decadentismo

Il Decadentismo, in breve sintesi, è una corrente letteraria e culturale. Nasce in Francia alla fine dell'Ottocento. Ne sono esponenti illustri i "poeti maledetti". Baudelaire, Verlaine, Mallarmé e Rimbaud inaugurano la rivista "Le Décadent". È il...
Letteratura

Letteratura: la poetica di Alda Merini

Per molti anni, Alda Merini (21 Marzo 1931 - 01 Novembre 2009) è stata la poetessa degli esclusi, dei reietti e degli emarginati, riuscendo a cantare dall'interno una condizione estremamente delicata caratterizzata da problematiche estreme del disagio...
Letteratura

5 poesie da conoscere

La poesia, si sa, è una tra le più alte e ricercate forme d’arte. La musicalità, la metrica e il profondo significato che si celano in una composizione in versi affascinano e ammaliano l’essere umano fin dall’alba dei tempi. Centinaia di migliaia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.