Richard Wagner: vita e opere

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso, quando ci troviamo a dover studiare le vita e le opere di alcuni particolari uomini importanti del passato, ci capita di voler ulteriormente approfondire alcuni aspetti, per riuscire meglio a comprendere tutte le loro opere. Per farlo potremo cercare su internet alcune guide, redatte da persone che meglio conoscono la vita dell'autore da noi desiderato, che ci mostreranno tutti i vari aspetti della vita e delle opere di alcuni particolari uomini e donne del passato. Nei passi successivi, in particolare, vedremo la vita e le varie opere composte dal grande Richard Wagner.

27

Occorrente

  • passione per Richard Wagner
37

Richard Wagner ,compositore tedesco, nacque a Lipsia, in Germania, nel 1813. Particolarmente attratto da studi umanistici coltivati a Dresda e nella città natale, Wagner non rivelò precoci interessi musicali. Quando aveva 16 anni, tuttavia, ascoltando un brano di Beethoven si accostò alla musica e cominciò a scrivere le prime opere. Ben presto Wagner diventò direttore musicale di diversi teatri, a Kaliningrad e Riga, ma fu costretto a fuggire. Dopo qualche anno riuscì, tuttavia, a tornare a Dresda come direttore dell’orchestra dell’Opera. Nel 1843 debuttò la sua prima grande opera, l'Olandese Volante, seguita da Lohengrin ma entrambe non ottennero un grande successo. Coinvolto nei moti rivoluzionari del 1849, Wagner dovette nuovamente fuggire, rifugiandosi a Weimar, sotto la protezione dell’amico Franz Liszt. Nel 1852 l’artista visitò per la prima volta l’Italia che gli diede l’ispirazione necessaria per terminare “L’Anello del Nibelungo” ed iniziare la composizione de “L’Oro del Reno”. Rifugiatosi a Venezia, dopo una fuga per questioni amorose, scrisse il suo capolavoro "Tristano e Isotta", che ultimò nel 1859 e quì morì il 13 febbraio 1883.

47

L’Olandese Volante è la prima grande opera composta da Richard Wagner nel 1839, durante la sua rocambolesca fuga da Riga a Londra. Il compositore continuò a lavorarci anche durante il periodo parigino e quando fece ritorno a Dresda, concludendola e portandola alla prima rappresentazione il 2 gennaio del 1843. La trama narra che, in una notte di tempesta, il capitano dell'Olandese Volante, maledisse Dio, che lo condannò a navigare fino al giorno del giudizio.

Continua la lettura
57

L’opera più famosa di Wagner è senza dubbio “L’Anello del Nibelungo”, un ciclo di 4 opere composte tra il 1848 ed il 1874: “l’Oro del Reno”, “la Valchiria”, “Sigfrido” ed “il Crepuscolo degli Dei” riprendono i personaggi e le vicende della mitologia nordica, come Sigfrido, Brunilde ed Odino.

67

In “Tristano e Isotta” Wagner riprende la trama della famosa leggenda bretone del XII° secolo che racconta l’amore tra una giovane e colui che uccide lo zio. Pare che il compositore, per questa opera, sia stato ispirato dalla sua relazione con la moglie di un amico.

77

A questo punti, potremo finalmente conoscere tutta la vita e le varie opere del compositore Richard Wagner, leggendo tutte le indicazioni riportate in precedenza. Questa guida ci permetterà di conoscere tutte le sue opere in modo generico, ma se siamo interessati ad una di queste in particolare, potremo facilmente approfondire la nostra ricerca, cercando guide specifiche sull'opera da noi desiderata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Simbolismo: storia, stile e maggiori esponenti

Nel corso degli anni si sono susseguiti moltissimi movimenti culturali che hanno caratterizzato le opere di opere di moltissimi artisti che vi hanno preso parte. Se siamo degli amanti della storia della cultura e ci piacerebbe riuscire a conoscere tutti...
Letteratura

Richard Bach: vita e opere

Se almeno una volta nella vita ti è capitato di leggere il meraviglioso romanzo dal titolo "Il gabbiano Jonathan Livingston", di certo avrai voglia di sapere di più sul suo autore, lo scrittore statunitense Richard Bach, e di conoscere la sua vita e...
Musica

Claude Debussy: vita e opere

Tramite questo tutorial, vi daremo tutte le notizie necessarie per conoscere a fondo il grande musicista Claude Debussy. Parleremo della sua vita e delle opere da lui prodotte che, per la loro complessità, si possono definire come la base delle odierne...
Letteratura

Esuli di Joyce: guida

James Joyce è uno scrittore di origini irlandesi della prima metà del Novecento, famoso soprattutto per il suo romanzo "Ulisse", ma anche per la raccolta di racconti "Gente di Dublino". Esuli di Joyce è l'unico suo testo teatrale. Questa guida offrirà...
Musica

Breve storia della musica lirica

La musica lirica è una forma d'arte di origini molto antiche attraverso la quale, i cantanti e musicisti eseguono le loro opere basandosi su storie drammatiche, combinando testo e partitura musicale. Ancora oggi, tale espressione musicale, riscontra...
Arti Visive

Arte Nouveau: storia, stile e maggiori esponenti

L'Arte "Nouveau" si colloca tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900 in Europa. Essa si riferisce alle arti figurative, ma anche a quelle applicate e all'architettura. In poco tempo si diffonde in vari paesi, assumendo simili caratteristiche e connotati,...
Arti Visive

Le secessioni: Klimt e Schiele

In storia dell’arte, il termine Secessioni indica la diffusione di determinati stili artistico-architettonici, che si sviluppano in Germania ed in Austria, tra la fine del ‘800 ed i primi anni del ‘900. L’inizio di questo movimento culturale è...
Musica

Come suonare il trombone

Le potenzialità del trombone nel campo della musica sono veramente impressionanti; esso infatti è uno strumento fra i più versatili. Conosciuto sin dal quindicesimo secolo cominciò a diffondersi molto nelle composizioni del diciassettesimo e diciottesimo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.