Richard Wagner: vita e opere

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Molto spesso, quando ci capita di leggere della vita e delle opere di alcuni grandi uomini del passato, può succedere di restare colpiti da alcuni aspetti della loro esistenza e di volerli approfondire, per comprenderne al meglio lo spirito ed il pensiero. È quello che può accadere, ad esempio, affrontando lo studio della vita e dell'opera di un grande genio della musica classica, il compositore tedesco Richard Wagner, autore di composizioni meravigliose e uomo e artista dall'intensa esistenza. Di seguito cercheremo in breve di confrontarci con questo grande compositore e di esaminare Richard Wagner: vita e opere.

28

Occorrente

  • passione per Richard Wagner
38

La vita

Wilhelm Richard Wagner è considerato a giusta ragione uno fra i più grandi compositori tedeschi nonche uno fra i maggiori esponenti del romanticismo musicale, l'esaltazione e l'utilizzo nelle sue opere di spunti tratti dai miti nordici e germanici, ne fecero piu tardi il musicista per eccellenza nell'epoca del nazionalismo e dell'esaltazione della nazione tedesca. Per la sua caratteristica di stendere personalmente oltre alla partitura anche i libretti delle sue opere, riformo' altresi' la tradizione operistica seguita fino a quell'istante. Wagner nacque a Lipsia nel 1813. A differenza di molti altri musicisti Wagner non rivelò precoci interessi musicali, ma piuttosto sembrava piu attratto dagli studi umanistici affrontati a Lipsia e Dresda, dove la famiglia si era trasferita dopo la morte del padre. È solo intorno ai 16 anni, dopo avere ascoltato il Fidelio di Beethoven, che cominciò ad accostarsi alla musica e a scrivere le prime opere. Fu l'inizio di una grande carriera: ben presto Wagner divenne direttore musicale di diversi teatri, a Kaliningrad e Riga, ma fu costretto a fuggire per evitare i numerosi creditori che lo inseguivano. Dopo avere soggiornato in numerose citta' d'Europa spesso anche in condizioni di forte indigenza, riusci a tornare dopo pochi anni a Dresda dove ricoprì l'incarico di direttore dell’orchestra dell’Opera. Nel 1843 debuttò la sua prima grande opera, l'Olandese Volante, seguita da Lohengrin, ma entrambe non ottennero il successo sperato. Coinvolto nei moti rivoluzionari del 1849, Wagner dovette nuovamente fuggire, rifugiandosi a Weimar, sotto la protezione dell’amico pianista Franz Liszt. Nel 1852 l’artista visitò per la prima volta l’Italia che gli diede l’ispirazione da cui nacque la tetralogia de “L’Anello del Nibelungo”. Rifugiatosi a Venezia, dopo una fuga per questioni amorose, scrisse il suo capolavoro "Tristano e Isotta", che ultimò nel 1859 e qui morì il 13 febbraio 1883.

48

L'Olandese Volante

L’Olandese Volante o Il vascello fantasma è la prima grande opera ideata da Richard Wagner nel 1839, durante la sua rocambolesca fuga da Riga a Londra. Il lavoro alla sua stesura si protrasse a lungo, il compositore , infatti, continuò a lavorarci anche durante il periodo parigino e quando fece ritorno a Dresda, concludendola e portandola alla prima rappresentazione il 2 gennaio del 1843. L'ispirazione pare fu data al compositore dalla visione di una tempesta ed infatti la trama narra che, in una notte di tempesta, il capitano dell'Olandese Volante maledisse Dio, che per punizione lo condannò a navigare fino al giorno del giudizio.

Continua la lettura
58

L'anello del Nibelungo

L’opera più famosa di Wagner e, secondo alcuni, il suo capolavoro è senza dubbio “L’Anello del Nibelungo”, un ciclo di 4 opere composte tra il 1848 ed il 1874 che comprende "l’Oro del Reno”, “la Valchiria”, “Sigfrido” ed “il Crepuscolo degli Dei” e riprende i personaggi e le vicende della mitologia nordica, come Sigfrido, Brunilde ed Odino.

68

Tristano e Isotta

In “Tristano e Isotta” Wagner riprende la trama della famosa leggenda bretone del XII° secolo che racconta l’amore tragico fra una giovane ed il nipote del proprio marito. L'opera, fra le più appassionate e belle di Wagner, è strettamente legata a vicende della sua vita personale ed è, pertanto, una di quelle alle quali il compositore ha lavorato con più coinvolgimento emotivo.

78

Conclusioni

Questa per sommi capi è la vita di Wagner, correlata da una breve descrizione delle sue più celebri opere. L'elencazione non può che dare una veloce panoramica di una composizione decisamente dinamica e complessa, punto centrale e fondamentale non solo della storia musicale tedesca, ma di quella universale, pertanto se questa veloce esposizione vi ha incuriositi non possiamo che rinviarvi a letture più approfondite ed esaustive, ma soprattutto all'ascolto dei pezzi più celebri di questo grande compositore.

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Franz Schubert: vita e opere

Franz Schubert è stato uno dei compositori fondamentali nella storia della musica classica, e a testimonianza di ciò basti sapere che la sua produzione musicale è studiata tutt'oggi al pari di altri mostri sacri come Mozart, Beethoven, Haydn e Bach....
Musica

Puccini: vita e opere

Giacomo Puccini è un compositore toscano che iniziò la sua tendenza operistica verso il realismo, con opere popolarissime come "La Bohème" e "Madame Butterfly". Nacque in provincia di Lucca il 22 dicembre 1858 da una famiglia che era strettamente legata...
Musica

Johann Sebastian Bach: vita e opere

La musica classica è gremita di personaggi che hanno creato delle opere musicali davvero belle, sopravvissute fino ai giorni nostri. Studiare e capire le opere di questi artisti può solo giovare alla nostra cultura, apprezzando ogni giorno di più questo...
Musica

Giuseppe Verdi: vita e opere

Nella guida odierna vi racconterò di uno dei più grandi compositori italiani di tutti i tempi, ossia Giuseppe Verdi. Vi accompagnerò nella storia della sua vita e citerò le sue opere più famose. Giuseppe Fortunino Francesco Verdi nacque a Le Roncole,...
Musica

Johann Strauss figlio: vita e opere

Ogni giorno ascoltiamo musica: la mattina quando siamo in treno o in auto per andare a lavoro, quando facciamo attività fisica o ancora quando ci prendiamo una pausa o la sera andiamo al bar con gli amici.  Tuttavia, quello che principalmente ascoltiamo...
Musica

Ennio Morricone: vita e opere

Ennio Morricone è famoso per essere un musicista, un compositore ed un direttore d'orchestra italiano, autore di splendide colonne sonore per il grande cinema, passate alla storia e conosciute in tutto il resto del mondo. Ennio Morricone non è considerato...
Musica

Fryderyk Chopin: vita e opere

Fryderyk Franciszek Chopin, ricordato anche nella variante francese come Frédéric-François, fu un illustre musicista e compositore polacco del XIX secolo. Grazie al suo amore, alla sua passione e alle emozioni che riusciva a trasmettere suonando, venne...
Musica

Johann Strauss padre: vita e opere

Sono moltissimi i compositori che un vero appassionato di musica deve conoscere. Tra di essi c'è anche Johann Strauss padre. Sicuramente egli è meno noto del figlio ma ha contribuito alla musica classica regalando composizioni degne di nota e ancora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.