Trucchi per una fototessera perfetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Purtroppo tutti quanti abbiamo provato il dispiacere nel vedere il risultato della fototessera. Queste piccole foto che non si riesce mai a far venire carine, nonostante mille prove. Eppure dobbiamo farle per forza, perché servono per ogni documento. E quindi dobbiamo anche tenerci quel che viene fuori. Per fortuna esistono dei trucchi per farle venire un po' meglio. Anzi, seguendo alcune regole riuscire a far una fotote perfetta. Non dovremo più vergognarci dei nostri documenti quando li mostriamo a qualcuno. Vediamo come fare.

26

Applicchiamo correttore e cipria opacizzante

Il problema principale delle fototessere è il flash, tanto luminoso da far apparire bianco e smunto anche la persona più in forma. Per questo motivo occorre porre rimedio contro il riflesso che si genera sulla fronte e sul naso. Inoltre dobbiamo coprire le occhiaie, così spesso enfatizzate da quella luce infausta. Applichiamo quindi del correttore sulle occhiaie e della cipria assolutamente dello stello incarnato del nostro colorito. In particolare concentriamoci sul naso e sulla fronte. Portiamocelo dietro e mettiamocelo appena prima dello scatto.

36

Scegliamo i vestiti adatti

È vero che la fototessera si concentra sul nostro viso, ma parte della maglia viene ritratta con noi. Per questo motivo evitiamo vestiario troppo appariscente, ma anche il colore nero o bianco, per via dello sfondo. Preferiamo gli scolli a V, che ci fanno apparire meglio. Mentre evitiamo le canotte, con cui sembriamo a torno nudo. Scegliamo dei colori che valorizzino e non contrastino con il nostro incarnato.

Continua la lettura
46

Controlliamo la pulizia dei denti

Magari non riusciamo a fare la fototessera appena usciti di casa, ma solo qualche ora dopo. E se abbiamo mangiato può sempre capitare che qualcosa rimanga incastrato tra i denti. Portiamoci dietro uno specchietto per controllare la situazione. Assicuriamoci che non ci siano residui e che i denti appaiano perfettamente puliti.

56

Portiamoci dietro un pettine

Un'altro dei grossi problemi del flash, oltre al lucido su fronte e naso, è l'aspetto sempre spettinato. Bastano due capelli fuori posto per sembrare degli spaventapasseri. Proprio appena prima di scattare la foto pettiniamoci e sistemiamo i capelli. Controlliamo di essere perfettamente a posto osservandoci nel video della macchinetta.

66

Giriamoci leggermente di lato

Dopo aver controllato di essere totalmente a posto eccoci giunti al momento dello scatto. Il modo migliore per non uscire con delle espressioni da zombie è quello di girarsi leggermente. Ma ricordiamoci che il viso deve essere perfettamente diritto. Mettiamo quindi le gambe leggermente storte rispetto alla fotocamera e giriamo il busto per avere invece la faccia dritta. Il risultato sarà certamente migliore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Trucchi per una perfetta foto in mare

Immortalare in una fotografia ogni attimo della nostra vita fa parte delle nostre abitudini quotidiane. Ciò è sempre più frequente grazie alla diffusione di massa degli smartphone. Ognuno di questi dispositivi, ormai, non può prescindere dalla presenza...
Arti Visive

Come disegnare una perfetta stella a cinque punte

Disegnare una stella a cinque punte non è un'impresa difficile, è una delle prime forme che si impara a disegnare da bambini. Ma disegnarne una perfetta, con le punte tutte della stessa lunghezza e gli angoli con ampiezza uguale, richiede qualche sforzo...
Arti Visive

5 dritte per una foto subacqua perfetta

Fare foto è uno dei passatempi preferiti del momento. Infatti questa è diventata un'attività alla portata di tutti grazie all'avvento degli smartphone. Questi dispositivi infatti sono dotati di fotocamere potentissime in grado di effettuare foto spettacolari....
Arti Visive

5 trucchi veloci per disegnare un volto a matita

Le persone sono uno dei principali soggetti che vengono ritratti nell'arte pittorica e quindi nel disegno. Probabilmente l'elemento più importante del corpo umano è il viso, che è essenziale saper disegnare con le giuste proporzioni. Se vi state avvicinando...
Arti Visive

Trucchi per dipingere un quadro in poco tempo

Saper dipingere è un dono che non tutti purtroppo possiedono, ma scommetto che più di qualche persona, almeno una volta nella vita si è improvvisato pittore e artista, magari lo ha fatto per gioco o seriamente e forse non è stato soddisfatto del lavoro...
Arti Visive

Aerografia: consigli tecnici e trucchi

L’aerografia è una particolare tecnica, che consiste nel creare rappresentazioni pittoriche tramite uno strumento specifico, detto aerografo. Questo, mediante un sistema ad aria compressa, nebulizza il colore, spruzzandolo sul supporto da decorare....
Arti Visive

Come organizzare uno shooting

Vorreste organizzare uno shooting fotografico ma non sapete da dove partire? Forse vi è capitato di essere contattati da diversi fotografi per realizzare questo tipo di lavoro, ma non avete ben chiaro come mettere in piedi uno shooting dal risultato...
Arti Visive

Disegno: tecniche per disegnare gli occhi

Saper disegnare è una grande dote ma è anche una questione di esercizio, tutti i più grandi artisti della storia sono prima stati garzoni di bottega, hanno dovuto imparare le varie tecniche, trucchi e segreti dai loro maestri. Così esercizio dopo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.