Usi e costumi in India

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Da sempre, l'India con i suoi colori, i gioielli, lo sfarzo, le tradizioni suscita un certo fascino. Ha una lunga e gloriosa storia alle spalle. Già nel primo secolo dopo Cristo conquistò la Malesia, la Thailandia e l'Indonesia, senza alcuna occupazione militare. Gli usi ed i costumi tipici risentono di queste influenze. Il folklore tradizionale in India è eclettico con mille interessanti sfaccettature. Trae la sua origine nella notte dei tempi ed affonda le radici nelle comunità agricole della Nazione. Musica e danza sono manifestazioni tipiche delle feste (matrimoni, nascite, battesimi). Celebrano la primavera ed il raccolto nei campi. Tuttavia, con l'industrializzazione, gli usi ed i costumi rappresentano ormai un'antica tradizione. Gli studenti, sin da piccoli, ne apprendono le basi e ne fanno tesoro.

27

Occorrente

  • Passaporto valido
37

La musica

Alla base della cultura dell'India si collocano la musica classica e le danze tradizionali. Già dalla scuola media gli alunni suonano e cantano perfettamente. Conoscono le note, le scale indiane e le composizioni o "raga". Strimpellano il "sitar, il "vina", il "sarod", il "tabla" ed alcuni tipici strumenti a fiato come il "bansuri". Le ragazze si appassionano già in tenera età alle suggestive danze come il "bharat", il "natyam", "orissi", il "manipuri" e molte altre. In India i suoni e le danze trovano le loro origini nella musica sacra e religiosa.

47

Il cinema

L'India produce circa 1000 film all'anno, superando le produzioni americane. L'industria cinematografica nazionale si chiama "Bollywood". Il termine nasce dalle due parole: Bombay ed Hollywood. Il cinema indiano influenza moltissimo gli usi ed i costumi del Paese. Costituisce un punto di riferimento in India, per il mondo arabo e l'estremo oriente. Inizialmente i temi dei film indiani riguardavano i problemi sociali oppure tematiche storiche. Attualmente prediligono spettacoli molto simili alle soap opera con musiche, danze e scenari sontuosi.

Continua la lettura
57

Il cibo

In India la purezza e la contaminazione sono alla base del benessere. I cittadini manifestano dei tabù anche sul cibo. Prediligono delle pietanze piuttosto che altre. Hanno stranissime usanze e regole del galateo. Secondo gli usi ed i costumi indiani, a tavola non si mangia con la mano sinistra. Nel contempo, non si porgono i piatti o le stoviglie con la stessa mano. Questa infatti viene strettamente riservata all'igiene personale. Impossibile mangiare e bere da stoviglie altrui. I piatti ed bicchieri vanno sostituiti regolarmente. Tutte queste precauzioni in India vengono osservate per motivi di pulizia e contaminazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se intendi comunicare in inglese, considera che molti indiani lo parlano bene; tuttavia è bene sapere che l'inglese parlato in India può comprendere una grande varietà di accenti e un uso delle parole che può prestarsi a possibili fraintendimenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Storia: guida alla biografia di Indira Ghandi

Indira Ghandi, primo ministro dell'India, è stato il politico più efficace e potente del suo tempo in quel paese. Considerata un'eroina dai suoi sostenitori e, allo stesso tempo, odiata dai suoi nemici, Indira Ghandi, nel ventesimo secolo, ha aperto...
Letteratura

Storia: guida biografia di Nehru

Nehru è stato una personalità fondamentale nell'india moderna, infatti, moltissimi interessati di storia orientale sono curiosi riguardo questo personaggio e vogliono saperne di più. Per conoscere la storia o meglio una guida biografia di Nehru, c'è...
Letteratura

Vittorio Alfieri: biografia e opere

Elegante, inquieto, eccentrico e dall'animo incapace di restare in silenzio dicendo sempre la sua opinione, anche nei contesti meno opportuni: lo spirito ribelle di Vittorio Alfieri non si evince solo dalla sua biografia, ma soprattutto dalle sue opere....
Letteratura

Come scrivere un romanzo storico

Il romanzo storico è un tipo di romanzo che permette di descrivere la storia particolarizzandola ad una determinata circostanza. L'esempio migliore di romanzo storica è senza dubbio "I Promessi Sposi" di Manzoni, nel quale vengono descritti parecchi...
Letteratura

La donna nel Medioevo

Circa il 90% di tutte le donne nel Medioevo, ha vissuto in aree rurali, coinvolte in una qualche forma di lavoro agricolo.Nelle città medievali, le donne avrebbero trovato difficile avanzare nel commercio, poiché le gilde medievali spesso impedivano...
Letteratura

Emilio Salgari: le opere più importanti

Emilio Salgari è uno dei più famosi autori italiani di romanzi d'avventura. Nato a Verona nel 1863 da una famiglia di commercianti, studiò nautica a Venezia. Presto decise di abbandonare gli studi per dedicarsi anima e corpo al percorso da giornalista....
Letteratura

I 5 migliori libri di George Orwell

George Orwell, al secolo Eric Arthur Blair, nacque a Mothiari - capoluogo dello stato indiano del Bihar - nel 1903. Trascorse la sua vita tra l'India e l'Europa, scrittore prolifico e impegnato politicamente, è ritenuto uno dei maggiori autori inglesi...
Letteratura

Come scrivere una lettera in base alle circostanze

Con l'avvento della posta elettronica, sta diventando sempre meno comune scrivere lettere, ma le poche lettere che vengono scritte, probabilmente sono molto importanti, come ad esempio: le domande di lavoro, i questionari o i sondaggi che fanno parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.