Seneca: concetti chiave del suo pensiero filosofico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Lucio Anneo Seneca (Cordova, 4 a. C - Roma, 65 d. C) è stato un filosofo, uno scrittore e un tragediografo latino. I concetti chiave del suo pensiero filosofico rimandano all'educazione di retorica che ricevette, portandolo ad orientarsi verso lo stoicismo che, pur nella sua apertura alle più diversi correnti filosofiche, rimarrà sempre alla base del pensiero di Seneca. Nella guida che segue, potrete approfondire i concetti chiave del suo pensiero filosofico.

24

Le opere di Seneca, parecchie delle quali perdute, si dividono in filosofiche e poetiche. A parte si trovano "Apocolocyntosis", una satira amara e sferzante contro la divinizzazione di Claudio e le "Naturales Quaestiones", opera di carattere scientifico che tratta di astronomia, fenomeni atmosferici e fisici. Tra gli scritti più significativi del genere filosofico spiccano il "De Clementia" indirizzato a Nerone; il "Lucilium Epistulae Morales", lettere che attestano il suo apice spirituale; infine il "De Beneficiis" e i "Dieci Dialoghi" destinati a persone diverse. Maggiormente in queste opere, si possono rilevare i concetti chiave del suo pensiero filosofico.

34

Da Seneca vengono infatti messe in luce le affinità tra l'atarassia epicurea e l'apatia stoica in un quadro, tipico per l'epoca, di convergenze tra indirizzi diversi e di attenzione alle tematiche più direttamente interessate all'individuo. Tutta la sua concezione, che esprime una sostanziale fiducia nelle capacità della ragione umana, almeno per quanto attiene alle condizioni dell'esistenza individuale e non senza una caratteristica impronta di religiosità, è ispirata a ideali di nobiltà etica e di religiosità, così come all'idea di un comune diritto umano, dal quale neppure gli schiavi sono esclusi, in quanto depositari della medesima libertà spirituale che ciascun uomo può ridestare dentro sé stesso. Questi, i maggiori concetti chiave del suo pensiero filosofico.

Continua la lettura
44

In questi scritti Seneca affronta, con uno stile paratattico e asimmetrico che riflette gli ondeggiamenti e la complessità del suo spirito, i grandi temi morali con aderenza profonda alla realtà spirituale degli uomini e con consapevolezza delle contraddizioni tra la realtà e l'ideale. Qui emergono i concetti chiave del suo pensiero filosofico. Seneca avvertì soprattutto l'influenza dello stoicismo, divenendo a sua volta uno dei maggiori esponenti di quello romano che vanta i nomi di Epitteto e Marco Aurelio, caratterizzato da una netta prevalenza di problemi etici (con un'evidente ripresa di motivi cinici) e dal superamento della primitiva polemica con l'epicureismo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Ludwig Wittgenstein: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Ludwig Wittgenstein nacque nel 1889 a Vienna ed è ricordato per il suo contributo alla filosofia del linguaggio e in qualità di fondatore della logica moderna. I concetti chiave del suo pensiero filosofico infatti ruotano intorno al linguaggio, alla...
Letteratura

Cicerone: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Scrittore, oratore e uomo politico romano, Cicerone fu una figura molto importante ma ancora più fondamentali furono i concetti chiave racchiusi all'interno del suo pensiero filosofico. Attraverso l'attività letteraria, Cicerone cercò di trovare il...
Letteratura

Ultra Martin Heidegger: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Avere delle basi di filosofia, conoscere anche solo a grandi linee le teorie di pensiero della maggior parte dei filosofi occidentali è un'ottima base culturale per comprendere tante questioni del nostro tempo. Uno dei filosofi più discussi, ma anche...
Letteratura

Ludovico Geymonat: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Ludovico Geymonat è stato uno dei più importanti filosofi e matematici italiani del Novecento. È nato a Torino l'11 maggio del 1908. Nel 1930, ha conseguito la laurea in filosofia presso l'Università della capitale piemontese, discutendo la tesi sul...
Letteratura

Pierre Duhem: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Pierre Duhem è stato un famoso filosofo francese, oltre che fisico, matematico e più in generale teorico della scienza; è conosciuto soprattutto per i contributi offerti alla definizione e all'indagine della storia del progresso scientifico durante...
Letteratura

Jean Paul Sartre: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Jean Paul Sartre nacque a Parigi il 21 giugno 1905 e morì, sempre a Parigi, il 15 giugno 1980. Viene considerato come uno dei maggiori rappresentati dell'esistenzialismo ed è sicuramente un personaggio poliedrico. Nel corso della sua vita, infatti,...
Letteratura

Rinascimento: il pensiero filosofico e i maggiori esponenti

Con il termine Rinascimento si è soliti ricordare quel periodo storico tra la fine del Trecento e la seconda metà del Cinquecento. Si tratta di un periodo in cui avvenne un grande sviluppo della cultura italiana e che influì notevolmente sugli eventi...
Letteratura

John Dewey: concetti chiave

John Dewey è una figura fondamentale della prima metà del XX secolo: con la sua attività ha influenzato svariati ambiti della società, dalla cultura, alla politica, a problemi sociali ed etici, alla questione sull'educazione. Nato nel Vermont nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.