Storia della musica: i Beatles

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I Beatles rappresentano il simbolo di un'epoca, gli anni sessanta, un periodo segnato da una grande rivoluzione ideologica e culturale. Sono gli anni del progresso tecnologico, delle lotte contro le ingiustizie sociali e razziali, dell'emancipazione femminile. In questo calderone di impulsi, nascono e maturano i Beatles, uno dei più grandi fenomeni della musica rock e pop contemporanea. Ecco, quindi, raccontata in breve la incredibile storia dei Beatles.

24

The Beatles

La storia dei Beatles ha inizio nella città di Liverpool il 6 luglio del '57. Nel corso di un concerto tenutosi sul palco della Woolton Parish Church, Paul McCartney incontra John Lennon, all'epoca chitarristi di due gruppi musicali differenti. John si rese subito conto delle incredibili qualità di Paul da chitarrista, chiedendogli di entrare subito nel gruppo. Dopo qualche tempo entrò nel gruppo anche il chitarrista George Harrison. I Beatles all'epoca non erano ancora noti con il loro celeberrimo nome, ma si esibivano come i "The Quarrymen". Finalmente nel 1960 entra nel gruppo anche un giovanissimo e talentuoso batterista, il noto Pete Best, tutto questo prima della partenza per Amburgo. Ma il 1960 è noto anche come l'anno in cui il complesso prende il nome di "The Beatles".

34

Cambio di look

Ad Amburgo avviene il cambio di look: i loro abiti particolari e i capelli lunghi e ribelli, diventano i simboli della generazione rock degli anni '60 che hanno elevato i Beatles a vere icone di stile. Tornati a Liverpool si esibiscono al “Cavern Club” e la loro fama incomincia a diffondersi, anche grazie al loro nuovo stile. Nel 1961 incidono il loro primo 45 giri, “My Bonnie” e quest'occasione vede Paul McCartney sostituire Stuart Sutcliffe al basso. Nel 1962, i Beatles, fanno un provino alla casa discografica “Decca”, ma il loro talento non viene intuito. Ciò si rivelerà poi essere stato uno dei più grandi errori della storia del mercato discografico.

Continua la lettura
44

Lo scioglimento

Sarà poi la casa discografica "EMI" a scritturare la band nel 1962, che però vede la sostituzione del batterista Pete Best con il batterista Ringo Starr. Il 5 ottobre del 1962 esce il loro primo grande successo internazionale, "Love me do". Il 1963 è l’anno decisivo: le loro tournée registrano il tutto esaurito e tra il 1964 e il 1965 i loro pezzi sono sempre nei primi posti della classifica americana. Alla fine degli anni '60, iniziano a sorgere malumori tra componenti del gruppo che destabilizzano l'armonia della band, fino all'epilogo con l’ultimo concerto dal vivo dei Beatles al Candlestick Park di San Francisco nel 1966. Nel 1970 “Let it be”, è il loro ultimo disco e il 10 aprile dello stesso anno i Beatles si sciolgono, sconvolgendo milioni di fan nel mondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Le più belle canzoni rock della storia

Sviluppatosi a cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta negli Stati Uniti e in Inghilterra il rock è un genere di musica ancora molto apprezzato ai giorni nostri. Incentrato sull'uso della chitarra elettrica generalmente accompagnata da batteria e basso,...
Musica

Guida ai più famosi bassisti del mondo

Il basso moderno è uno strumento musicale che discende in maniera diretta dal contrabbasso, il quale risale al VII secolo. Il profondo cambiamento che rivoluziona questo strumento inizia con gli strumenti di elettronica ed amplificazione, introdotti...
Musica

Le 5 rock band più celebri di sempre

Il rock è un genere di musica popolare, sviluppatosi negli Stati Uniti e nel Regno Unito nel corso degli anni cinquanta e sessanta del Novecento. È un'evoluzione del rock and roll, ma trae le sue origini anche da numerose altre forme di musica dei decenni...
Musica

Generi musicali degli anni 50

La musica ha da sempre accompagnato la vita di moltissime persone, se non dell'intero genere umano. Attraverso melodie, suoni e canzoni create da moltissimi artisti durante i secoli si sono creti dei veri e propri stili differnti che hanno soddisfatto...
Musica

Generi musicali degli anni 60

Negli anni 60 nacquero nuove tendenze musicali, altre si consolidarono e il panorama dell'intera musica venne rivoluzionato. Nel rock videro la luce band come i Beatles e i Rolling Stones, precursori del grande rock degli anni Settanta. Giunsero alla...
Musica

Breve storia della musica rock

Se siamo degli amanti della musica sicuramente ci piacerebbe conoscere la storia dei vari generi musicali esistenti. Per fare ciò potremo cercare su internet delle guide che ci spieghino come si sono formati i generi musicali che più ci piacciono, in...
Musica

I più famosi gruppi musicali inglesi della storia

Il Regno Unito ha dato alla luce moltissimi cantanti che sono diventati famosi in tutto il mondo, ma oltre cantanti, l' Inghilterra è il regno dei gruppi musicali più famosi del mondo all' interno della musica mondiale. Gruppi che hanno fatto la storia...
Musica

Breve storia della musica pop

La pop music, ovvero quella che conosciamo sotto il nome di musica pop, è un genere che risale agli anni '50. Si tratta sostanzialmente di una derivazione del rock 'n roll, ovvero di un macro genere musicale contemporaneo che comprende alcuni sottogeneri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.