Tutto sulla Tour Eiffel

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La Tour Eiffel è uno dei monumenti più importanti al mondo. Un'opera di pura ingegneria legata ad elementi architettonici all'avanguardia per il periodo. Costruita da Gustave Eiffel, la Tour Eiffel è alta 324 metri. Per l'epoca era un progetto davvero ambizioso, che spinse alla collaborazione di alcuni tra i migliori architetti e ingegneri del mondo. Molto più alta di qualsiasi altro monumento eretto fin a quel momento, la torre Eiffel fu ideata per mostrare a tutto il mondo la potenza francese. Fu costruita in occasione dell'esposizione organizzata per festeggiare il centenario della rivoluzione francese. La novità fu accolta con scetticismo e malumore dai cittadini parigini che solo in seguito furono fieri di tale costruzione. Oggi la Tour Eiffel è l'icona di Parigi e della Francia in generale in tutto il mondo.

27

Un po' di numeri

Venne costruita tra il 1887 ed il 1889, inaugurata il 31 marzo del 1889 ed aperta al pubblico per la prima volta il 6 maggio 1889. Il suo assemblaggio è dovuto al lavoro di 300 metalmeccanici che hanno utilizzato due milioni e mezzo di bulloni e circa 18.050 pezzi di ferro temprato. La sua altezza effettiva è di 304 metri, ma con l'aggiunta delle antenne televisive raggiunge i 324. Le sue fondamenta si trovano a 15 metri sotto terra ed Il suo peso si aggira intorno alle 8.000 tonnellate.

37

La sala VIP

Gustave Eiffel, durante il montaggio della torre, decise di far costruire, al terzo livello, un appartamento da utilizzare per ricevere i personaggi più celebri del periodo. Oggi, in questo appartamento, potrai ammirare le statue di Eiffel, Thomas Edison e della figlia Claire. I tre si erano incontrati durante l'esposizione del 1889 e proprio in quella occasione Edison fece conoscere il suo fonografo.

Continua la lettura
47

Non solo arte

Gustave, inizialmente, considerava la finalità della sua costruzione il mezzo per mostrare le innovative scoperte tecnologiche, successivamente divenne un luogo scientifico, infatti vennero eseguite valutazioni meteorologiche, esperimenti scientifici e controlli dell'aria. Per favorire queste attività furono istallati un barometro, dei parafulmini ed una serie di apparecchiature radiotelegrafiche.

57

Eventi legati alla torre

La tour Eiffel è stata testimone di numerosi eventi e fatti. Nel 1912 un sarto franco-austriaco, Franz Reichelt, morì dopo essersi gettato dal primo piano per collaudare un paracadute da lui ideato. Nel 1956 la cima della torre fu rovinata a causa di un incendio. Dal 2002 è illuminata da 352 fari ed ogni sera, per circa dieci minuti a partire dalla 22.00 fino alle 01.00, luccica per merito di 20.000 lampadine. Nel 2003 è stata oggetto di un altro incendio che ha distrutto parte dei pannelli di controllo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida agli autoritratti di Van Gogh

Vincent Van Gogh, nato nel 1853 a Zundert e morto nel 1890 ad Auvers-sur-Oise, è considerato uno dei più grandi pittori della storia. Nonostante la sua morte precoce, fu autore di più di 800 tele. È considerato un genio, che influenzò l’arte del...
Mostre e Musei

Come visitare il museo di Van Gogh

Il museo dedicato dal 1973 a Vincent Van Gogh merita un'attenzione particolare. Il pittore ha contribuito a creare la storia dell'arte stessa, per questo motivo visitare una struttura in suo onore è molto importante. Si trova ad Amsterdam e ogni anno...
Mostre e Musei

L'impero coloniale italiano

L'impero coloniale italiano è un fenomeno che ha sempre suscitato molto interesse tra i banchi di scuola. Ebbe iniziò a partire dal 1882 con la prima occupazione da parte dell'Italia con la città di Assab in Eritrea e successivamente, con la conquista...
Letteratura

Guida sulla biografia dell'Imperatrice Sissi

Parlando di Austria e di Impero austro-ungarico ci viene subito in mente la più celebre delle principesse, divenuta una delle principesse più famose della storia, anche grazie ai celebri film Anni Cinquanta del regista Ernst Marischka ovvero l'affascinante...
Arti Visive

Klimt: le migliori opere

Gustave Klimt fu il secondo figlio di ben otto fratelli. Figlio di un orafo, Gustave Klimt sviluppò sin da subito una passione per l'arte, così come pure gli altri fratelli (due dei quali, Ernst e Georg, divennero anch'essi pittori). Nato a Vienna nel...
Mostre e Musei

L'arte nei Musei Vaticani

I Musei Vaticani racchiudono un patrimonio artistico secolare, raccogliendo tutte le opere d'arte accumulate nel tempo dai diversi Papi che si sono succeduti e rappresentano una tappa importante per chi vuole visitare la città. Si trovano in Viale Vaticano...
Letteratura

Ultra Martin Heidegger: concetti chiave del suo pensiero filosofico

Avere delle basi di filosofia, conoscere anche solo a grandi linee le teorie di pensiero della maggior parte dei filosofi occidentali è un'ottima base culturale per comprendere tante questioni del nostro tempo. Uno dei filosofi più discussi, ma anche...
Mostre e Musei

Guida al National Gallery Of Scotland

La National Gallery of Scotland è una galleria d'arte situata ad Edimburgo (Scozia) ed è prevalentemente un Ente di beneficenza. Il museo si trova in un edifico di stile neoclassico progettato da William Henry Playfair, uno dei più geniali architetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.