Tecniche di pittura ad acquerello

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pittura ad acquerello è un tipo di pittura fresca e divertente, amata soprattutto dai bambini, ma non solo. Spesso essa viene pubblicizzata come una tecnica adatta ai principianti che decidono di avvicinarsi alla pittura, ma in realtà questa è una tipologia di pittura che richiede una buona dose di esperienza e soprattutto delle idee ben chiare su quello che si vuole realizzare. La caratteristica principale di questa tecnica è quella di risultare particolarmente ricca di luce, ma d'altro canto, una volta che avremo delineato il tratto è difficile che esso possa essere corretto. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi indicheremo le tecniche di pittura ad acquerello maggiormente utilizzate.

26

Tecnica a velatura

Iniziamo col dire che nella pittura ad acquerello il foglio va messo sempre in orizzontale per evitare la possibilità che i colori, una volta diluiti, colino e danneggino il dipinto. Detto questo, iniziate a tratteggiare molto delicatamente il disegno che avete in mente. Una volta ultimato il disegno potete passare alla fase della pittura vera e propria. Esistono due diverse tecniche tra cui potete scegliere: a velature o a guazzo. Per quanto riguarda la prima tecnica dovete assicurarvi che il tocco del disegno sia molto delicato, mentre il colore dovrà essere particolarmente diluito. Difatti, quando utilizzerete questa tecnica, sul foglio si dovrà creare un unico strato di colore senza sovrapposizioni.

36

Tecnica a guazzo

Se, invece, prediligete la seconda tecnica, ovvero quella a guazzo, quello che dovrete fare è prendere un foglio o un cartoncino ed appoggiare il pennello, dopo averlo immerso nel colore scelto, su di esso, e potrete procedere a sfumare il colore con l'acqua. Fate in modo che il pennello sia passato sul foglio senza compiere brusche interruzioni per evitare che si evidenzino delle sovrapposizioni. Evitate, inoltre, di spingere il pennello con forza sul foglio, in quanto potrebbe danneggiarlo e stendete il colore con continuità.

Continua la lettura
46

Accortezze

Cercate di toccare il foglio il meno possibile con le mani, in quanto, una volta sporcato o piegato sarà praticamente impossibile rimediare. Se deciderete di cancellare la parte del foglio sporca con una gomma, questa operazione non farà che peggiorare la situazione. Ricordatevi di lavare con cura i pennelli dopo ogni uso, per evitare che il colore si secchi. Avvitate con attenzione i tappi per impedire ai colori di seccarsi. A pittura ultimata spruzzate uno spray che proteggerà il vostro dipinto dandogli un aspetto brillante e solare.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Tecniche di pittura su ceramica

La casa è quasi sempre ricca di oggetti; a volte alcuni hanno bisogno di essere restaurati, specialmente se si vogliono riutilizzare. Se si possiedono ad esempio dei piatti di varie dimensioni, bomboniere oppure soprammobili in ceramica non è difficile...
Arti Visive

La pittura a tempera: strumenti e tecniche

La pittura a tempera è una delle forme artistiche più antiche: era infatti giá utilizzata da Egizi, Greci e Romani. Il nome deriva dal latino “temperare” ovvero mescolare. Per tempera si intende infatti quella tecnica che usa pigmenti in polvere...
Arti Visive

Dry-brushing: tecniche di pittura secondaria

Il Dry-Brushing (o meglio Dry Brush), è una tecnica molto usata nel settore modellistico, basata sul passaggio del "pennello secco" cioè quasi privo di colore, sulle superfici in rilievo di un'immagine precedentemente abbozzata. Oltre agli appassionati...
Arti Visive

Tecniche di pittura su tessuto

La pittura si può eseguire su materiali differenti: tele, muri, stoffe etc. A seconda del materiale, si possono utilizzare tecniche differenti e pitture di tipo diverso. Le persone che sono appassionate del fai da te per quanto riguarda le tecniche di...
Arti Visive

Tecniche di pittura su legno

In questa breve guida vi saranno illustrate le tecniche più comuni di pittura sul legno. Creare un'opera d'arte da una semplice superficie di legno è un processo curioso e affascinante. La prima cosa che vi servirà sarà una superficie di legno, meglio...
Arti Visive

Come dipingere un ritratto ad acquerello

Il ritratto rappresenta uno dei generi pittorici più antichi della storia. Infatti l'uomo ha visto nel dipinto un mezzo per opporsi all'avanzare del tempo, tramandando un'immagine di se quasi immortale. Esistono diverse tecniche per dipingere un ritratto,...
Arti Visive

Come dipingere ad acquerello

La pittura con gli acquerelli viene spesso associata ad un passatempo per bambini, in quanto solitamente la basi si apprendono durante i primi anni di scuola. In realtà è sì, una pittura non troppo complicata, ma richiede comunque concentrazione, tecnica...
Arti Visive

Come dipingere il paesaggio con l'acquerello

L'obiettivo che andremo a cercare di perseguire lungo i tre passi che comporranno la nostra guida, sarà quello di spiegarvi, in maniera molto semplice e diretta, come poter riuscire a dipingere il paesaggio con l'acquerello. Incominciamo immediatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.