Stranger things 2: i migliori brani ripescati dagli anni '80

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La famosissima serie "Stranger things 2", che sta spopolando tra gli appassionati di Netflix ci riporta negli amati anni '80. La serie, ambientata appunto negli anni '80, ha una colonna sonora revival ed è proprio per questo che ha ottenuto la candidatura agli Emmy per "Music Supervision". Del decennio si ripescano i migliori brani che caratterizzano ogni episodio ed ogni personaggio. Dalla indimenticabile "Time after time" di Cindy Lauper alla "Girls on film" dei Duran Duran, ecco una selezione di alcune canzoni appartenenti al CD, composto da 30 brani, "Stranger things-Music from the Netfilx Original Series".

27

Every breath you take - The Police

Partiamo con il botto! La più bella e amata canzone dei Police caratterizza la nona ed ultima puntata di "Stranger things 2". Il brano del 1983 accompagna la scena del ballo di fine anno, dove i ragazzini, protagonisti della serie, si riuniscono. Scritta da Sting, narra dell'ossessione di un amore smarrito e della gelosia: resta nel cuore di tutti come l'ultimo grande capolavoro dei Police.

37

Should i stay or should i go - The Clash

Nella seconda stagione la canzone viene fuori solo nell'ottavo episodio, tuttavia, ha caratterizzato di gran lunga la prima. Per gli appassionati della serie questa canzone rimanda al rapporto di fratellanza tra Jonathan e Will. I Clash passano a tutto volume ogni qual volta tra i due si deve stabilire un rapporto emotivo, come un inno che lega i due fratelli ogni volta che sta per accadere qualcosa di toccante.

Continua la lettura
47

Girls on film - Duran Duran

Immancabili i Duran Duran in una serie tv degli anni '80. "Girls on film" è la canzone essenziale per un party di quel decennio. I quattro protagonisti, inoltre, fanno rivivere gli anni '80 grazie al loro fantastico travestimento da Ghostbusters. Per gli appassionati dei Duran Duran ricordiamo che questo è il terzo singolo dell'omonimo album di debutto della band guidata da Simon le Bon.

57

Runaway - Bon Jovi

Grandissimo tributo ai Bon Jovi: "Runaway" è il brano simbolo della band amata in tutto il mondo, in quanto è proprio con questa che fanno il loro debutto. La scena vede come protagonista Undici, la bambina dai "super-poteri", e la melodia rock la accompagna nella scoperta delle sue vere origini. "Runaway" è il migliore brano degli anni '80 ripescato per la serie "Stranger things 2".

67

Time after time - Cyndi Lauper

La canzone più romantica di Cyndi Lauper accompagna la scena finale: balli, acconciature, mode e spirito liceale degli anni '80. "Time after time" è il migliore brano ripescato dagli anni '80 e la migliore scelta degli sceneggiatori per la nona puntata della serie. Il ballo di fine anno ci riporta indietro nel tempo nella famosissima America di quel decennio. "Stranger things 2" ci fa rivivere gli anni '80 in tutto e per tutto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Generi musicali degli anni 80

La musica ci accompagni da millenni in ogni periodo della nostra vita. Alcuni brani ci ricordato determinati momenti vissuti in un particolare periodo, magari piacevole o anche triste, ed ogni tanto siamo tentati di ascoltare nuovamente quei pezzi per...
Musica

Le 10 migliori rock band anni 90

Chiunque sia nato negli anni 2000 non ha avuto l'opportunità di attraversare quella tappa fondamentale della cultura brit di cui ancora oggi se ne parla con una certa nostalgia, come se sia impossibile andare avanti negli anni non rivolgendo uno sguardo...
Musica

La musica dance anni '90: storia e protagonisti

Per chi non fa parte della nuova generazione, è comprensibile che a volte abbia un po di malinconia rispetto al passato. L'aria culturale che si respirava negli anni '90 era estremamente diversa da quella che ci circonda ed inonda oggi. In particolare,...
Musica

Generi musicali degli anni 60

Negli anni 60 nacquero nuove tendenze musicali, altre si consolidarono e il panorama dell'intera musica venne rivoluzionato. Nel rock videro la luce band come i Beatles e i Rolling Stones, precursori del grande rock degli anni Settanta. Giunsero alla...
Musica

Generi musicali degli anni 90

Quando parliamo di musica, ci vengono in mente momenti vissuti o ricordi passati ricchi di emozioni e sentimenti, questa da sempre è stata una delle forme d'arte più usate, ha espresso nel tempo parole e note che ci appartenevano, in questa guida vedremo...
Musica

Generi musicali degli anni 70

Gli anni '70 hanno segnato il culmine dell'esperienza rivoluzionaria incominciata negli anni '60. Come è ben noto, la musica ha avuto un impatto culturale non indifferente in questo decennio, anche nei generi musicali non direttamente interessati da...
Musica

Guida all'heavy metal: gli anni '70

Tra le varie correnti musicali che si sono susseguite dopo l'avvento del rock degli anni 50', ne troviamo tante, e tra queste in particolare l'heavy metal. Si tratta infatti, di un genere di musica rock che si è sviluppato tra il 1968 e il 1974, e...
Musica

Thelonius Monk: Il jazz degli anni 40'

La musica che siamo soliti ascoltare oggi è molto differente rispetto a quella di decenni fa. Tuttavia parecchi maestri di allora, hanno lasciato le loro "impronte" ed ancora oggi molti testi ricordano sotto certi aspetti quelle caratteristiche. Tra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.