Storia della danza hip pop

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il mondo della danza è molto vasto e pieno di contaminazioni. Al giorno d'oggi è possibile individuare tantissimi stili oltre alla tradizionale danza classica: abbiamo infatti la danza moderna, la danza contemporanea, la danza latina, e da alcuni decenni anche la danza hip pop. Si tratta di uno stile oggi particolarmente in voga, che appassiona migliaia di persone, soprattutto tra i giovani. Nella seguente guida vediamo la sua evoluzione e la sua storia.

27

Le origini dell'hip pop

L'hip pop è un insieme di stili e di contaminazioni le cui origini affondano nella cultura afroamericana, nella danza brasiliana e anche nelle arti marziali. Esso nasce alla fine degli anni Sessanta nel quartiere del Bronx a New York come danza prettamente di strada, dove i primi Dj facevano ballare i giovani alle feste proponendo un ritmo serrato sul quale ballare liberamente dando vita a quelli che poi diventeranno i raduni del cosiddetto free style.

37

I quattro elementi fondamentali della cultura hip pop

Gli elementi fondamentali della cultura hip pop sono quattro: l'Mc, ovvero colui che rappa; il Dj, colui che crea le basi facendo mixaggi e scratch; l'Aerosol Art, ossia l'arte del disegno con le bombolette; i breaker, cioè coloro che ballano. La cultura hip pop può essere divisa in due fasi: Old School e New School.

Continua la lettura
47

L'Old School della danza hip pop

Quella che viene definita Old School della danza hip pop si evolve negli anni Settanta e Ottanta e vede una corposa evoluzione della breakdance, che ne diventerà il simbolo. I breaker, detti anche street dancer, si esibiscono in strada o sui marciapiedi in passi liberi. Essa nasce come alternativa alle risse per le bande dei ghetti che, in questo modo, spostano la loro rivalità sulla danza cercando di dar vita a uno spettacolo quanto più possibile affascinante e spettacolare. Nella cultura africana la capacità di saper creare un bello spettacolo in musica era fondamentale per i giovani che volevano entrare a far parte delle tribù degli adulti.

57

La New School della danza hip hop

L'avvento della seconda generazione di hip pop è detta New School e ha inizio verso la fine degli anni Ottanta. Da allora in poi l'attenzione non è più sulla sfida e sulla competizione, ma ci si concentra maggiormente sul cosiddetto flavour, ovvero l'atteggiamento e la qualità di movimento con cui si eseguono i passi inglobando nuovi stili provenienti dalla West Coast, come il Locking e il Popping. Attraverso la musica, quindi, si esprime un atteggiamento, che per gli appassionati del genere si traduce anche in uno stile di vita e in un modo di pensare, oltre che a un tipo di abbigliamento che li rende riconoscibili dal resto della comunità.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come mantenere asciutte le scarpette da danza

Per ballare bene la danza classica occorre determinazione ed impegno. È un arte, quasi una disciplina, che richiede pazienza e costanza se si vogliono raggiungere gli obiettivi desiderati e tante soddisfazioni. Le ragazze che la praticano sviluppano...
Danza

Come ballare bene la danza moderna

Se avete del tempo da dedicare agli hobby e ne cercate uno di movimento, la danza moderna può fare per voi. Non solo vi aiuta a tenervi maggiormente in forma, ma saprà divertirvi davvero molto. Non si tratta di una disciplina troppo difficile da imparare,...
Danza

Come approcciare alla danza hip hop

Tanti sono i tipi di danza che una persona portrebbe imparare a ballare, ce ne sono tipi più ritmici e sensuali, altri appasionanti e altri ancora attivi ed energici. Una persona che vorrebbe stare tra cardio e ballo artistico potrebbe senza dubbi fare...
Danza

Come eseguire il Pivot Step nella danza contemporanea

La danza contemporanea si può considerare come il seguito della danza moderna che si è formata verso la fine degli anni '40, e si sviluppa utilizzando dei nuovi movimenti del corpo quasi come se fossero un altro modo per esprimersi. Questo tipo di...
Danza

Tecniche di danza classica: l'impostazione

Nella guida che seguirà andremo a occuparci di danza. Più specificatamente, sarà la danza classica il tema di tutti i passi della guida. Nel dettaglio, questa guida sarà improntata su tutto ciò che concerne l'impostazione relativa a tutte le tecniche...
Danza

Breve storia della danza moderna

Oggi grazie agli spettacoli televisi possiamo ammirare degli show incentrati sulla danza, sia moderna che classica. Naturalmente la danza classica rappresenta la base di tutto, avendo una storia millenaria; ma anche la danza più moderna sembra avere...
Danza

Consigli per gli adulti che iniziano a praticare la danza classica

Si dice che, in antichità, gli uomini delle caverne amassero danzare tutto il giorno, augurandosi una pioggia "rispettosa" nei confronti delle loro piantagioni. Allo stesso modo il ballo ha avuto la sua evoluzione nel corso della storia, diventando il...
Danza

Come ballare il tango argentino

Il tango è una danza erotica e appassionata, caratterizzata anche da toni malinconici e a tratti inquietanti. Originaria dell'Argentina, è una danza che coinvolge non solo il corpo ma anche l'anima. Comprendere la filosofia che si nasconde dietro al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.