Scrivere un buon editoriale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'editoriale o “articolo di fondo” è un articolo piuttosto lungo che troviamo spesso in alto a sinistra sulla pagina dei quotidiani. Esso non ha scopi soltanto informativi ma d’ interpretazione e di commento. Solitamente l’ editoriale è scritto dal direttore oppure altre volte dal redattore di una testata giornalistica. Capita molto spesso che sia un editorialista esterno a scriverlo. Può capitare che la firma dell'autore possa anche essere omessa, in quanto tale articolo in teoria dovrebbe rispecchiare la linea di pensiero della testata, chiamata nello specifico "linea editoriale". Capita anche che l'autore dell'editoriale focalizzi un fatto o una notizia dal suo personale punto di vista, senza dover rispettare le regole principali riguardanti l'elaborazione di un usuale pezzo giornalistico, come ad esempio: Chi? Quando? Dove? Come? Perché?. In questa guida vediamo quali sono le principali regole che devono essere seguite per scrivere un buon editoriale, efficace e incisivo.

24

Conoscenza dell'argomento

Scrivere un editoriale non è affatto difficile per coloro che hanno dimestichezza con la scrittura letteraria: basta avere una buona conoscenza dell’argomento da trattare, che può riguardare la politica, la cronaca, o il sociale; spesso capita anche di dover scrivere un editoriale per rispondere ad una polemica diretta o indiretta alla testata. Quello che deve fare principalmente un buon editorialista, è soprattutto convincere i lettori a concordare su un tema controverso e scottante, persuadendoli ed esortandoli contemporaneamente, non solo descrivendo il problema ma soprattutto mettendo l'accento su tutte le soluzioni possibili. Sollecitare l'attenzione dei lettori è altrettanto importante.

34

Approfondire l'argomento

Per scrivere un buon editoriale è necessario prima di tutto conoscere approfonditamente l’argomento senza seguire una regola che invece è importantissima nel giornalismo moderno, ovvero la “ semplicità di espressione ”. L’editoriale non mira a farsi comprendere ad ogni costo da tutti i lettori ma sotanto da coloro che sono al corrente dell’argomento o ne conoscono i fatti e quindi ne comprendono in pieno il ragionamento. La prima cosa da fare per scrivere un buon editoriale è cercare innanzitutto di mirare allo scopo del nostro elaborato. In altre parole occorre arrivare al cuore o alla testa del lettore attraverso una logica chiara e un ragionamento guida. Altro punto assolutamente essenziale è ottenere l' apprezzamento del lettore, cercando di non essere pedanti o noiosi. A volte un pizzico di ironia cattura l'attenzione di chi legge e ottiene il duplice obiettivo di stimolare l' interesse e contemporaneamente divertire il lettore.

Continua la lettura
44

Attrarre i lettori

Sebbene l’ editorialista non sia costretto ad essere completamente obiettivo, per essere credibile e rispettato dai lettori qualora commenti un fatto, dovrà attenersi a linee di principio solide e comuni, quali ad esempio i basilari principi etici. Un editorialista fazioso e di parte rischia di perdere la fiducia dei suoi lettori, soprattutto i più attenti e intellettualmente dotati. Un buon editoriale è libero da registri linguistici e da obblighi formali ma deve essere impeccabile nel ragionamento ed efficace nella logica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

10 regole da seguire per scrivere un romanzo

Scrivere un romanzo è un sogno di tanti! Ma il desiderio di realizzarlo richiede molte qualità. Innanzitutto non si ci può inventare all'improvviso scrittori. Ma bisogna avere talento, costanza e originalità. Mettendo anche in chiaro che prima di...
Letteratura

Come scrivere una lettera informale

In questo articolo cercheremo di far capire ai nostri lettori come e cosa fare per poter scrivere una lettera informale, senza incorrere in errori e sbagli che finirebbero per compromettere il significato della stessa lettera. A tutti noi è capitato...
Letteratura

Le regole fondamentali per scrivere un buon libro

Avete intenzione di scrivere un libro ma non sapete da dove cominciare? Siete giunti nel luogo giusto e, probabilmente, anche nel momento giusto! Di seguito approfondiremo le cinque regole fondamentali per scrivere un buon libro. Che voi vogliate scrivere...
Letteratura

Consigli per scrivere bene

Quando si pensa alla scrittura, si associa ad essa una sorta di coercizione. Questo perché il più delle volte l'atto dello scrivere risulta collegato ai compiti scolastici. Alcuni studenti trovano noioso scrivere, altri invece amano annotare i propri...
Letteratura

Come scrivere un libro noir

La voglia di scrivere un libro può nascere a chiunque. Scrivere ci dà la possibilità di dare libero sfogo alla nostra fantasia, di vivere attraverso i personaggi vicende surreali, lontane dalla vita di tutti i giorni, di esprimere i nostri pensieri...
Letteratura

Come scrivere una graphic novel

La graphic novel è un genere fumettistico che prevede un'articolata storia autoconclusiva, quindi non strutturata in episodi o albi, rivolta solitamente a un pubblico adulto. Si fa soltanto confusione quando lo si distingue dal "fumetto popolare", che...
Letteratura

Come scrivere una recensione

Tutti hanno il diritto di poter esprimere la loro opinione su qualsiasi argomento, e scrivere una recensione è sicuramente il modo più diretto e sicuro per condividere il proprio pensiero. Inoltre, leggere i giudizi di chi, prima degli altri, ha fatto...
Letteratura

Come scrivere e pubblicare un romanzo

In questa guida vogliamo aiutare tutti gli scolari e gli studenti del nostro paese e non solo, a capire come e cosa occorre fare per poter scrivere e pubblicare, nella maniera più corretta e facile possibile, un romanzo, in modo da non incorrere in errori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.