Simbolismo in arte: correnti e caratteristiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il termine Simbolismo sta a indicare un movimento culturale originatosi in Francia alla fine del XIX secolo. Questa corrente artistica interessa soprattutto il campo della letteratura, i cui principali esponenti sono Rimbaud, Verlaine, Baudelaire, per citarne solo alcuni. Ad ogni modo, sono da scoprire anche gli sviluppi che ha avuto anche nelle arti figurative e nella musica. Nei prossimi paragrafi di questa guida andremo ad analizzare il Simbolismo nel campo dell'arte e vedremo quali caratteristiche assumono le correnti che si sono sviluppate nel resto d'Europa.

25

Per quanto riguarda lo sviluppo del Simbolismo nelle Arti Figurative, bisogna dire che la corrente artistica, che porta lo stesso nome, nasce in Francia intorno al 1885. Da una parte si contrappone al Naturalismo e all'Impressionismo, caricandosi di simbologie mitologiche-religiose attraverso l'espressione concreta e analogica di elementi sensoriali e spirituali. Dall'altra parte, però, attinge anche dalle teorie neoimpressioniste, soprattutto nei soggetti che vengono rappresentati che sono ispirati dalla natura. In questo modo si evince proprio come il Simbolismo miri ad andare oltre la visione impressionista, cercando quindi di trovare tutta una serie di corrispondenze tra quello che è il mondo oggettivo e le sensazioni soggettive. I più importanti esponenti del Simbolismo in Francia sono Odilon Redon, che rappresenta la natura come se fosse un puro sogno e ne coglie gli aspetti più sfuggenti, anormali e inspiegabili; Paul Gauguin anche se ha sfruttato delle tecniche stilistiche differenti, come l'uso del colore puro e la rinuncia alle luci e ombre per la prospettiva, ha esplorato in maniera completamente autonoma la spiritualità ancestrale e primitiva.

35

La corrente del Simbolismo in Italia prende il nome di Divisionismo e si sviluppa quasi negli stessi anni in cui prende piede in Francia. In Italia trova le sue radici nel neoimpressionismo, caratterizzato dalla scomposizione dei colori in singoli punti ma, allo stesso tempo, se ne distacca monto per quanto riguarda la tecnica pittorica. Infatti, anziché utilizzare il punto come elemento di base, vengono utilizzati dei tratti decisamente più lunghi e filamentosi che vanno a conferire alle opere una luminosità maggiormente diffusa e antinaturalistica. Tra gli esponenti principali del movimento troviamo, per esempio, Pellizza da Volpedo che si interessò anche a delle tematiche sociali. Come corrente contemporanea del Simbolismo, il Divisionismo fu, inoltre, il punto di partenza per una corrente che si sviluppò successivamente, ovvero il Futurismo.

Continua la lettura
45

Un altro stile fondamentale appartenente al Simbolismo è rappresentato dal Liberty. Questo è, di fatto, il Simbolismo che si manifesta nell'architettura e nelle arti applicate. In Francia veniva chiamato Art Nouveau, in Germania Jugendstil, in Spagna Modernismo, mentre in Inghilterra e Italia, appunto, il nome era Liberty. Alla base di questa corrente artistica si trova il distacco dagli stili storici che fino ad allora venivano utilizzati, a favore di una rappresentazione architettonica che traesse ispirazione dalla natura. Questa corrente diventa presto il simbolo della borghesia in ascesa, soprattutto grazie alla combinazione di diversi elementi quali cemento, vetro e ferro. In questo modo si viene a creare una coerenza stilistica e progettuale tra quella che è la forma e la funzione. L’estetica dello stile Liberty si affidò molto all'utilizzo della linea e, appunto, di tutti gli elementi lineari. La protagonista principale, infatti, divenne soprattutto la linea curva, che veniva definita 'a colpo di frusta': si tratta essenzialmente di una linea che, subito dopo una curvatura ampia, si torceva nei repentini scatti di una curvatura più stretta. L'effetto che si creava era molto suggestivo ed elegante, ma tendeva, comunque, verso l'astrazione più pura. Tra gli esponenti più famosi bisogna assolutamente ricordare Victor Horta, ovvero il fondatore di origine belga. Nel campo pittorico, in realtà, non si sviluppò un vero e proprio stile Liberty, ma sicuramente tutti conosceranno un pittore famosissimo, Gustav Klimt. Fu proprio lui, infatti, a raccogliere in tutto il suo stile le indicazioni che derivavano dallo stile Liberty.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

I maggiori esponenti del simbolismo

Il simbolismo è un movimento culturale che si diffuse nel diciannovesimo secolo a partire dalla Francia anche se con il tempo e con lo sforzo di svariati intellettuali ha raggiunto altri Stati. Principalmente il simbolismo colpì campi come la letteratura,...
Arti Visive

Simbolismo: storia, stile e maggiori esponenti

Nel corso degli anni si sono susseguiti moltissimi movimenti culturali che hanno caratterizzato le opere di opere di moltissimi artisti che vi hanno preso parte. Se siamo degli amanti della storia della cultura e ci piacerebbe riuscire a conoscere tutti...
Arti Visive

L'arte nel medioevo

Ogni epoca storica ha visto evoluzioni e cambiamenti in diversi ambiti, incluso quello artistico. Ad esempio, il Medioevo rappresenta una delle più importanti epoche che hanno cambiato il volto dell'Europa, insieme all'età antica, moderna e contemporanea....
Arti Visive

L'arte dell'espressionismo

L'arte dell'espressionismo è una corrente artistica caratterizzata da un esasperato soggettivismo, diffusa soprattutto in Francia e in Germania nel primo ventennio del ventesimo secolo. Nasce in risposta al movimento razionalista, proponendo soluzioni...
Arti Visive

Arte concettuale: storia, stile e maggiori esponenti

Con il termine Arte concettuale s'intende uno stile in cui il concetto espresso risulti maggiormente importante rispetto all'estetica dell'opera medesima. Specificatamente, questo movimento nacque e si sviluppò negli Stati Uniti d'America (USA) intorno...
Arti Visive

Breve storia dell'arte italiana

L'arte italiana è caratterizzata da mutamenti, che passano attraverso i vari secoli. Chiaramente, ogni epoca presenta un proprio stile, e le varie testimonianze sono giunte fino a noi. In questa guida tracceremo una breve storia di quella che è stata...
Arti Visive

Arte povera: storia, stile e maggiori esponenti

L'arte è una disciplina molto importante, perché ci permette di conoscere e comprendere alla perfezione tutte le opere realizzare dai vari artisti negli anni, collocandoli in particolari correnti artistiche che ci consentono di comprendere in maniera...
Arti Visive

L'arte celtica

Ogni qualvolta si parla di arte, è abbastanza semplice ricordare quelle più conosciute e più famose. Però sono esistiti diversi popoli che hanno diffuso, se anche per poco tempo, una nuova arte. Mi riferisco in questo caso all'arte Celtica che si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.