Storia della musica afro-americana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La musica afro-americana, chiamata anche black music e un tempo denominata race music), consiste in una varietà di generi musicali derivanti o influenzati dalla cultura degli afroamericani.
I generi principali sono: il Jazz, il Rock & Roll, il Rap, il Soul, il Funk, l'R&B, la Dancehall, il Raggae, lo Swing.
Gli afroamericani, sono un popolo di africani arrivati nel Nord America per lavorare come schiavi nelle piantagioni di cotone. Nel 1619, fu l'anno del primo trasferimento definitivo degli africani in America, e la conseguente nascita della musica Afro americana.
In questa guida, vi illustrerò la storia della musica afro - americana nell'Ottocento, nel Novecento e nel Duemila fino al nostro periodo.

26

XIX secolo (1800).

All'inizio del XIX secolo, presero l'onda d'importanza l'avvento dei Blackface Minstrel, ovvero spettacoli in cui gli attori di etnia bianca, con volti dipinti di nero rappresentavano gli afroamericani.
Il banjo era lo strumento più popolare degli afroamericani e, nei primi 50 anni del 1800, molte canzoni esprimevano una via di fuga dalla schiavitù e un sovvertimento del potere dei padroni sugli schiavi.
Successivamente alla guerra civile americana, lo sviluppo della musica afro - americana proseguì, e alla fine del secolo era parte integrante della cultura americana tradizionale.

36

XX secolo (1900).

All'inizio del ventesimo secolo, i generi musicali del blues e del jazz, iniziarono ad ottenere una popolarità sempre più crescente.
Intorno agli anni '40, le cover delle canzoni afroamericane ottennero una grandissima diffusione.
La musica popolare afroamericana si sviluppò, specie nel genere del rock 'n' roll.
Mentre, nella seconda parte degli anni 1950, il blues ritornò ad essere popolare. Ebbero, inoltre, il loro sviluppo la soul music e il surf rock.
Nel periodo intorno al 1970 ci fu un generale declino della popolarità della musica afro - americana.
Durante quel decennio, nacque e si sviluppò la musica Hip Hop.
Negli anni '80 del ventesimo secolo, la musica pop si sviluppò creando un genere pop, nato da un miscuglio tra pop e dance.
Negli anni '90, la musica hip hop e l'R&B furono i più popolari generi musicali del periodo.

Continua la lettura
46

XIX secolo (2000).

Nel ventunesimo secolo, i generi musicali dell'Hip hop e l'R&B, continuarono ad ottenere un successo cospicuo.
C'è, inoltre, lo sviluppo dell'Urban Music, che va a ragruppare tutti generi associati alla cultura hip hop originatasi a New York, e ricorda come nei grandi centri urbani degli Stati Uniti è presente un'alta concentrazione di comunità di colore.
Visitate anche: http://www.treccani.it/enciclopedia/tag/afroamericana-musica/.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ascoltate tutti i generi derivanti dalla cultura afroamericana!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Storia del blues

Il termine Blues deriva dalla locuzione inglese "to feel blue" vale a dire essere malinconico. Il blues è un canto popolare di origine afro-americana e di carattere profano. È caratterizzato da schemi armonici e formule ritmiche ricorrenti e da melodie...
Musica

Breve storia della musica blues

Il blues risulta essere precisamente un genere musicale che ha radici profonde nella storia afro-americana. Il genere, infatti, ha avuto origine nelle piantagioni del Sud nel 19° secolo dove gli schiavi hanno lavorato duramente nei campi di cotone e...
Musica

Generi musicali degli anni 70

Gli anni '70 hanno segnato il culmine dell'esperienza rivoluzionaria incominciata negli anni '60. Come è ben noto, la musica ha avuto un impatto culturale non indifferente in questo decennio, anche nei generi musicali non direttamente interessati da...
Danza

Come ballare l'afro cubano

L'afro cubano è una danza tradizionale e folcloristica, nata a Cuba ad opera degli schiavi importati dall'Africa. Si dice che questo ballo sia uno dei modi migliori per alleviare lo stress e portare la felicità nella vita, ma allo stesso tempo permette...
Musica

Breve storia della musica rock

Se siamo degli amanti della musica sicuramente ci piacerebbe conoscere la storia dei vari generi musicali esistenti. Per fare ciò potremo cercare su internet delle guide che ci spieghino come si sono formati i generi musicali che più ci piacciono, in...
Musica

Le 5 rock band più celebri di sempre

Il rock è un genere di musica popolare, sviluppatosi negli Stati Uniti e nel Regno Unito nel corso degli anni cinquanta e sessanta del Novecento. È un'evoluzione del rock and roll, ma trae le sue origini anche da numerose altre forme di musica dei decenni...
Danza

Breve storia della danza jazz

Se siamo degli amanti della danza, per riuscire ad apprezzarla e comprenderla correttamente, dovremo necessariamente conoscere la sua storia. Su internet potremo trovare tantissime guide ed articoli che trattano i vari periodi storici anche nel campo...
Danza

10 consigli per migliorare il tuo modo di ballare la salsa

La salsa, è tra i balli latini, sicuramente uno dei più belli da vedere e soprattutto da farsi. Com'è noto, è un ballo di coppia, ballato su vari generi musicali e nonostante il ballo sia unico, si sviluppa in vari stili, differenti per le numerose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.